Miglior addolcitore di acqua: basic o professionale? Funzionamento, opinioni, prezzo e guida alla scelta

0

La durezza dell’acqua può rovinare le stoviglie e gli elettrodomestici, creando problemi a chi ama cucinare. Scopriamo cos’è e come scegliere l’addolcitore di acqua. CONSIGLIO DEL GIORNO Guadagnare copiando gli investimenti dei TOP Trader? Se …

La durezza dell’acqua può rovinare le stoviglie e gli elettrodomestici, creando problemi a chi ama cucinare. Scopriamo cos’è e come scegliere l’addolcitore di acqua.

È sufficiente dare uno sguardo alle stoviglie appena lavate o l’acqua di cottura della pasta per capire il livello di durezza dell’acqua.

Non si tratta soltanto di un’antiestetica patina bianca, ma di un’elevata quantità di calcare che rischia di rovinare stoviglie, rubinetti ed elettrodomestici.

La soluzione arriva dall’addolcitore di acqua domestico, un dispositivo in grado di fermare il calcare e sbarazzarsi dell’acqua troppo dura.

Tuttavia esistono tanti modelli in commercio, dall’addolcitore da intero all’addolcitore di acqua da esterno.  La scelta potrebbe non essere facile.

Cosa è un addolcitore di acqua?

Prima di andare avanti nella disamina delle linee guida è bene capire cos’è un addolcitore di acqua e il suo funzionamento.

È un dispositivo ideato per addolcire l’acqua e migliorare la qualità di vita di coloro che si ritrovano a fare i conti con le conseguenze di un’acqua particolarmente dura.

Come funziona un addolcitore di acqua? Il dispositivo riesce a trattenere il calcare e altre sostanze come il magnesio e il calcio grazie a uno strato di resine a scambio ionico. L’acqua erogata risulta addolcita.

Solitamente il dispositivo presenta anche una centralina utile per attivare la rigenerazione delle resine in relazione ai metri cubi di acqua erogata o all’arco di tempo trascorso da una rigenerazione a un’altra.

In pratica, grazie a una specie di salamoia composta da cloruro di sodio, le resine si liberano del calcare catturato e tornano a essere funzionali.

Chi si chiede come si installa un addolcitore di acqua dovrebbe sapere che basta chiudere l’alimentazione, aprire i rubinetti, montare il sistema by-pass, collegare il sistema di evacuazione e il tubo di scarico, collocare il dispositivo vicino al muro e unire i flessibili al tubo di entrata dell’acqua.

A questo punto non bisogna far altro che accendere il dispositivo, chiudere il sistema by-pass e controllare il funzionamento.

Quanto costa installare un addolcitore se non si ha tempo e voglia di seguire lo schema di montaggio dell’addolcitore di acqua e fare da soli? Mediamente  il costo si aggira intorno ai 300-500 euro.

Dove va installato l’addolcitore? In un’abitazione privata va installato all’ingresso dell’acqua fredda della caldaia mentre nei condomini o negli impianti industriali c’è bisogno di un vano tecnico lontano da intemperie e fonti di calore.

Come scegliere l’addolcitore di acqua migliore

Un addolcitore di acqua domestico può essere utile per salvaguardare tubature e rubinetti, evitare aloni e patine su pentole e tegami e favorire il funzionamento corretto di lavatrice e lavastoviglie.

In ultimo, ma non per importanza, l’acqua addolcita rispetta la pelle e impedisce che calcare e altre sostanze possa seccare e disidratare la cute.

Il fatto che non tutti gli addolcitori di acqua presentino le stesse caratteristiche spinge a valutare alcuni fattori in fase di scelta. E allora, come scegliere il miglior addolcitore di acqua?

Tipologia

Il principio di funzionamento degli addolcitori d’acqua è lo stesso per tutti i modelli: lo strato di resine cationiche cattura gli ioni a carica positiva dall’acqua e quindi elimina magnesio e calcio.

Perché si parla di tipi di addolcitori di acqua? Semplicemente perché alcuni svolgono la funzione in modo automatico, altri funzionano in modo semiautomatico e altri ancora sono manuali.

Come programmare un addolcitore d’acqua? È necessario leggere il libretto di istruzione per trovare la modalità di regolazione giusta.

A questi modelli si aggiungono gli addolcitori magnetici (anche se di fatto non addolciscono l’acqua) che generano un campo magnetico e trasforma il calcio in aragonite.

Chi ha bisogno di un addolcitore per acqua di pozzo, invece, dovrebbe valutare analisi dettagliate della qualità dell’acqua e scegliere il modello più adatto.

Tecnologia

A determinare le differenze degli addolcitori di acqua in commercio subentrano le tecnologie differenti di cui possono disporre.

