Carta di riso: involtini e non solo. Utilizzo, dove si trova e ricetta

0

L’influenza della cucina orientale ci fornisce ingredienti e spunti nuovi per creare manicaretti fuori dal comune. A tal proposito quanto ne sappiamo della carta di riso? Qual è il suo utilizzo? CONSIGLIO DEL GIORNO Si …

L’influenza della cucina orientale ci fornisce ingredienti e spunti nuovi per creare manicaretti fuori dal comune. A tal proposito quanto ne sappiamo della carta di riso? Qual è il suo utilizzo?

La carta di riso commestibile può diventare un alleato prezioso per preparare piatti filorientali davvero squisiti, dagli involtini primavera con fogli di riso agli svariati involtini con carta di riso fritti.

I fogli di riso per ricette salate e più in particolare la carta di riso per involtini permettono di creare moltissime ricette scenografiche.

Pur essendo sottilissima, croccantissima e versatile, non tutti conoscono com’è fatta la carta di riso e le ricette in cui usarla.

Cos’è la carta di riso?

La carta di riso alimentare è una sfoglia sottile made in Cina protagonista della cucina orientale che permette di preparare involtini, coni e involucri di ogni tipo.

Prima si presenta rigida e secca come qualunque altra sfoglia e dopo diventa malleabile grazie all’idratazione.

Il risultato è sottile, trasparente e delicato, dona un tocco in più alle ricette e racchiude gli ingredienti più svariati lasciandoli intravedere dall’esterno.

La ricetta della carta di riso a base di farina di riso, acqua e sale si adatta con tutto, anche se solitamente viene utilizzata con il pesce, la carne e le verdure. Il top sono gli involtini di carta di riso.

Dal punto di vista nutrizionale, differentemente dal riso, racchiude carboidrati complessi e pochi nutrienti. Tuttavia, considerando l’uso saltuario e l’assenza di grassi, questa sfoglia non incide granché sull’apporto calorico.

Certo, dando uno sguardo all’aspetto nutrizionale non è un ingrediente nutriente e prezioso, ma permette di dare un tocco in più ai piatti senza rischi o complicazioni.

Come usare la carta di riso in cucina

La sfoglia a base di farina di riso rappresenta un asso nella manica di tutti gli appassionati di cucina perché consente di dare un tocco in più anche alle ricette nostrane. Come usare la carta di riso in cucina?

  • Idratazione – Per usare la carta di riso giapponese in cucina è necessaria idratare la sfoglia sottile e secca mettendola in ammollo un paio di secondi in acqua tiepida prima dell’utilizzo.
  • CombinazioniCosa si può fare con la carta di riso? Le ricette orientali ci mostrano gli involtini, i wrap e gli stuzzichini con abbinamenti perfetti: cavolo rosso, carote, porro, tofu e zenzero. Tuttavia si possono creare combinazioni diversissime anche a base di frutta.
  • Posizione ingredienti – Gli ingredienti devono essere disposti nella parte centrale del foglio per riuscire a piegarlo facilmente e a far incollare i bordi senza problemi.
  • Modalità di consumo – La sfoglia a base di farina di riso può essere gustata sia cruda che cotta a seconda del tipo di combinazione utilizzata.
  • Cottura – Chi opta per la cottura deve sapere che può friggerla in olio vegetale oppure passarla in forno per qualche minuto spennellando la superficie con un p’ di olio.

Carta di riso: Dove si compra?

Fino a qualche tempo fa era ancora difficile acquistare questa sfoglia orientale e si riusciva a trovarla soltanto i negozi etnici.

Dove si trova la carta di riso? Il successo della cucina orientale nel nostro Paese ha aperto la porta a prodotti diversi, portando gli ingredienti esotici  la carta di riso anche al supermercato.

Ricetta carta di riso: Come si fa in casa

Chi non ha tempo o non può acquistare questa sfoglia non deve rinunciare a questo ingrediente incredibile: la ricetta della carta di riso offre una possibilità veloce e sana di assaggiare questa sfoglia.

Come si realizza la carta di riso? Prima di tutto è bene avere a portata di mano 2 cucchiaini di farina di riso, 2cucchiaini di fecola di patate, 2 cucchiaini e mezzo di acqua e un pizzico di sale.

Dopo aver preparato gli ingredienti, quindi, occorre versarli tutti in una ciotola e lavorarli fino a ottenere un composto colloso.

A questo punto è necessario disporre un foglio di pellicola su un piatto da microonde, versare il composto colloso e distribuirlo omogeneamente muovendo il piatto oppure usando un cucchiaio. Dopodiché bisogna mettere il piatto nel microonde e azionare per 45-50 secondi alla massima potenza.

Dopo è necessario staccare la pellicola dal piatto (facendo attenzione a non rompere la sfoglia), lasciare raffreddare e recuperare la carta di riso iniziando dai bordi.

Questa carta di riso può essere utilizzata subito nella ricetta preferita oppure può essere riutilizzata semplicemente reidratandola in acqua tiepida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759