Dieta e candida: cosa mangiare per combattere la candida

1.1K

La candida colpisce oggi giorno sempre più donne ed è davvero complicata da debellare. Tuttavia il legame dieta e candida può giocare a nostro vantaggio. Questa infezione provocata dal fungo Candida albicans può colpire diverse …

La candida colpisce oggi giorno sempre più donne ed è davvero complicata da debellare. Tuttavia il legame dieta e candida può giocare a nostro vantaggio.

Questa infezione provocata dal fungo Candida albicans può colpire diverse parti del corpo, tra cui la bocca, la gola, la pelle, i genitali e l’intestino.

Può essere fastidiosa e talvolta persino dolorosa, oltre che difficile da gestire. Ciò è dovuto al fatto che la terapia che può aiutare a debellare la candida è molto complessa ed articolata e richiede numerosi interventi su vari livelli.

La medicina, quindi l’assunzione di farmaci, può aiutarci a guarire dalla candida, ma per poterla eliminare per sempre bisogna agire anche con altre tecniche. Stiamo infatti parlando di una delle infezioni più invasive, fastidiose e difficili da eliminare che esistano, basti pensare che molte volte occorrono diversi mesi per fare in modo che l’organismo riesca contrastare adeguatamente il fungo.

Come si prende la candida?

come si prende la candida

La candida è causata da un’eccessiva crescita della Candida albicans nel corpo, una condizione che può verificarsi per una serie di motivi, tra cui:

  • Antibiotici: L’uso prolungato di antibiotici può distruggere i batteri benefici nel corpo, aprendo la strada alla crescita eccessiva di Candida albicans.
  • Immunosoppressione: Un sistema immunitario indebolito a causa di malattie o a causa di terapie può favorire l’insorgenza di infezioni fungine di questo tipo.
  • Diabete: Un controllo inadeguato del diabete può favorire la crescita eccessiva di lievito nel corpo.
  • Stress: Lo stress eccessivo possono indebolire il sistema immunitario, aumentando il rischio di infezioni da Candida albicans. Si parla di candidosi da stress.
  • Dieta ricca di zuccheri e carboidrati: Un’alimentazione ricca di zuccheri e carboidrati può favorire la crescita di Candida, poiché il lievito si nutre di zuccheri.

Candida, i sintomi

candida sintomi

I sintomi della candida possono variare a seconda dell’area del corpo interessata. Tuttavia, i sintomi comuni includono:

  • Prurito: Prurito persistente nell’area infetta.
  • Bruciore: Sensazione di bruciore o irritazione.
  • Perdite anomale: Perdite biancastre e dense in caso di candida vaginale.
  • Arrossamento della pelle: Pelle arrossata o irritata nelle zone colpite.
  • Dolore durante l’urinazione o i rapporti sessuali: Nei casi di infezione genitale da Candida, possono verificarsi dolore o disagio durante l’urinazione o i rapporti sessuali.

Come curare la candida

Iniziamo col dire che no, la candida non passa da sola. È necessario seguire un trattamento contro la candidosi ah hoc, visto che l’approccio dipende dall’area del corpo interessata e dalla gravità dell’infezione.

Tra le opzioni di trattamento comuni c’è l’uso di antifungini sotto forma di creme, compresse o soluzioni da applicare direttamente sull’area interessata o da assumere per via orale.

Se l’infezione da Candida è causata da altre condizioni sottostanti, come il diabete, è importante trattare anche queste condizioni per prevenire recidive.

Cosa mangiare per combattere la candida

cosa mangiare per combattere la candida

Per sconfiggere il fungo Candida Albicans dunque una delle prime cose da fare è modificare e controllare le proprie abitudini alimentari.

Basti pensare ad esempio che la voglia irrefrenabile di zuccheri e di qualcosa dunque di dolce, soprattutto a fine pasto, molto spesso è un segnale che indica la presenza della candida, la quale richiede il suo nutrimento a base di zuccheri. Infatti se la candida non ottiene un sufficiente apporto di zuccheri inizia a morire producendo tossine, a questo punto dunque il sistema nervoso centrale spinge il soggetto a introdurre dolci.

La prima regola, quindi, nella lotta contro la candida, è quella di eliminare totalmente tutti gli zuccheri raffinati e inoltre tutti i cibi che contengono lieviti.

Vediamo allora nel dettaglio cosa evitare con la candida, cosa fa peggiorare la candida e quali regole seguire per scegliere il giusto regime alimentare che potrebbe aiutarvi ad eliminare la candida.

Candida, i cibi da evitare

candida cibi da evitare

Evitate lo zucchero e tutti i cibi che contengono zuccheri. Dunque evitate di mangiare cioccolata, miele, sciroppi, gelati, pasticceria, marzapane, biscotti, torte, bibite zuccherate e bibite senza zucchero glassa, dessert, yogurt alla frutta o zuccherati.  No anche alla frutta matura che contiene molto zucchero.

Nel menu della dieta anti-candida, la frutta secca invece è consentita solo se è appena sgusciata. Se volete proprio mangiare un frutto a fine pasto scegliete di mangiarla dopo tre o quattro ore.

Non mangiate poi tutti quei cibi che contengono lievito, dunque evitate il pane, pane pangrattato, pizza, focacce, crakers, prodotti da forno, preparati per pizza, dado, glutammato monopodico, no anche agli integratori vitaminici.

Occorre rinunciare anche ai cereali raffinati come farina, pasta, riso e preparati per budino. No ai prodotti fatti con farina di frumento, ad esempio pane, pizza, crackers, torte, biscotti.

Per sconfiggere la candida evitate anche i cibi fermentati, ossia salsa di soia, latte di soia, aceto e cibi che lo possono contenere come le salse da insalata, il ketchup e i sottoaceti. Eliminate anche l’alcool, come la birra ed i formaggi con le muffe (ad esempio il gorgonzola)

Eliminate anche i prodotti caseari che contengono latte vaccino, ossia formaggi, formaggi stagionati, burro, panna che contengono il latte di mucca. Quindi, non si può bere il latte con la candida.

Altri alimenti da evitare sono i funghi e i tartufi, come anche tè e caffè.  Semaforo rosso anche per  i cibi affumicati, le bevande gassate e i cibi fritti. In particolare infatti tutte le fritture possono causare la formazione della candida.

Infine devono essere eliminati gli insaccati, le spezie piccanti, oppre i dolci e i cibi conservati. In generale evitate tutti i cibi industriali, confezionati ed artificialmente insaporiti.

Cibi consigliati

dieta e candida

Fra i cibi che si possono mangiare quando si ha la candida troviamo diversi tipi di frutta come l’avocado, gli agrumi, le mele e le pere.

Consentito anche il muesli, riso soffiato, gallette di riso, di farro o di avena. Fra i prodotti caseari potete mangiare solo yogurt bianco, non zuccherato e i fiocchi di latte.

Ottime tutte le insalate e le verdure fresche, ricordatevi di consumarne sempre una porzione al giorno.  Fra i condimenti si consiglia l’olio di oliva, di girasole, di semi di lino e di sesamo. Buono qualsiasi tipo di pesce specie se azzurro, mangiate dunque anche salmone, sgombro, aringa e sardine.

I legumi, fagioli, lenticchie e piselli sono buoni per contrastare la candida. Consumate pure patate e tutte le paste senza frumento. Buone anche le paste preparate con grano saraceno, tofu e kamut.

Per condire i piatti potete usare le spezie, ma non quelle piccanti come chiodi di garofano, zafferano, noce moscata, cannella e cumino. Ottimi anche lo zenzero, il cinnamomo, l’aglio e le altre erbe aromatiche chesono delle fungicide e possono aiutare a migliorare la digestione.

Si anche alle bevande senza caffeina, ma anche tisane, caffè d’orzo, succhi di pomodoro e ovviamente tutti i centrifugati freschi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo