Le chele di granchio fanno ingrassare? Fanno male? Composizione, proprietà, ricette e cosa sapere

0

Al giorno d’oggi c’è una maggiore consapevolezza sui prodotti e su quello che si acquista al supermercato. Ma quanto ne sappiamo di chele di granchio surgelate? CONSIGLIO DEL GIORNO Guadagnare copiando gli investimenti dei TOP …

Al giorno d’oggi c’è una maggiore consapevolezza sui prodotti e su quello che si acquista al supermercato. Ma quanto ne sappiamo di chele di granchio surgelate?

Dagli aperitivi agli antipasti fino ai secondi piatti: i cibi da scaldare o cuocere velocemente hanno conquistato le abitudini di chi non ha tempo da dedicare alla cucina.

Tra i vari prodotti surgelati spiccano le chele di granchio surgelate dal gusto intenso di granchio e dalla panatura croccante.

Basta cuocere le chele di granchio al microonde, al forno o in padella per proporre un finger food veloce o per inserire le chele di granchio in ricette più articolate.

Il problema è che non tutti conoscono la composizione delle chele di granchio impanate e qual è il rapporto benefici/rischi di questo alimento surgelato.

I benefici  della polpa di granchio

Chi adora il granchio si sarà reso conto del fatto che le chele di granchio hanno poco o nulla a che fare con la polpa di granchio (pregiata, buonissima e ricca di proprietà).

Cosa contiene la polpa di granchio? Il profilo nutrizionale della polpa di granchio vanta proteine, vitamine (vitamine del gruppo B), minerali (calcio, fosforo e altri) e acidi grassi essenziali (Omega 3)

Per questo una dieta equilibrata non dovrebbe rinunciare alla polpa di granchio e ai suo nutrienti eccezionali.

Cosa sono le chele di granchio?

Non tutti sanno che le chele di granchio hanno una composizione molto diversa dalla polpa di granchio: contengono un surrogato di origine industriale.

Queste polpette di pesce, pur essendo vendute con il nome “chele al sapore di granchio” o “chele di granchio”, contengono una preparazione a base di surimi o comunque pesce al gusto di granchio.

Come si producono le chele di granchio? Hanno alcuni ingredienti in quantità diverse: acqua, surimi, pangrattato, frumento, amido di mais, albume in polvere, olio di semi di soia, aroma ed estratto in polvere di granchio, sale, zucchero, emulsionanti, coloranti, glutammato monosodico e chele di granchio.

La composizione delle chele di granchio ci lascia intuire che si tratta di polpette di surimi avvolte da una panatura. Insomma del granchio c’è solo l’aroma, l’estratto in polvere e la chela di granchio.

Chi ha letto il nostro articolo “Mangiare surimi fa male? Si possono mangiare nella dieta? Ingredienti, cosa sapere e ricette non stenterà ad attribuire alle chele di granchio le stesse proprietà dei surimi.

Le chele di granchio fanno male?

La polpa di granchio preserva un profilo nutritivo completamente diverso da quello della chela di granchio surgelata, visto che la presenza del granchio è rintracciabile soltanto nell’aroma e nell’estratto in polvere.

Cosa contengono le chele di granchio? In prevalenza si trovano carboidrati, sale, emulsionanti, glutammato monosodico, coloranti e altri additivi a svantaggio di proteine e acidi grassi essenziali.

Il problema è che il sale mina il benessere del sistema cardiovascolare e la funzionalità renale mentre il glutammato monosodico potrebbe portare addirittura ai sintomi da intolleranze e allergie.

Inoltre, essendo un alimento a carattere industriale, racchiude una quantità di zuccheri aggiunti pericolosi per la curva glicemica.

Infine, ma non per importanza, le chele di granchio (così come altri prodotti trasformati) non hanno un grande potere saziante. Quindi, si mangerà più del dovuto.

Quante calorie hanno le chele di granchio fritte o al forno? Le chele di granchio fanno ingrassare? Sì, fanno ingrassare visto che 100 g di chele di granchio contano 99 calorie.

A tutto questo si aggiunge che questi prodotti industriali vengono venduti a costi elevati. Sarebbe molto più economico acquistare del pesce fresco, visto che riservano una bassissima percentuale di pesce.

Chele di granchio: sì o no?

Chele di granchio: sì o no? Sì, si possono mangiare le chele di granchio surgelate in un’occasione particolare senza rischiare disturbi e problemi di salute.

La regola d’oro da tenere a mente è preferire chele di granchio vere, le chele di granchio fresche o comunque un prodotto scarsamente lavorato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759