Banana: proprietà, benefici, calorie, usi e controindicazioni

655

Si è spesso abituati a pensare alla banana come a un frutto semplice e nutriente ma, in realtà, gli esperti sono concordi nel considerare questo polposo frutto un vero e proprio super alimento, che non dovrebbe …

Si è spesso abituati a pensare alla banana come a un frutto semplice e nutriente ma, in realtà, gli esperti sono concordi nel considerare questo polposo frutto un vero e proprio super alimento, che non dovrebbe mancare dalla dieta per il suo prezioso apporto di nutrienti.

Tutti conoscono la banana, frutto giallo dal sapore inconfondibile che può essere reperita semplicemente sui banchi della frutta e della verdura.

In effetti, grazie al suo sapore dolce e amato da tutti, la banana viene consumata in grandi quantità in tutto il mondo e in alcune aree del pianeta è il cibo principale della dieta quotidiana.

Banana: caratteristiche del frutto

La banana si presenta con una forma allungata, il suo involucro (ovvero la buccia) spesso e resistente, presenta un colore verde chiaro che con il tempo tende a cambiare. Raggiungendo così il giallo, colore che rappresenta lo stato definitivo del frutto ovvero la sua maturazione.

Cinquanta chili? Questo frutto che nasce dall’albero del banano, si raggruppa assieme ad altre banane, dando vita così al famoso “casco” che in molti avranno visto almeno una volta.
Proprio questo “cesto” può arrivare al dolcissimo peso di 50kg, praticamente lo stesso peso di un cane di taglia grande per rendere l’idea.

Come già saprete, il sapore di questo frutto è molto dolce, delicato ma anche fragrante allo stesso tempo. Ecco perché viene impiegato in molte ricette culinarie.

Il banano è una pianta che si può facilmente trovare in posti che hanno un clima tropicale. Proprio in questi luoghi è presente tutto l’anno.

Attualmente questo tipo di pianta non potrà mai mancare in commercio, grazie al metodo di coltivazione dentro le serre. Questo frutto quindi, non è più soggetto al clima locale, anche se in questo modo non possiamo dire che le banane nascono in modo naturale, ma possiamo sempre optare per quelle biologiche. Siamo comunque sia abituati a vederle sempre nei frutta e verdura e ai supermercati.

Banana: proprietà e benefici del super alimento

banane proprieta e benefici

Iniziamo col dire che la banana ha valori nutrizionali eccellenti e aiuta in molti aspetti ma, purtroppo come vedremo, non in quello che implica il perdere peso.

Sono presenti molte vitamine del gruppo B dentro questo frutto (B1, B2 e B6) e anche molti sali minerali e altre vitamine quali (PP, C, E). Ecco quali sono i benefici della banana sulla nostra salute:

  • B1– Migliora l’apprendimento e stimola il sistema nervoso a lavorare meglio.
  • B2– Ottima per la pelle, unghie, capelli ecc.
  • B6– Regola gli ormoni del sesso, migliora anche il dormire e l’umore di una persona.
  • C– Antiossidante (contrasta i radicali liberi) e migliora l’organismo ad assimilare il ferro ecc.
  • E– Contrasta alcune malattie e combatte i radicali liberi in quanto antiossidante….
  • PP– E’ un regolatore naturale degli ormoni sessuali e agiscano anche sulla pelle del corpo migliorandola.

Per quanto riguarda i sali minerali, ecco quali ottiene l’organismo tramite la consumazione di banane: potassio, magnesio, ferro, fosforo, sodio e zinco. Ovviamente sono tutti molto importanti ma il potassio in particolare, aiuta la lotta contro la ritenzione idrica.

Inoltre proprio grazie alla vitamina B6 sarà possibile dormire più facilmente, ma anche trarre dei benefici a livello celebrale ed emotivo. Tutto grazie a magnesio e il triptofano (altre sostanze presenti nella banana) combinato con la sostanza B6.

Un’analisi più profonda merita quindi di essere effettuata sugli zuccheri. La banana è un frutto alquanto zuccherino, dove sono presenti gli zuccheri semplici come il saccarosio, il fruttosio e il glucosio. Ad essi devono essere aggiunti i carboidrati, quindi la banana è un frutto energetico e tonificante.

Banana, le calorie

banana calorie

Le calorie della banana vanno a pari passo con il suo stesso peso. Ovvero sono presenti 190 Kcal circa, su 200 grammi circa di prodotto che solitamente, è anche il solito peso in linea generica di questo frutto. Quindi non è un alimento particolarmente corretto per chi desidera smaltire i chili di troppo, per non parlare degli zuccheri presenti al suo interno.
Ma l’importante apporto calorico è compensato dalla massiccia presenza di fibre. Basti pensare che una banana copre il 15% del fabbisogno di fibre giornaliero, quindi l’azione depurante e stimolate di queste sostanze aiuta a smaltire gli zuccheri e facilitare l’eliminazione calorica in modo semplice e naturale.

L’apporto calorico, se ben sfruttato, aiuta l’organismo ad acquisire energia fresca, che può essere spesa nel corso della giornata e che aiuta le persone ad affrontare al meglio gli impegni di tutti i giorni. Ecco perché i nutrizionisti consigliano di mangiare la banana al mattino, perché così la si può digerire più semplicemente e si può contare su una bella dose di energia fin dalle prime ore del giorno.