  • Addolcitore tradizionale – Il dispositivo funziona a cicli, scambia gli ioni dell’acqua e svuota il volume di acqua addolcito in un serbatoio di condizionamento.  Punta tutto sul sale per addolcire l’acqua.
  • Tecnologia volumetrica – La tecnologia volumetrica è tipica di un addolcitore di acqua con sale, ma sfrutta il sale soltanto a raggiungimento di un determinato volume di acqua.
  • Tecnologia cronometrica – Un modello di questo tipo non lavora a cicli, ma funziona continuamente durante il giorno. Tuttavia può essere anche impostato manualmente.

Filtro

In fase di scelta si dovrebbe strizzare l’occhio al tipo di filtro dell’addolcitore di acqua, un po’ perché cambia la finalità di utilizzo e un po’ perché influisce sul costo finale.

Da un lato ci sono gli addolcitori di acqua domestici pratici ed economici dotati di filtro a rete collegato alla pompa dell’acqua.

Dall’altro lato ci sono gli addolcitori per macchinette da caffè decisamente più piccoli e specifici: hanno il compito di eliminare il calcare e mantenere il gusto del caffè.

Capacità serbatoio

La capacità del serbatoio potrebbe orientare la scelta in quanto indicatore della quantità di acqua massima depurata dal serbatoio di condizionamento.

Questo significa che maggiore sarà la capacità del serbatoio e maggiore sarà la quantità di acqua depurata dal serbatoio.

A grandi linee si va dagli addolcitori di acqua più piccoli da 500 litri agli addolcitori di acqua molto capienti da 6.000 litri al giorno (es. addolcitore di acqua condominiale).

Quanti litri di acqua consuma un addolcitore? Possiamo dire che consuma 10-15 litri di acqua ogni litro di resina. Per esempio un addolcitore con 16 litri di resina consuma 160-240 litri di acqua.

Per capire qual è l’addolcitore di acqua domestico giusto, quindi, occorre valutare il numero di persone che usufruiranno del dispositivo.

Durezza dell’acqua

La valutazione del fattore “durezza dell’acqua” è imprescindibile se si vuole scegliere l’addolcitore di acqua giusto.

Il valore della durezza viene espresso in gradi francesi (°f) e assume il valore di 10 milligrammi di carbonato di calcio per litro di acqua, che corrispondono a una proporzione di 10 parti per milione o PPM.

Quale deve essere la durezza dell’acqua? Secondo la legislazione vigente è necessario che il livello di durezza sia tra i 15 e i 50°f.

Detto questo, la catalogazione della durezza dell’acqua varia da un valore minimo di 4°f o 40 PPM (acqua dolce) a un valore massimo di 30°f o 300 PPM (acqua molto dura).

Tenendo a mente questa premessa, quindi, è possibile farsi un’idea sulla capacità di addolcire l’acqua di ogni dispositivo.

In linea di massima si tende a considerare abbastanza efficienti gli addolcitori di acqua domestici con una concentrazione massima di 300 PPM.

Accessori

Il successo degli addolcitori di acqua domestici ha portato alla diversificazione dei modelli, spingendo verso la creazione di accessori extra.

Tra gli accessori destinati a migliorare la praticità d’uso di un addolcitore di acqua ci sono la valvola di bypass che permette di usare anche l’acqua non addolcita, il display che consente di tenere sotto controllo ogni operazione e la memoria che salva le impostazioni.

L’addolcitore di acqua Wi-Fi merita una menzione a parte perché rappresenta il top di gamma tecnologico in commercio: la funzionalità Wi-FI consente il monitoraggio del dispositivo da remoto tramite un’app (consumi di acqua, quantità di sale e anomalie).

Prezzo

Quanto costa un addolcitore di acqua? Ogni addolcitore di acqua vanta un prezzo variabile in base alle caratteristiche fisiche e tecniche e alla marca produttrice.

In linea di massima si va da addolcitori di acqua di fascia bassa da 100 euro a modelli di fascia alta da 600-700 euro fino agli addolcitori di acqua professionali da oltre 1.500 euro.

Certo la scelta dipende dalle esigenze individuali, ma l’acquisto online consente di ammortizzare i costi ed evita di ripiegare su un addolcitore di acqua domestico usato.

Migliori addolcitori di acqua su Amazon

Qual è il miglior addolcitore di acqua domestico? Meglio un dispositivo basic o un addolcitore di acqua professionale? Dipende dal livello di durezza dell’acqua, dalle esigenze individuali e dal budget di partenza.

L’acquisto di un addolcitore di acqua su Amazon può riservare diversi vantaggi: catalogo vasto, schede informative e recensioni dei consumatori. In più si accede a un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Su Amazon è possibile scegliere tra addolcitori di acqua di ultima generazione e modelli meno costosi.

