Mozzarella in carrozza: origine, ricetta, varianti e abbinamenti

Ricetta Mozzarella in carrozza: origine, ricetta, varianti e abbinamenti // Myriam Amato //

La mozzarella in carrozza è una squisitezza goduriosa: questo manicaretto goloso a base di mozzarella  racchiusa tra 2 fette di pane, panate e fritte promette di piacere a tutti. Cosa vuol dire mozzarella in carrozza? …

La mozzarella in carrozza è una squisitezza goduriosa: questo manicaretto goloso a base di mozzarella  racchiusa tra 2 fette di pane, panate e fritte promette di piacere a tutti.

Cosa vuol dire mozzarella in carrozza? L’etimologia di questo piatto, tipico partenopeo, deriva dal fatto che la mozzarella viene fritta racchiusa tra due fette di pane…di qui…in carrozza.  Si tratta di un antipasto sfizioso e molto amato da grandi e piccini, semplice da preparare ma con un sapore inconfondibile.

Dove ha origine la mozzarella in carrozza?

La mozzarella in carrozza ha un’origine popolare. Il piatto risale al XV secolo, quando veniva preparata utilizzando pane raffermo, mozzarella fresca e altri ingredienti poveri, in modo da ricavare qualcosa di gustoso ma economico.

Negli anni, è diventato un simbolo della cucina italiana, apprezzato non solo in Italia ma in tutto il mondo.

Mozzarella in carrozza, le varianti

La ricetta della mozzarella in carrozza tipica di Napoli è semplice e veloce da realizzare e il risultato è un antipasto croccante fuori e filante all’interno, perfetto da gustare caldo accompagnato da una fresca insalata o da un bicchiere di vino bianco.

Esistono anche varianti delle mozzarelle in carrozza: c’è aggiunge il pomodoro a fette o il prosciutto cotto tra le fette di mozzarella; c’è chi utilizza le fette di pancarrè o il pane tostato al posto del pane bianco; c’è chi prepara la mozzarella in carrozza senza pangrattato.

I più golosi hanno messo a punto una versioni più originali, quella della mozzarella in carrozza senza pane. Praticamente la mozzarella a fette viene impanata nella farina, passata nell’uovo e ripassata nel pangrattato.

Una delle varianti più apprezzate è sicuramente quella della mozzarella in carrozza della ricetta al forno. La preparazione resta la stessa, ma viene cotta al forno fino a quando non appare dorata.

Chi non ha tempo o non vuole friggere o accendere il forno può cucinare la mozzarella in carrozza in padella o la mozzarella in carrozza nella friggitrice ad aria. Il risultato sarà più leggero ma comunque goloso.

Mozzarella in carrozza: ricetta originale

Noi proponiamo la ricetta originale della mozzarella in carrozza perché ricca e gustosa ma, come già accennato, è possibile anche sperimentare varianti personali per rendere questo antipasto ancora più goloso.

L’ideale sarebbe prepararle e servirle appena fatte, ma si possono anche riscaldare. Come si scalda la mozzarella in carrozza? Basta metterla in forno a 180 gradi per 5-10 minuti.

P.S. Chi si chiede cosa mangiare con la mozzarella in carrozza può accompagnarlo con un contorno leggero e sfizioso: insalata mista, pomodori freschi, o verdure grigliate.

Nessuna valutazione

Mozzarella in carrozza

Ricetta: Mozzarella in carrozza

Ingredienti

  • 6 fette di pane in cassetta o pancarrè
  • 300 g mozzarella
  • 3 uova
  • 200 g pangrattato
  • q.b. olio di semi
  • q.b. pepe
  • q.b. sale

Istruzioni

  • Tagliamo la mozzarella ricavandone delle fette larghe quanto il pane e adagiamo una fetta di mozzarella su ciascuna fetta di pane
  • Copriamo con l’altra fetta e pigiamo delicatamente i sandwich per renderli più compatti. Bagniamo i fagottini nell’uovo battuto con sale e pepe
  • Passiamo i fagottini nel pangrattato premendo bene per far sì che la panatura risulti compatta
  • Tuffiamo i sandwich nell’olio bollente e li facciamo dorare su entrambi i lati
  • Appena dorati, li raccogliamo con una paletta forata e li ripassiamo su carta assorbente per farli asciugare. E voilà…ecco servita calda e filante la nostra mozzarella in carrozza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759