Scorzonera: il super food che non può mancare sulle nostre tavole

0

Oggi parliamo della scorzonera, una pianta originaria dell’Europa Orientale e che appartiene alla stessa famiglia del carciofo e del topinambur, quindi le Asteracee. Si tratta di una pianta perenne e che in Italia possiamo trovare …

Oggi parliamo della scorzonera, una pianta originaria dell’Europa Orientale e che appartiene alla stessa famiglia del carciofo e del topinambur, quindi le Asteracee.

Si tratta di una pianta perenne e che in Italia possiamo trovare come spontanea, ma che viene coltivata da anni nelle regioni del Veneto, del Piemonte e della Liguria. Si tratta di una pianta che dà frutti invernali, i quali vengono raccolti a partire da ottobre fino a dicembre, a seconda di come vanno le stagioni e di cui si mangia la buona radice.

Grazie alla sua forma speciale e al periodo di raccolta, la scorzonera viene chiamata molto spesso ‘asparago d’inverno’, quindi la possiamo reperire anche così se la chiediamo al fruttivendolo di fiducia o nei negozi dove la vendono.

Perché la scorzonera fa bene alla salute

La scorzonera può essere considerata un vero e proprio super alimento, in primo luogo perché si tratta di una radice ricchissima di proprietà nutrizionali e quindi perché i principi in essa presenti sono benefici per l’organismo e aiutano a prevenire la comparsa di patologie e malattie anche gravi. Queste sono le caratteristiche che un super food deve avere e la scorzonera le assolve a pieno entrambe.

La scorzonera è un patrimonio di vitamine, dove spiccano la B2, la B6, la riboflanina, la vitamina A e la preziosissima vitamina C. Questa radice contiene inoltre molti sali minerali, dove brillano il potassio, il calcio, il manganese il ferro. La pianta presenta grandi quantità di inulina e levulina e per questo motivo è consigliata soprattutto alle persone diabetiche, che devono tenere un regime alimentare speciale.

Super cibi per dimagrire: perché la scorzonera fa proprio al caso nostro

Molti super food sono amici della linea e la scorzonera non è da meno, anzi. Tutto può partire dal carico calorico, che in questa radice è davvero molto basso. Basti pensare che per 100 grammi di prodotto ci sono circa 20 calorie, quindi quasi nulle! L’apporto calorico limitato rende la scorzonera un super food da eleggere se stiamo seguendo una dieta dimagrante e se vogliamo attuare un periodo di detox, senza però rinunciare al gusto e alla quantità di cibo adeguato da consumare nel corso della giornata, soprattutto per non cadere nella mal nutrizione.

Il segreto, in questo caso, non è infatti mangiare meno, ma molto spesso nello scegliere dei cibi che sono ricchi di virtù ma non apportano un eccessivo carico calorico. La scorzonera fa questo e, in più, apporta un’incredibile quantità di fibre che sono preziose per il transito intestinale e molto amiche della dieta dimagrante. Sappiamo, infatti, che uno dei nemici più pericolosi dell’aumento del peso è la cattiva digestione con aggiunta di problemi intestinali. Consumando alimenti ricchi di fibre come la scorzonera possiamo scongiurare episodi di stipsi e di costipazione, quindi contare su una buona digestione e una corretta assimilazione dei nutrienti. In più ci guadagna anche il flusso di linfe e liquidi, con buona pace della cellulite e della pelle a buccia di arancia.

A riprova, chi ha problemi di ritenzione idrica può assumere anche tisane a base di scorzonera, che sono alquanto benefiche perché aiutano a drenare i liquidi in eccesso e quindi a favorire la sensazione di leggerezza, aiutando a anche sgonfiare le gambe e la pancia.

Super cibi naturali per la salute: come consumare la scorzonera

Prima di tutto veniamo al sapore di questa radice per chi non lo conoscesse. La scorzonera non è decisamente appetitosa a prima vista, perché è un po’ sgraziata e irregolare, non certo tonda come un pomodoro o bella bianca come l’asparago. No, la scorzonera è decisamente bruttina da vedere appena raccolta. Ma è importante acquistarla così e verificare che sia soda e compatta. Una volta a casa, sbucciamola dalla scorza nerastra e lasciamo la polpa bianca in ammollo per un po’ con acqua acidulata al limone, per evitare che annerisca.

Ecco, la scorzonera può ora essere consumata in insalata se affettata o anche grattugiata e il suo sapore è molto gradevole, con un retrogusto amarognolo che in realtà ricorda un pochino gli asparagi, soprattutto quelli selvatici e verdi.

La scorzonera può quindi essere cotta come un normale ortaggio, anche il metodo migliore è sicuramente la cottura al vapore. Il vapore salvaguarda tutte le sostanze nutritive presenti nella polpa, non altera i sapori ed è una cottura molto salutare. In più, una volta servita a tavola la scorzonera può essere completata con un buon filo di olio extravergine di oliva a crudo, dell’olio di lino per l’apporto di omega 3 e omega 6, quindi con delle spezie a freddo come la curcuma e il pepe, che assieme vantano un effetto benefico per la circolazione del sangue e un comprovato beneficio di prevenzione dei tumori.

Un altro metodo per consumare la scorzonera è farla bollire con il limone e l’acqua e anche usarla per preparare un buon risotto, appetitoso quanto originale.

Super alimenti per la salute: le proprietà erboristiche della scorzonera

Le virtù erboristiche della scorzonera sono molte e importanti. Tutto può iniziare con le proprietà benefiche la radice svolge sulle vie urinarie. Ecco perché la scorzonera viene impiegata come decotto per disinfettarle e anche per scongiurare la formazione di infezioni o infiammazioni.

È interessante notare che l’essenza floreale di scorzonera, chiamata black salsify, è consigliata quando abbiamo difficoltà nel concludere un impegno e ci manca la fiducia in noi stessi, ha qualità armonizzanti e di ‘maturazione’ quindi è consigliata a chi sta portando avanti un progetto e ha bisogno di idee o azioni utili per completarlo felicemente. La scorzonera sotto questa forma è potente per quanto riguarda il disequilibrio energetico che abbatte e aiuta le persone a germogliare nel pieno senso della parola, anche quando devono trovare il loro posto nel mondo e non sanno come muoversi per realizzarsi nella vita affettiva, sociale e professionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759