Costolette di agnello a scottadito

Le costolette di agnello a scottadito richiama sin dal nome la modalità con cui le costolette d’agnello devono essere consumate. Queste costolette di agnello vanno mangiate talmente calde che per farlo non si può non …

Le costolette di agnello a scottadito richiama sin dal nome la modalità con cui le costolette d’agnello devono essere consumate.

Queste costolette di agnello vanno mangiate talmente calde che per farlo non si può non scottarsi le mani, proprio come lascia intuire il nome della ricetta.

La carne ideale per preparare lo scottadito è quella dell’agnellino da latte, quello che nel Lazio viene tradizionalmente chiamato abbacchio.

Come cucinare l’agnello? Scopriamo come portare in tavola le costolette di agnello a scottadito!

0 da 0 voti

Costolette di agnello a scottadito

Ricetta: Costolette di agnello a scottadito
Porzioni 4

Ingredienti

1 Kg costolette di agnello

    4 cucchiai di olio extravergine di olive

      pepe q.b.

        sale q.b.

          Istruzioni

          • Porre le costolette tra due fogli di carta e battere la polpa con un batticarne
          • Ungere la carne con un filo di olio EVO e aggiungere un po' di sale e una spolverata di pepe
          • Scaldare una griglia in ghisa fino a renderla rovente
          • Cuocere le costolette sulla griglia e girarle da entrambi i lati
          • Togliere la carne dal fuoco non appena si sarà formata una doratura in superficie
          • Servire le costolette di agnello a scottadito ben calde, accompagnandole con un'insalata mista

          Lascia un commento

          Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *






          Chiudi
          Chef si diventa, cucinando con
          © Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759