Pasta matta

La pasta matta è un impasto alternativo alla pasta sfoglia o alla pasta brisée che può essere usato sia per torte salate che per dolci. La prima cosa da sapere è che l’impasto viene usato …

La pasta matta è un impasto alternativo alla pasta sfoglia o alla pasta brisée che può essere usato sia per torte salate che per dolci.

La prima cosa da sapere è che l’impasto viene usato molto in Liguria per preparare le torte alle erbe e la torta pasqualina, tanto da essere conosciuta anche con il nome pasta matta ligure.

Il punto forte della pasta matta è sicuramente la ricetta semplice e veloce: bastano soltanto 30 minuti di riposo per ottenere un risultato elastico che diventa friabile e croccante in cottura.

Inoltre l’unione di farina, olio EVO e acqua o vino dona un sapore neutro all’impasto di base che lo rende perfetto sia alle ricette salate che ai dolci.

Noi abbiamo usato l’acqua, ma è possibile sostituirla con il vino bianco se si vuole ottenere una pasta più profumata e saporita dalla consistenza più compatta.

Il fatto di poter usare anche erbe aromatiche e spezie all’interno dell’impasto permette di preparare la pasta matta ripiena in versione salata (es. rustici, rotoli e strudel salati, fagottini ripieni e torte salate), ma anche la pasta matta dolce (es. tartellette e strudel a base di frutta, marmellata, cioccolato e creme).

Da un lato la pasta matta è più leggera e meno burrosa della pasta brisée a fronte di  un sapore e una consistenza molto simili mentre dall’altro lato è sottile e croccante tanto quanto la pasta sfoglia ma non si sfalda.

Per il resto, non è difficile realizzare l’impasto della pasta matta per dar vita alle ricette più disparate, ma è possibile comunque preparare la pasta matta col Bimby se non si vuole sporcare troppo.

Curiosi di scoprire come preparare la pasta matta? Ecco la ricetta della nonna semplice da seguire per non sbagliare.

P.S. Chi si chiede come conservare la pasta matta non deve far altro che coprire l’impasto con un po’ di pellicola trasparente e riporla in frigo, salvo consumarla entro due giorni. Se si ha intenzione di congelarla allora è necessario riporla in un sacchetto apposito e metterla in freezer (tirandola fuori almeno 6-7 ore prima della preparazione).

No ratings yet

Pasta matta

Ingredienti

  • 450 g farina 00
  • 250 ml acqua
  • 1 cucchiano di sale
  • 5 cucchiai di olio di oliva extravergine

Istruzioni

  • Versare la farina in una ciotola capiente, il vino e il sale e mescolare gli ingredienti con una forchetta
  • Aggiungere l'olio poco alla volta, lavorando il composto sempre con la forchetta fino a quando non si inizierà ad amalgamare
  • Lavorare l'impasto a mano fino a ottenere un composto liscio e omogeneo
  • Creare un panetto e avvolgerlo in un po' di pellicola alimentare
  • Trasferire il panetto in frigo e lasciarlo riposare per 30-40 minuti
  • Riprendere la pasta matta e usarla nelle ricette più disparate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759