Proprietà dei Semi di sesamo: benefici e controindicazioni

Pubblicato da: ClaudiaL - il: 09-03-2016 18:24

I semi di sesamo contengono al loro interno molte sostanze benefiche, le quali aiutano sia la mente che il corpo a funzionare molto meglio. I nutrizionisti di solito consigliano l'assunzione giornaliera di questi semini, ovviamente senza che vi siano degli eccessi da parte del consumatore.

semi di sesamo

I semi di sesamo cosa hanno di tanto speciale? Ossia le loro sostanze interne cosa possono offrire al corpo umano? Per rispondere a questo, la lettura dovrà proseguire! Per il momento possiamo menzionare che gli aspetti più importanti inerenti ai "semi di sesamo" sono presenti in questo articolo!

Le sostanze nutritive dei semi di sesamo

I semi di sesamo sono una miniera di sostanze nutritive importanti per la salute. Dal punto di vista vitaminico questo alimento è impressionante! Solita cosa per i sali minerali. Praticamente, non consumare i semi di sesamo è un peccato per la salute! Ecco cosa compone i semi di sesamo:

  • Acqua

  • Fibre

  • Carboidrati

  • Proteine

  • Zuccheri

  • Lipidi

  • Vitamine (A, B, E, J)

  • Aminoacidi (acido aspartico, arginina, triptofano, lisina etc.)

  • Sali minerali (manganese, magnesio, selenio, ferro, zinco, potassio, sodio, calcio, rame e fosforo)

I benefici dei semi di sesamo

I semi di sesamo sono una risorsa che madre natura ci offre per vivere più in salute. Basta evitare l'eccesso naturalmente e inoltre essere certi che non vi siano intolleranze da parte dell'organismo a questo genere di alimento.

All'interno dei semi di sesamo sono presenti i grassi insaturi (quelli non dannosi per l'organismo), vengono riscontrati buoni quantitativi di fibre e per quanto riguarda minerali e vitamine questi semi ne sono ricchi. Ma per venire al punto della situazione adesso verranno menzionati i benefici dei semi di sesamo:

  • Migliorano il transito intestinale

  • Aumentano le difese immunitarie

  • Contrastano il gonfiore addominale

  • Apportano benefici al sistema circolatorio

  • Saziano in fretta

  • Migliorano la salute dei denti e delle ossa

Dal punto di vista benefico i semi di sesamo sono sbalorditivi come si può vedere! Come è già stato detto sono un alimento nutriente e utile per aiutare il corpo e la mente.

I semi di sesamo dato che sono una fonte ottima di fibre, sono utili in caso di stitichezza. Come se non bastasse i sali minerali di questi semi offrono molti effetti benefici ad un soggetto che gli consuma in modo regolare.

È risaputo che tale alimento è ottimo per la salute della pelle e per la prevenzione dell'ossidazione cellulare (sconfigge i radicali liberi). Assumendo i semi si sesamo, l'organismo potrà fare scorta di grassi buoni (Omega 3). Inoltre riescono anche a depurare l'organismo.

NB. I semi di sesamo possono essere integrati anche nell' alimentazione di coloro che soffrono di celiachia, questo perché sono privi di glutine.

Informazioni sui semi di sesamo

I semi di sesamo nascono dalla pianta "Sesamum indicum". Questo vegetale è di media grandezza. Vi sono esemplari alti circa mezzo metro, anche se questa è una misura standard. Di fatti la pianta non fatica a raggiungere alcune volte il metro d'altezza.

I semi di sesamo non hanno grandi dimensioni, anzi, sono molto piccoli. Il loro colore varia tra nero e bianco, riguardo le foglie hanno una forma allungata.

I fiori della pianta di sesamo sono piccoli e di bell'aspetto. Generalmente non superano i cinque centimentri di lunghezza. Presentano un aspetto tubolare e il loro colore è bianco. Le origini della Sesamum indicum non sono ancora chiare.

Ecco una breve lista dei Paesi che producono i semi di sesamo:

  • Cina

  • Sudan

  • India

  • Thailandia

  • Nigeria

  • Messico

  • Egitto

Semi di sesamo, ma quanti ne esistono?

I semi di sesamo, un alimento molto apprezzato sul mercato. Buoni e ricchi di sostanze benefiche. Ma quanti ne esistono? Il mercato prevede 3 tipi di questi semi, quindi scopriamo quali sono:

  • Sesamo nero. Famoso, ma non come il sesamo bianco. Ricco di sostanze nutrivive comunque.

  • Sesamo bianco. Praticamente identico alle altre tipologie, eccetto per le quantità di calcio. Questo minerale è maggiore nel sesamo bianco.

  • Sesamo rosso. Un'ottima scelta alimentare, questo tipo di sesamo è comunque il più ricco di ferro.

I semi di sesamo, dove si comprono?

Questi semini benefici non sono di difficile reperibilità, il mercato offre questo alimento senza alcuna difficoltà. Ecco dove si possono comprare:

  • Erboristerie

  • Negozio bio

  • Negozi online

  • Alcuni super mercati

Semi di sesamo: le controindicazioni

I semi di sesamo si rivelano molto utili per la salute, ma possono essere anche portare a effetti indesiderati. Naturalmente mangiando con criterio questo alimento, molte spiacevoli situazioni potranno essere evitate.

Ecco cosa possono comportare:

  • I semi di sesamo possono risultare cancerogeni, per evitare questo basterà

    evitare le lunghe cotture.

  • Mangiare troppi semi di sesamo può facilitare la comparsa di dolori addominali e dissenteria.

  • Questo alimento può aggravare sulla bilancia se il consumo è eccessivo.

    La colpa e dell'indice calorico che sprigionano questi semi.

  • I semi di sesamo in alcuni soggetti possono rivelarsi causa di allergie.

ClaudiaL

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Termini di ricerca:

  • semi di sesamo controindicazioni
  • semi sesamo controindicazioni
  • semi sesamo proprietà
  • sesamo controindicazioni
  • sesamo proprietà e controindicazioni