Banana beauty, l’uso della banana in cosmetica

Ovviamente non poteva mancare in questo settore l’utilizzo della banana. Grazie alle sue proprietà è ottima per realizzare trattamenti di bellezza, come una maschera per il viso ad esempio.

Le sostanze che rendano questo frutto idoneo a questo tipo di impiego sono il betacarotene, le vitamine B e il potassio.

Le più semplici e funzionali interessano la preparazione di maschere fresche per il viso e per i capelli, dove la banana può essere mescolata allo yogurt, addizionata con il miele e anche con il succo degli grumi o della mela per preparare degli impacchi rivitalizzanti e mineralizzanti. Le maschere devono essere lasciate in posa per almeno mezzora per permettere agli agenti nutritivi di agire sulla pelle e sui capelli, che si scoprono vitali e ricchi di salute.

Malattie della banana

Anche le banane hanno dei nemici naturali, parassiti e malattie sono le cause del degrado di questo frutto. Una delle malattie più comuni riscontrate in questa pianta è la cercosporiosi, è molto facile da riconoscere.
Sul frutto un po’ alla volta compariranno delle macchie, col tempo della banana non restarà molto, perché le macchie si saranno moltiplicate vertiginosamente. Il frutto non sarà più commestibile. L’unico rimedio ad oggi è l’utilizzo del fertilizzante.

I benefici e gli usi della banana

  • I casi di ictus sono ridotti abbastanza, la pressione tende ad essere regolata. Il potassio è l’artefice di questo effetto positivo sulla salute.
  • La banana è amica dell’intestino, grazie alle fibre presenti al suo interno quest’organo lavorerà meglio. Quindi sì, chi soffre di stichezza può mangiare le banane.
  • Sostituisce i piccoli pasti, grazie all’effetto saziante che dona dopo il suo consumo.
  • Contrasta ed elimina l’acidità di stomaco grazie alle sue proprietà naturali e terapeutiche.
  • Allevia le punture di zanzara, la buccia della banana adrà strofinata sulla puntura (la parte interiore dell’involucro di questo frutto) e dopo poco sarà già possibile avere sollievo.
  • Migliora lo smalto dei denti, sempre la buccia utilizzata nel solito metodo appena letto, offrirà un colore dello smalto ancora più vivo. Lo strofinamento dovrà durare almeno 120 secondi.
  • Banana e colesterolo. Secondo studi preliminari, se inserito in una dieta varia ed equilibrata, questo frutto potrebbe essere utile per abbassare il colesterolo grazie ai suoi preziosi nutrienti, dalle vitamine (vitamina C, vitamina B6, vitamina B9) ai minerali (potassio e magnesio) fino ad arrivare alle fibre alimentari.

Qual è il momento migliore per mangiare la banana?

come consumare la banana

“Repetita iuvant”: il momento della giornata più favorevole per consumare la banana è sicuramente il mattino. Al mattino l’organismo si scopre indebolito e spossato dalla notte appena trascorsa e ha quindi bisogno di fare un bel carico energetico e di elementi nutritivi. Considerando quante calorie ha una banana, mangiata a colazione aiuta quindi a supplire a questo stato, regalando immediato senso di sazietà e apportando sali minerali, vitamine e fibre in abbondanza.

La banana può inoltre venire smaltita con più semplicità se consumata al mattino, perché l’organismo ha tutto il giorno per digerirla e può contare su energia pura da spendere immediatamente. Per il suo apporto calorico e per la sua conformazione, i nutrizionisti consigliano di non eccedere nel consumo e di limitarlo a una banana al giorno, evitando di mangiarla al tardo pomeriggio e alla sera.

La banana fresca può diventare protagonista delle macedonie, può essere consumata con lo yogurt e il muesli e il latte, ma anche diventare ingrediente eletto di tante ricette dolci e anche salate. Qualche esempio? Il banana bread o i pancake alla banana.

Consigli per l’acquisto

Le banane che troviamo in Italia provengono dall’estero, vengono raccolte acerbe e lasciate maturare successivamente; tale processo però, le rende meno ricche di nutrienti rispetto al frutto lasciato maturare sulla pianta. Al momento dell’acquisto è bene controllare che le banane siano:

  • sode e prive di ammaccature;
  • con il peduncolo intatto;
  • pulite;
  • con la buccia intatta: spesso, prima della spedizione, le banane vengono trattate con conservanti per difenderle da funghi e muffe. Se la buccia non è integra, queste sostanze possono contaminare il frutto;
  • sono più digeribili quando hanno sulla buccia qualche chiazza scura e la polpa color bianco-avorio.

Banana, le controindicazioni

banana controindicazioni

Alcuni effetti collaterali della banana del resto non potevano mancare, le cause conosciute maggiormente sono due:

Per prima cosa è possibile ingrassare, ma solo per coloro che ne consumano un elevato quantitativo, o comunque sono già predisposti ad ingrassare. Le cause sono le molte Kcal e gli zuccheri presenti all’interno di questo frutto.

Come seconda causa per coloro che sono vittime del diabete la banana non è indicata, sempre per colpa dei molti zuccheri presenti all’interno di essa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo