Kiwi giallo: pianta, coltivazione, differenza con il kiwi verde, proprietà e controindicazioni

0

Il kiwi è uno di quei frutti che ci aiuta a riprenderci durante i periodi di convalescenza e a mantenerci in salute. Ma quanto ne sappiamo di kiwi giallo? Il kiwi giallo è un frutto …

Il kiwi è uno di quei frutti che ci aiuta a riprenderci durante i periodi di convalescenza e a mantenerci in salute. Ma quanto ne sappiamo di kiwi giallo?

Il kiwi giallo è un frutto molto simile al kiwi che tutti conosciamo, fatta eccezione per la mancanza di peluria superficiale e per la polpa di colore giallo compatta e dolce.

Non tutti sanno che il “cugino” del kiwi verde è un frutto tutto da scoprire che potrebbe diventare un ottimo alleato di salute e benessere.

Kiwi giallo a coltivazione

La pianta di kiwi giallo è una pianta di tipo rampicante appartenente alla famiglia Actinidia che cresce nelle zone meridionali dell’Italia con inverni miti e può raggiungere anche i 10 metri di altezza.

Per quanto riguarda la coltivazione, poi, si tratta di una pianta simile alla pianta del “cugino” più conosciuto. Non a caso ogni pianta della famiglia Actinidia produce un tipo di bacca diversa (cioè un kiwi differente): l’Actinidia Deliciosa produce il kiwi verde mentre l’Actinidia Chinensis produce i kiwi dalla polpa gialla.

Qual è la differenza tra kiwi giallo e kiwi verde?

La prima differenza tra kiwi giallo e kiwi verde è legata alla raccolta: fine dell’estate e l’inizio dell’autunno per il primo e novembre per il secondo. Ma c’è altro.

Dal punto di vista estetico, i kiwi gialli presentano una buccia glabra e un polpa gialla soda e dolce mentre i kiwi verdi hanno un involucro peloso e una polpa verde intenso e più acidula.

Cambiano anche le dimensioni: i frutti gialli possono arrivare anche a 100 g mentre i frutti verdi sono più piccoli.

Ad attirare l’attenzione è il contenuto di vitamina C (circa 150 mg ogni 100 g), decisamente maggiore nei kiwi gialli rispetto ai kiwi verdi. In alcuni casi i kiwi gialli hanno circa il 50% di vitamina C in più delle arance.

Non solo vitamina C. Il kiwi giallo è un frutto ricco di potassio mentre possiede una quantità minore di acido di acido folico e fibre rispetto al kiwi verde.

Kiwi giallo: proprietà e benefici

Il kiwi giallo o kiwi gold non è più un frutto esotico made in Nuova Zelanda da trovare nei negozi più forniti. Oggi l’Italia è diventata una dei maggiori produttori al mondo.

La reperibilità del kiwi giallo e il prezzo più accessibile (dai 3 ai 7 euro al Kg) hanno permesso di scoprire le virtù di questo kiwi dalla polpa dorata.

Non è solo buonissimo e dolcissimo ma, grazie al contenuto di vitamina C, si rivela un ottimo alleato per prevenire o riprendersi dai malanni di stagione (es. influenza e raffreddore). Inoltre è un frutto antiossidante capace di contrastare i danni dei radicali liberi.

La ricchezza di potassio rende il kiwi gold perfetto per sostenere la contrazione muscolare, la regolazione dei fluidi corporei, la salute renale e il controllo della pressione arteriosa.

Proprio come il “cugino” più conosciuto, questo kiwi vanta una percentuale di acqua elevata e una quantità ridotta di carboidrati. È perfetto per le diete.

Il kiwi giallo è decisamente più dolce del kiwi verde (che vanta una nota acidula spiccata) e si presta a essere usato nei dolci, nelle insalate sfiziose e nei breakfast energetici

Fa dimagrire? Il frutto contiene una percentuale di bromelina (la stessa sostanza contenuta nell’ananas) che favorisce la digestione delle proteine. Inoltre le calorie del kiwi giallo sono pari a circa 81 Kcal ogni 100 g.

Perché si parla di Zespri SunGold?

Il kiwi giallo Zespri SunGold è un marchio produttore molto famoso e diventato equivalente di qualità negli anni. Tuttavia i suoi prodotti non vengono prodotti tutti in Italia.

Il fatto che il marchio si rifornisca di kiwi gold dalla Nuova Zelanda da maggio a ottobre lo rende in grado di soddisfare la domanda tutto l’anno. Di fatto la produzione italiana è disponibile a partire dalla fine dell’estate.

Ad ogni modo, dopo aver acquistato i kiwi gialli maturi, si possono conservare in frigorifero fino a 14 giorni. Se i frutti sono troppo acerbi allora si possono far maturare insieme a banane, arance e mele a temperatura ambiente.

Negli ultimi anni si è sentito parlare anche di Top Gold Always Sweeter, cioè un kiwi giallo molto simile al mango e dolce quanto il kiwi gold con un retrogusto di limone.

Controindicazioni

Le proprietà del kiwi giallo lasciano spazio alle controindicazioni: è un potente allergene, proprio come il kiwi verde.

A dover evitare il kiwi gold dovrebbero essere tutti coloro che soffrono di allergia a papaya, ananas e banana e chi soffre di allergia al nichel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759