Cavolo laciniato: un superalimento che non può mancare dalle nostre tavole

Pubblicato da: ValeriaM - il: 27-09-2017 11:19 Aggiornato il: 24-09-2017 11:23

I superalimenti sono cibi che aiutano l'organismo a rafforzarsi, che svolgono azioni terapeutiche e di prevenzione nei confronti di diverse malattie, anche di grave natura. Molti dei superalimenti hanno un'origine vegetale, perché la natura mette a disposizione dell'uomo una varietà di prodotti incredibilmente buoni e vitali, che possono entrare a fare parte della dieta quotidiana rafforzandola e aiutando il corpo a mantenersi forte e sano nel corso del tempo.

È questo il caso del cavolo laciniato, il cui nome scientifico è brassica sibellica. Questa varietà di cavolo svolge una forte funzione immuno rafforzante nell'organismo, aiuta a perdere peso in modo naturale e rafforza la vista. Si tratta di un vegetale con abbondante contenuto vitaminico, versatile nella sua forma e buono nel sapore. Ecco perché consumare il cavolo laciniato nella dieta settimanale è una scelta che sa felicemente coniugare il gusto al benessere.

Caratteristiche nutrizionali del cavolo laciniato

Il cavolo laciniato è fra le verdure con più contenuto vitaminico disponibili in natura, e poche piante superano questo ortaggio per quanto riguarda la presenza di vitamine. 100 grammi di cavolo laciniato forniscono all'organismo una quantità di vitamina K 10 volte maggiore a quella richiesta giornalmente e copre completamente il fabbisogno di vitamina A e di vitamina C.

Questa varietà di cavolo è ricca di carotenoidi, forti principi che lavorano contro l'ossidazione cellulare e vanta un contenuto di sali minerali alquanto prezioso. Si tratta del rame, del calcio, del potassio, del manganese. Il cavolo contiene inoltre ampie riserve di acido folico e di vitamine B2 e B6, è ricco di acidi essenziali che l'organismo non è in grado di produrre da solo e al suo interno si possono trovare abbondanti quantità di omega 3 e di omega 6.

Funzioni del cavolo laciniato sulla salute

Per il suo ampio contenuto di acidi essenziali, quindi omega 3 e mega 6, il cavolo laciniato è considerato un valido alleato nella prevenzione delle malattie dell'apparato cardiovascolare. Queste sostanze aiutano, infatti, ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo e, al contempo, lavorano per rafforzare quello buono. Ecco che questo super alimento lavora per evitare la formazione di placche e per scongiurare la comparsa di infarti e di ictus.

Il cavolo laciniato è un ottimo alimento immunorafforzante, perché agisce naturalmente sul sistema immunitario rafforzandolo e rendendolo più attivo, soprattutto nelle stagioni più particolari come l'autunno e la primavera. Questa funzione è svolta grazie alle abbondanti quantità di vitamina C, vitamina E e carotenoidi presenti nella sua composizione. Gli antiossidanti lavorano quindi per contrastare l'invecchiamento cellulare e proteggono l'organismo, rendendolo più forte e reattivo, ma soprattutto più capace nel rallentare il processo di ossidazione cellulare.

Il cavolo laciniato è un amico fidato della dieta e favorisce naturalmente la perdita di peso. Trattandosi di una verdura a foglia verde, questa varietà di cavolo contiene poche calorie e vanta un sapore molto interessante. Il suo contenuto di fibre è alquanto elevato e questa caratteristica lo rende ideale per chi ha bisogno di depurare l'intestino e di iniziare un processo efficace di disintossicazione generale. Al contempo, il cavolo laciniato lavora per aumentare il numero e la potenza dei batteri buoni che popolano l'organismo, mentre le fibre in esso contenute favoriscono la corretta evacuazione e proteggono i vasi sanguigni.

Il cavolo laciniato è quindi amico della dieta perché ha la capacità di accrescere il metabolismo dei grassi. Nell'ottica di una dieta depurante e dimagrante, questo alimento può essere inserito con fiducia, perché aiuta rendere la pancia patta e snellire il corpo nel suo complesso.

Effetti postivi del cavolo laciniato

Il cavolo laciniato porta con sé molti altri effetti positivi. Questo super alimento agisce infatti positivamente sull'umore e aiuta a ritrovare serenità e benessere, soprattutto nei periodi di stanchezza e di stress.

Alimento dal sapore gradevole, il cavolo laciniato può essere consumato nei periodi di sforzo, quando l'organismo ha bisogno di energia, ma anche di sentirsi rilassato ed energeticamente attivo. Il cavolo laciniato può inoltre agire contro il mal di testa, sedandolo naturalmente e contro le tensioni muscolari, è un toccasana per la memoria e favorisce la salute e il benessere della pelle, delle unghie e dei capelli, grazie al suo elevato contenuto vitaminico.

Cavolo laciniato: come consumarlo

Il cavolo laciniato è una verdura che può essere consumata fresca, come un normale cavolo. La sua forma è semplice e la foglia è riccia, quindi il cavolo può essere consumato nei primi piatti, o come ottima verdura di accompagnamento nelle ricette in cucina. Nella sua preparazione, la fantasia può liberarsi, ma la scelta ideale per consumare questo ortaggio senza alterare i principi attivi in esso presente è la cottura al vapore.

La cottura al vapore è, infatti, gentile, non altera i sapori e permette di approfittare di tutti i preziosi principi attivi in esso contenuti. Cotture più forti in termini di temperature andrebbero infatti a distruggere le vitamine e i sali minerali presenti nella sua composizione. È altresì importante lavare con cura le foglie con acqua fresca e spezzettarle con le mani, evitando il contatto con le lame o impiegando appositi coltelli in ceramica. In questo modo si può consumare un ortaggio buono, completo nella sua apporto nutrizionale.

Il cavolo laciniato è considerato un super alimento e si può reperire anche in versione liofilizzata, quindi in polvere. In questo caso si tratta di un alimento disponibile solitamente in polvere, che può essere impiegato come interessante integratore alimentare da assumere nel corso dell'anno o nei periodi in cui si ha bisogno di disintossicare l'organismo, di rafforzarlo e di aiutare la perdita di peso corporeo.

Il cavolo laciniato in polvere si può assumere quando si desidera ed è importante leggere con attenzione la posologia indicata nella confezione per attuare una corretta integrazione alimentare.

Questa formula può essere preferita 'fuori stagione', quando il cavolo non può essere acquistato fresco e si propone come un'ottima scelta da attuare nei periodi di stanchezza e di stress, alla vigilia di eventi importanti come esami o impegni lavorativi di rilievo. Grazie al suo prezioso contenuto di sali minerali e vitamine, il cavolo laciniato favorisce infatti il benessere fisico e quello intellettuale, aiutando il corpo e la mente a riprendersi naturalmente a dare il meglio in ogni stagione.

ValeriaM

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento

Termini di ricerca:

  • ricette laciniato
  • ricette per laciniato
  • verdure laciniato verde