Cracker riso su riso

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 31-10-2017 9:25 Aggiornato il: 26-10-2017 18:26

I cracker riso su riso si presentano come snack ai quali è stato aggiunto una manciata di riso soffiato che aiuta a mantenersi leggeri a colazione, durante i pasti principali e gli spuntini spezza-fame.

Le sfogliatine croccanti e leggere possono sostituire il pane durante il pranzo, accompagnare minestre e zuppe e dare vita a merende inedite con la loro bontà e leggerezza.

Non resta che scoprire gli ingredienti per dar vita a una versione cracker riso su riso rigorosamente vegan!

Ingredienti  per 25 cracker

  • 200 g farina 00
  • 50 g farina di riso
  • 110 ml acqua
  • 20 g olio di semi
  • 4 g sale
  • 4 g lievito istantaneo per torte salate
  • 60 g riso soffiato

Preparazione ricetta cracker riso su riso

Questi pochi e semplici ingredienti promettono di dar vita a un risultato davvero eccezionale, un alleato gustoso per mantenere la linea e accompagnare qualsiasi altra pietanza vegana. Ecco come preparare i cracker riso su riso:

  • Setacciare le farine e il lievito in una ciotola capiente e mescolarle con il sale
  • Creare un centro in cui disporre acqua e olio
  • Impastare gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo
  • Avvolgere l’impasto nella pellicola trasparente
  • Lasciare riposare per 30 minuti a temperatura ambiente
  • Infarinare un piano e stendere l’impasto in modo rettangolare fino a creare uno spessore un paio di millimetri
  • Spennellare la superficie della sfoglia con un po’ d’acqua
  • Ricoprire la sfoglia con il riso soffiato, premendolo leggermente per farlo aderire
  • Tagliare l’impasto con un taglia-pizza per ricavare i cracker
  • Trasferire i cracker su una teglia rivestita di carta da forno
  • Cuocere in forno preriscaldato ventilato a 180° per 10-15 minuti
  • Sfornare i cracker riso su riso e servirli a piacere
Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento