Come conservare le erbe aromatiche fresche e secche

796

Imparare a conservare le erbe aromatiche è indispensabile in cucina. Se i cibi non vengono conservati nel modo più appropriato andranno dopo poco tempo buttati o peggio ancora, finiranno con l’essere consumati e far male …

Imparare a conservare le erbe aromatiche è indispensabile in cucina. Se i cibi non vengono conservati nel modo più appropriato andranno dopo poco tempo buttati o peggio ancora, finiranno con l’essere consumati e far male all’organismo.

Le erbe aromatiche sono molto apprezzate in cucina perché riescono a conferire ai piatti quel sapore in più, senza stravolgere il risultato finale. Inoltre utilizzandole  possiamo ridurre il quantitativo di sale con un effetto positivo per la nostra salute.

Adesso vedremo alcuni consigli utili, inerenti alla conservazione delle erbe aromatiche. I metodi di conservazione più sicuri e validi sono proprio scritti qui sotto.

Il problema della conservazione

Non tutti hanno la possibilità di avere sempre a disposizione le erbe aromatiche, per mancanza di spazio sul balcone oppure perché si ha il pollice nero e tutte le piante seccano nel giro di poco tempo.

Le erbe aromatiche possono essere acquistate sfuse al mercato e la conservazione corretta è essenziale per mantenere la freschezza e l’aroma delle erbe per un uso futuro.

Per prolungare la durata esistono molti metodi di conservazione. Uno degli errori più comuni è quello di lasciare le erbe nell’involucro di plastica accanto ai fornelli. Sicuramente è la scelta più pratica, ma dovete sapere che erbe e spezie in questo modo sono esposte ai fumi e risentono della temperatura elevata, quindi è preferibile conservarle nei contenitori di vetro ermetici. In commercio vi sono dei porta spezie molto carini che occupano poco spazio e possono essere disposti in dispensa.

Come conservare le erbe aromatiche

conservare erbe aromatiche

In questa sezione, valuteremo diversi metodi e consigli su come conservare e come tenere le erbe aromatiche in modo che siano pronte per essere utilizzate all’occorrenza.

Come conservare erbe aromatiche in frigo

Conservare le erbe aromatiche in frigorifero richiede attenzione per mantenere freschezza e aroma.

Tutto quello che bisogna fare è lavare le erbe, avvolgerle in un panno umido o metterle in sacchetti di plastica perforati aiuta a mantenere il giusto livello di umidità.

Ovviamente è importante controllare periodicamente le erbe per rimuovere foglie deteriorate e prevenire il deterioramento.

Congelare le erbe aromatiche

Se non avete intenzione di consumare subito le erbe aromatiche potete anche congelarle. Congelando una spezia è possibile mantenerla fresca per molto tempo.

Vi sono due metodi, entrambi molto efficaci, il primo prevede la conservazione nei sacchetti di plastica, per essere sempre pronte all’uso. Come conservare le erbe aromatiche in freezer in questo caso? Vediamo un piccolo esempio, tanto per capirci meglio: prendere il prezzemolo, pulirlo sotto acqua corrente e asciugarlo con molta cura. In seguito fare dei piccoli mazzetti e collocare in freezer, mettendoli prima dentro dei sacchetti di plastica appositamente creati per il congelamento.

Per il secondo, dovete tritare la spezia e congelarla assieme all’olio utilizzando le vaschette del ghiaccio. Questo è un procedimento utile per chi lavora e non ha molto tempo per stare dietro ai fornelli, e per chi ha sempre ospiti a cena che non vuole deludere.

Conservare le erbe aromatiche sott’olio

Uno dei metodi migliori per conservare le erbe aromatiche è sottolio. Potete conservare erbe aromatiche fresche o essiccate. Se le erbe sono fresche il sapore sarà meno intenso e l’olio avrà una breve durata, perché l’acqua contenuta all’interno delle erbe porterà a farle irrancidire. Con le erbe secche invece l’olio sarà sempre perfetto e saporito.

L’erbetta che più si presta a questa conservazione è il rosmarino, ma vi consigliamo di provare con la salvia e l’alloro per rendere i vostri piatti speciali. In realtà, anche il peperoncino è perfetto per questo genere di metodologia di conservazione.

Conservare erbe aromatiche sotto sale

In molti non sanno che è possibile sfruttare l’antico metodo di conservazione anche per le erbe aromatiche.

Per conservare erbe aromatiche sotto sale, divete alternare strati di erbe e sale grosso o fino in un barattolo di vetro abbastanza capiente e dotato di coperchio, permettendo alle erbe di rilasciare i loro oli essenziali nel sale. Le proporzioni devono essere 1 parte di erbe e 2 di sale.

Dopo alcune settimane di conservazione in un luogo fresco e buio, le erbe sono pronte all’uso. L’essenziale è sciacquarle per rimuovere l’eccesso di sale e aggiungerle ai piatti per un tocco di sapore unico.

Essiccazione delle erbe aromatiche

Il metodo di essiccazione ha origini molto antiche e fino ad oggi si è rivelato utile e tra i più validi. La conservazione tramite l’essiccazione offre maggior protezione alle erbe. Questo perché la pianta non possiede più l’acqua al suo interno e in questo modo i germi non possono attaccarle, consentendo la conservazione di tutte le proprietà. Il risultato è un alimento con una scadenza molto più lontana rispetto agli altri.

Per quanto riguarda come si seccano le erbe aromatiche, qui sotto riassumiamo i metodi di essiccazione:

  • Raggi del sole. La pianta deve essere posta in un punto dove ci batte il sole per molto tempo.
  • Forno. Cuocendo in forno la pianta, si potrà ottenere un essiccazione del prodotto in questione.
  • Essiccatore. Un apparecchio nato proprio con lo scopo di essiccare gli alimenti che conserva al suo interno.

Dopo aver trattato le erbe aromatiche potete conservarle nei barattolini di vetro oppure sottolio, come già spiegato.

Erbe aromatiche in barattolo

Un contenitore con chiusura ermetica (come un barattolo di latta o di vetro) riesce a conservare le erbe aromatiche in modo piuttosto valido, è in effetti uno dei metodi più apprezzati dalle persone (specie quando si chiedono come conservare le erbe aromatiche essiccate).

Il calore, come la luce e l’aria sono tutti fattori che possono velocizzare la scadenza del prodotto. Per cui c’é bisogno di un oggetto che possa mantenere sano e rendere inattaccabile l’alimento. Ecco perché sono presenti la latta ed il vetro. Ovvero tra i migliori materiali sul mercato in ambito di conservazione di alimenti.

Conservare le erbe aromatiche, il consiglio in più

È importante anche che il luogo dove sono poste le spezie non sia umido. L’umidità ed il calore, sono le cause più comuni che portano l’alimento alla scadenza. Bisogna conservare le erbe aromatiche sempre con la massima attenzione.

Se un alimento (come in questo caso una spezia) viene conservato con cura, potrà essere impiegato spesso e non una o due volte al massimo. Tutto deve essere tenuto di conto, per esempio la qualità del cibo, le regole che necessita per essere conservato e quanto ne viene comprato (anche questo influisce sulla durata).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo