Los Angeles diet: il regime alimentare delle star per perdere 2 kg in 7 giorni

Pubblicato da: ValeriaM - il: 06-06-2017 18:43 Aggiornato il: 27-11-2018 17:37

Introduzione

La Los Angeles diet si ispira a quella seguita dalle star di Hollywood che sfoggiano sempre un fisico invidiabile su tutti i red carpet e nelle occasioni mondane. La lotta ai rotolini può essere estenuante ma seguendo i consigli ‘vip’ si può ritrovare la forma fisica perfetta in breve tempo e arrivare preparate all’appuntamento con la prova costume o con quell’abitino che tanto vi piace. La top model Emily Rataijkowski in un’intervista ha dichiarato quali sono i suoi cibi preferiti ovvero la curcuma e il succo di barbabietola. Ci sono degli alimenti in particolare che sono dei veri e propri rimedi di bellezza per alcune delle donne più belle del mondo e siccome si tratta di prodotti naturali che vantano proprietà benefiche già riconosciute, non ci resta che provarli per vedere se su di noi hanno lo stesso effetto. La Los Angeles diet non è altro che un piano alimentare completo sviluppato dalla dottoressa Ada Ciavardini per Viversani&Belli e unisce appunto tutti gli alimenti amati dalle star.

I segreti delle star di Los Angeles: cosa mangiano?

Emily Rataijkowski ama la curcuma una spezia dal colore giallo intenso come lo zafferano. Secondo studi recenti la curcuma ha proprietà antiossidanti, protettive e antitumorali. Vi sono delle associazioni vincenti per esempio con l’ananas in un frullato con yogurt da bere al mattino, oppure con il pepe nero ideale per condire i bocconcini di pollo e di tacchino e ancora con l’olio evo perché essendo liposolubile si scioglie nel grasso e l’organismo fa meno fatica ad assorbirla. Oltre alla curcuma la top model va matta per il succo di barbabietola altamente digeribile e indicata soprattutto nei casi di anemia, aggiungendo il limone si facilita l’assorbimento del minerale di cui questa radice è particolarmente ricca. Buono e dissetante si può preparare in casa oppure acquistare nei negozi bio.

Proseguiamo con l’attrice Blake Lively che usa lo zenzero per stimolare il metabolismo. La radice drena i liquidi in eccesso e favorisce l’eliminazione delle tossine. Al risveglio e durante la giornata bevete il decotto di zenzero preparato con il rizoma fresco e insaporite i piatti con quello secco in polvere. Si può aggiungere a tutte le ricette ma per non perdere tutte le proprietà mettetelo solo alla fine, per le dosi dipende tutto dal vostro gusto personale, è fresco e stuzzica il palato ma non tutti lo gradiscono.

Kylie Minogue prima dei pasti mangia un pompelmo che placa il senso di fame e aiuta a sentirsi più sazi. Il pompelmo inoltre brucia velocemente gli zuccheri che non hanno nemmeno il tempo di depositarsi su pancia e glutei e trasformarsi in cellulite. Ricco di vitamina C e sali minerali è un concentrato di flavonoidi, se riuscite a mangiare anche la buccia potete fare il pieno di oli essenziali che hanno un’azione antidepressiva. Per sfruttarlo al massimo dunque mangiatelo a spicchi. Anche Jennifer Aniston sceglie gli agrumi per mantenersi in forma, lei però preferisce il limone. A colazione beve solo un succo e ne risente soprattutto la sua pelle sempre luminosa oltre al fisico perfetto che molte ventenni le invidiano. Il limone come sappiamo ha proprietà diuretiche ed è utile contro la ritenzione idrica. Sono tante le virtù del limone e con la sua azione alcanizzante è perfetto in questo periodo in cui ci sentiamo stanche e spossate a causa del caldo. Preferite prodotti biologici per utilizzare anche la buccia e sceglieteli freschissimi perché la vitamina C si degrada con luce e calore troppo forti. Per una limonata brucia-grassi diluite 2 cucchiai di succo di limone in 300 ml di acqua e aggiungete una fettina di zenzero fresco e 1 pizzico di peperoncino di Cayenna.

