Erba di grano: benefici e controindicazioni del superfood

Pubblicato da: ValeriaM - il: 28-01-2018 10:06 Aggiornato il: 01-03-2018 7:47

Molto famosa negli Stati Uniti l’erba di grano è un alimento ricavato dai cotiledoni del frumento ed è stato utilizzato fin nell’Epoca Romana, grazie alle sue proprietà nutrizionali. Con il termine erba di grano solitamente si intendono il grano (o frumento), l'orzo e il farro germogliati di 10-15 giorni, utilizzati fin dall'antichità per contribuire al mantenimento di un buon stato di salute.

In America li chiamano "Wheatgrass shot" e vengono serviti sui banconi di alcuni caffè. Sono proprio degli “shottini” (bicchierini) di puro concentrato di succo di erba di grano bevuti in un colpo solo per ottenere energia e vitalità. Oltre oceano in oltre vanno di moda le centrifughe che vengono consumate giornalmente per ringiovanire e disintossicare il corpo.

Molto prima che in Europa, gli usi come superfood dell'erba di grano sono stati resi famosi negli anni 50 negli Stati Uniti dalla dottoressa Ann Wigmore, che dopo lunghi studi ne confermò i benefici e dimostrò l'importanza della clorofilla nella dieta giornaliera per la sua azione purificante. Ma in realtà vi è una ricca letteratura in materia sin dall'antichità perché l'erba di grano era conosciuta ed utilizzata già in epoca romana. Oggi l'erba di grano è apprezzata dalle persone che desiderano rimanere in salute e riportare un sano equilibrio del Ph nel proprio corpo.

Super alimenti in polvere

Il grano, uno dei cereali più diffusi al mondo, oro per moltissime popolazioni della Terra. La sua erba tagliata e spremuta dopo 10 – 12 giorni di vita, è un contenitore di molte risorse utili all'organismo. Nonostante l'Italia produca grano, in questa forma la troviamo solo da alcuni anni in polvere, liofilizzata, in compresse o già pronta da bere, imbottigliata come una qualsiasi bevanda e molto facile da coltivare anche in casa, tanto che si possono trovare in rete numerosissimi video tutorial per imparare a farla crescere sul proprio balcone o in vassoi. In ogni caso bisogna sapere cosa stiamo coltivando o acquistando.

Le erbe di grano non sono tutte uguali e bisogna saperle distinguere, leggere bene l'etichetta quando acquistiamo in negozio. Quando si parla di erba di grano ci si riferisce all’erba prodotta dai semi di grano, di orzo e di farro germogliati per circa quindici giorni e consumati sotto forma di integratori o succhi freschi. Ricchissime di Vitamina A- come la maggior parte delle verdure in foglia – e vitamine del gruppo B e C, nonché minerali (calcio, ferro, magnesio, potassio), l’erba di grano ha proprietà antiossidanti sull’organismo e aiuta a contrastare la formazione di radicali liberi con effetti visibili su pelle e capelli.

La clorofilla nell'erba di grano

La clorofilla (un pigmento verde presente in quasi tutte le piante, nelle alghe ed in alcuni batteri) è un composto fitochimico che è alla base della vita delle piante e indispensabile per la fotosintesi. Quest'ultima (fotosintesi clorofilliana) è il processo che sta alla base della sopravvivenza delle piante. In poche parole mediante questo fenomeno infatti la luce solare viene catturata attraverso la clorofilla e trasformata in energia, indispensabile per sintetizzare le molecole di glucosio e liberare ossigeno.

Quando ci nutriamo di erba di grano la clorofilla possiede la funzionalità di ridurre l’invecchiamento e favorire la depurazione del sangue. Basta pensare che l’erba di grano contiene una percentuale intorno al 70% di clorofilla. La clorofilla presente nell’erba di grano alimenta il corpo con l’ossigeno, grazie alla sua capacità di aumentare la salute dei globuli rossi. L’ossigeno è vitale per molti processi del corpo, specialmente per il cervello, che utilizza il 25% dell’approvvigionamento di ossigeno del corpo.

Alimenti super della salute: l'erba di grano in tutte le sue sfumature

Una ricerca del 2014 ha potuto dimostrare che l'erba di grano agisce positivamente sugli stati d’umore. L'azione è dovuta al contenuto di Vitamina K e magnesio che influiscono sul sistema surrenale aiutando in parte il corpo ad affrontare più facilmente lo stress. Avendo poi molte fibre, la digestione è fortemente facilitata e chi ha problemi di questo tipo dovrebbe assumere il succo almeno una volta al giorno. Le Vitamine B infatti aiutano a trasferire l’energia che proviene dal cibo - nelle cellule tissutali. Inoltre con la presenza di tiamina i carboidrati vengono trasformati in energia

Erba di grano amica della tiroide e un antiossidante

È dimostrato che il selenio influisce positivamente sulla tiroide. Questo minerale è indispensabile per l’uomo e la sua assenza è particolarmente dannosa per l’organismo, inoltre è particolarmente importante per il metabolismo degli ormoni tiroidei. Principalmente noto per la funzione antiossidante l’erba di grano ne contiene una importante percentuale.

Secondo uno studio del 2013, dalla Clinical Endocrinology, l’apporto di selenio nella dieta può contribuire a migliorare il funzionamento della tiroide, anche in caso di presenza di malattie autoimmuni ad essa collegate. La salute della tiroide è fondamentale per il corretto funzionamento del nostro corpo. Come detto è un alimento antiossidante ha quindi effetti anti-cancerogeni e ha ottime abilità nel migliorare la capacità di ossigenazione del sangue, in quanto il cancro in genere prospera più facilmente in un ambiente con bassi contenuti di ossigeno.

Controindicazioni

Le persone intolleranti al frumento o ai germogli di grano non possono utilizzare l'erba di grano. Al contrario può essere assunta dai celiaci perché il glutine, durante la germinazione, viene scisso dagli enzimi nei singoli amminoacidi.

ValeriaM

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento

Termini di ricerca:

  • controindicazioni dellerba di grano
  • erba di grano saraceno
  • succo di erbq grano per tiroide
  • tiroide e erba di grano