Echinacea: l’estratto contro gli attacchi di fame

0

L’echinacea è una pianta californiana i cui fiori aiutano a ritrovare il benessere interiore e ad allontanare gli attacchi di fame. Molte persone in sovrappeso “recitano” la parte di chi sta male a causa dei …

L’echinacea è una pianta californiana i cui fiori aiutano a ritrovare il benessere interiore e ad allontanare gli attacchi di fame. Molte persone in sovrappeso “recitano” la parte di chi sta male a causa dei chili in eccesso eppure non hanno alcuna intenzione di mettersi a dieta e impegnarsi per ritrovare la forma perduta. Ricordiamo infatti che l’obesità è una malattia da cui derivano tante altre malattie. Eppure per alcune persone il “grasso” rappresenta una sorta di corazza per difendersi dal mondo esterno e il cibo ha un ottimo potere consolatorio.

echinacea purpurea 'profusion'

Ovviamente non stiamo parlando dei cucchiai di crema di cioccolato divorati in piena sindrome premestruale o dopo una giornata difficile. Se si compensano le frustrazioni quotidiane in questo modo una tantum non correte alcun pericolo, ma se si riempiono ogni giorno i vari vuoti come se il corpo fosse una dispensa, bisogna trovare una soluzione.

Avete mai sentito parlare dell’echinacea? Probabilmente avete letto il nome di questo fiore di origine californiana sulle bustine del tè. L’echinacea è straordinaria perché aiuta a lasciarsi tutto alle spalle, anche traumi profondi, e pian piano aiuta a riacquistare la fiducia in sé stessi e nel mondo. É un po’ come essere in coda al supermercato all’orario di chiusura e ascoltare la voce che annuncia l’apertura della nuova cassa per evitare ingorghi. Forse questo esempio non rende, però quando abbiamo provato l’echinacea per la prima volta abbiamo provato questa sensazione.

In seguito alla fine di una lunga storia d’amore si cade nello sconforto e si finisce sul divano con tazze di cioccolata calda e panna, o con coppe di gelato formato famiglia. Carrie, nel film Sex and The City, diceva che la relazione più importante è quella con sé stesse, quindi amare il proprio corpo è l’unico modo per superare tutto e l’echinacea è un’ottima alleata. Da sempre gli estratti della pianta vengono utilizzati in fitoterapia, le gocce diffuse in casa o negli ambienti di lavoro aumentano la lucidità. Si possono mettere 5 gocce nel diffusore elettrico o a candela o si può preparare una soluzione da nebulizzare con uno spruzzino.

Per assumerla invece è necessario acquistare una boccetta con contagocce e versare 2 cucchiaini di brandi, 2 gocce di echinacea e acqua. Ne bastano 4 gocce al giorno per 3 settimane lontano dai pasti per allontanare le crisi di fame, e vedrete che vi sentirete subito meglio… parola di Cucinare Facile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759