Per facilitarvi nella scelta del miglior addolcitore di acqua su Amazon abbiamo selezionato alcuni dei prodotti più apprezzati dagli utenti.

Water2Buy W2B200 Addolcitore Acqua | Addolcitore acqua domestico Fino a 6 persone
  • Il W2B200 fornisce acqua completamente priva di calcare per una famiglia composta da 1 a 4 persone e può generare giornalmente circa 1250 litri di acqua dolce filtrata. È progettato sia per l'acqua di città che per quella di pozzo. Questo addolcitore è dotato di un efficiente contatore digitale in modo da consumare meno sale e acqua.
  • Le dimensioni sono 220 X 525 X 650 mm ed è adatto per l'installazione in garage, cantina o armadio da cucina. Si collega alla rete idrica e addolcisce l'acqua in tutta la casa. Lascia spazio per i tubi flessibili durante la pianificazione dell'installazione. È necessaria una fonte di alimentazione, tuttavia ogni anno viene consumata solo una piccola quantità di energia (circa 20 euro / libbra).
  • Costruito per durare, vetroresina resistente alla corrosione ad alta resistenza, serbatoio in polietilene, durezza dell'acqua regolabile e resina pre-riempita di prima qualità ionX. La valvola di bypass preinstallata manterrà una pressione dell'acqua ottimale in tutta la casa. Usa l'app gratuita Water2Buy easyConnect per una facile configurazione.
  • Autopulizia automatica: l'addolcitore si occupa silenziosamente di se stesso eseguendo automaticamente un ciclo di rigenerazione quando necessario. Questo Contatore dell'Addolcitore misura il consumo di acqua e si rigenera solo quando necessario, rendendolo più efficiente. Si rigenera alle 3 del mattino quando la fornitura idrica non è in uso, quindi non vi è alcun impatto sul normale utilizzo dell'acqua. Durante una rigenerazione vengono utilizzati circa 37 litri di acqua.
  • Cosa c'è nella confezione: Addolcitore, Manuale, Alimentatore UK, Alimentatore EU, Raccordi HIGH FLOW da 3 / 4 pollici (22mm), valvola di bypass (preinstallata), leva di bypass, silicone.
Water2Buy W2B800 Addolcitore Acqua | Addolcitore acqua domestico per 1-10 persone
  • Il W2B800 fornisce acqua completamente priva di calcare per una famiglia composta da 1 a 10 persone e può generare giornalmente circa 3680 litri di acqua dolce filtrata. È progettato sia per l'acqua di città che per quella di pozzo. Questo addolcitore è dotato di un efficiente contatore digitale in modo da consumare meno sale e acqua.Il W2B800 fornisce acqua completamente priva di calcare per una famiglia composta da 1 a 10 persone e può generare giornalmente circa 3680 litri di acqua dolce filt
  • Le dimensioni sono 225 X 500 X 1100 mm ed è adatto per l'installazione in garage o cantina. Si collega alla rete idrica e addolcisce l'acqua in tutta la casa. Lascia spazio per i tubi flessibili durante la pianificazione dell'installazione. È necessaria una fonte di alimentazione, tuttavia ogni anno viene consumata solo una piccola quantità di energia (circa 20 euro / libbra).
  • Costruito per durare, vetroresina resistente alla corrosione ad alta resistenza, serbatoio in polietilene, durezza dell'acqua regolabile e resina pre-riempita di prima qualità ionX. La valvola di bypass preinstallata manterrà una pressione dell'acqua ottimale in tutta la casa. Usa l'app gratuita Water2Buy easyConnect per una facile configurazione.
  • Autopulizia automatica: l'addolcitore si occupa silenziosamente di se stesso eseguendo automaticamente un ciclo di rigenerazione quando necessario. Questo Contatore dell'Addolcitore misura il consumo di acqua e si rigenera solo quando necessario, rendendolo più efficiente. Si rigenera alle 3 del mattino quando la fornitura idrica non è in uso, quindi non vi è alcun impatto sul normale utilizzo dell'acqua. Durante una rigenerazione vengono utilizzati circa 90 litri di acqua.
  • Cosa c'è nella confezione: Addolcitore, Manuale, Alimentatore UK, Alimentatore EU, Raccordi HIGH FLOW da 1 pollici (28mm), valvola di bypass (preinstallata), leva di bypass, silicone.
TERMOTEK IDROPUR 1500 - ADDOLCITORE ACQUA DA 1500 LITRI/ORA
  • Doppia rigenerazione in meno tempo
  • Rigenerazione delle resine
  • Allarme livello sale
  • Quantità di sale proporzionale
  • Rigenerazione a monte
Addolcitore d'acqua
  • 1,5 KG
  • 12 l / 8,4 kg
  • ø185x(H)500 mm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759