Cima di tacchino

La cima di tacchino non è altro che una tasca ripiena farcita con carne trita e pistacchi cotta nel brodo di carne, un’alternativa al classico arrosto di tacchino. Il secondo piatto di carne con il …

La cima di tacchino non è altro che una tasca ripiena farcita con carne trita e pistacchi cotta nel brodo di carne, un’alternativa al classico arrosto di tacchino.

Il secondo piatto di carne con il suo accostamento di sapori e il suo metodo di cottura sembra trarre ispirazione direttamente dalla tradizione culinaria ligure.

È ora di capire come preparare il secondo appetitoso cima di tacchino!

0 da 0 voti

Cima di tacchino

Ricetta: Cima di tacchino

Ingredienti

900 g fesa di tacchino in un unico pezzo

    100 g carne di manzo macinata

      50 g salsiccia

        1 uovo

          30 g formaggio grattugiato

            10 pistacchi sgusciati

              1 cucchiaio di pangrattato

                noce moscata q.b.

                  brodo di carne q.b.

                    pepe q.b.

                      sale q.b.

                        Istruzioni

                        • Portare a bollore il brodo di carne in una capiente casseruola in cui cuocere la carne di tacchino
                        • Mescolare la salsiccia sminuzzata, il manzo tritato, il formaggio grattugiato, l’uovo, la noce moscata e i pistacchi in una terrina
                        • Aggiungere una manciata di sale, una spolverata di pepe e un cucchiaio di pangrattato e mescolare fino a ottenere un composto morbido e omogeneo
                        • Praticare un’incisione lungo lo spessore nella fesa di tacchino in modo da ottenere una tasca, salarla e peparla all’interno
                        • Farcire la tasca con il ripieno senza esagerare
                        • Cucire l’apertura con del filo da cucina e mettere la carne nel brodo bollente
                        • Lasciate cuocere per circa 60 minuti (la tasca è cotta solo quando pungendola con un ago risulta tenera e non esce liquido)
                        • Togliere la carne dal brodo e metterla tra due piatti piani sui quali bisogna appoggiare un peso allo scopo di farle prendere una forma regolare
                        • Lasciare raffreddare la carne completamente (anche per una notte)
                        • Tagliare la cima di tacchino a fette e servirla a tavola ben fredda

                        Lascia un commento

                        Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

                        Valutazione ricetta




                        Chiudi
                        Chef si diventa, cucinando con
                        © Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759