Nicole Kidman ha confessato che si concede 3 uova sode che servono per smaltire gli zuccheri in eccesso. Ricche di amminoacidi che provvedono alla formazione delle vitamine, apportano anche minerali, vitamine e colina che fa bene al cervello. Il tipo di cottura è importante, l’albume deve essere ben cotto per facilitare l’azione degli enzimi digestivi, il tuorlo invece può essere morbido per beneficiare dei nutrienti che si prendono cura della salute dei nostri occhi.

Piano alimentare L.A. diet: proteine vegetali e spezie, come le star

La Los Angeles Diet ha un piano nutrizionale variegato, nei menu dei 7 giorni troverete tutti gli alimenti di cui abbiamo parlato. Seguendo la dieta potete perdere 2 kg ma vi ricordiamo che i miracoli non esistono e che dovete abbinare l’esercizio fisico e uno stile di vita corretto. Al risveglio bevete un tè allo zenzero con succo di limone non zuccherato per iniziare bene la giornata! Dove non espressamente indicato utilizzate un filo di olio evo e pochissimo sale come condimento.

1° giorno→ Colazione: Succo di barbabietola con carota, curcuma, limone e frutta secca; Spuntino: tè verde o infuso allo zenzero; Pranzo: Gamberi al curry serviti con rucola, zucchine trifolate con curcuma, pepe nero e olio evo; Merenda: Succo di barbabietola con zenzero e curcuma; Cena: Bocconcini di petto di pollo con curcuma e succo di limone, spinaci al vapore;

2° giorno→ Colazione: Frullato con yogurt bianco, curcuma e ananas; Spuntino: Tè, caffè o tisana; Pranzo: Tagliata di manzo, succo di barbabietola con mela e limone; Merenda: Frittata con albumi, cacao dolce e stevia; Cena: Pompelmo, polpo con verdure miste (sedano, pomodorini, cipolla, peperone rosso e verde);

3° giorno→ Colazione: Caffè senza zucchero, un pezzetto di Grana, succo di barbabietola con mela, curcuma, limone; Spuntino: Tè o caffè, frutta secca; Pranzo: Bocconcini di petto di pollo con curcuma, pepe nero e succo di agrumi, insalata di cetrioli condita con sale e olio evo; Merenda: Pompelmo; Cena: Pesce al cartoccio con contorno di fagiolini lessi e insalata valeriana;

4° giorno→ Colazione: Caffè senza zucchero, 2 uova sode con curcuma, ¼ di ananas; Spuntino: tè verde al limone, mandorle; Pranzo: Insalata mista con uovo sodo, spezie e olio evo; Merenda: Succo di barbabietola con carota, limone e curcuma; Cena: Salmone alla piastra con curcuma, pepe nero e olio evo, crudités di verdure di stagione;

5° giorno→ Colazione: Caffè senza zucchero, ricotta con pere; Spuntino: tè al limone; Pranzo: Pompelmo, crudités di stagione, roast beef con insalata mista di spinaci e pomodorini; Merenda: Succo di barbabietola con mela, curcuma e limone; Cena: Pompelmo, pesce al cartoccio, verdure alla griglia;

6° giorno→ Colazione: Spremuta di limone, caffè; Spuntino: Tisana, frutta secca; Pranzo: Insalata greca; Merenda: Succo di barbabietola con carota, limone e curcuma; Cena: Straccetti di pollo con contorno di verdure cotte;

7° giorno→ Colazione: Succo di barbabietola con mela, curcuma, limone e frutta secca; Spuntino: Tè verde o tisana; Pranzo: Gamberi al curry serviti con rucola, zucchine trifolate con curcuma, pepe nero e olio evo; Merenda: Succo di barbabietola con carota, zenzero e limone; Cena: Tagliata di manzo con contorno di fagiolini lessati.

ValeriaM

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento