Pancake: ricetta originale e varianti

I PANCAKES sono delle frittelle tipiche americane, più precisamente, dell’America settentrionale.

I pancakes non sono altro delle frittelle tipiche americane, più precisamente, dell’America settentrionale. Solitamente serviti a colazione, i pancake grazie alla ricetta versatile possono dare vita a creazioni dolci o salate.

Che significa pancake? La parola è composta da due parole inglesi: “pan” cioè padella o tegame e “cake” cioè torta o focaccia. In pratica potremmo tradurla con il termine “frittella”.

Se dolci sono famosi i pancake alla Nutella e possono essere gustate con sciroppo d’acero, frutta fresca, marmellata o miele allora la ricetta dei pancake salati fa da accompagnamento alle classiche uova o bacon.

L’impasto dei pancakes è simile a quello delle crepes, con la differenza che sono più spessi (circa 3 – 5 mm) e spugnosi, per via della presenza di lievito chimico o bicarbonato nell’impasto.

Come fare i pancake

Come si fanno i pancake? Per realizzare si devono utilizzare burro, latte, farina, sale, zucchero, uova e vanillina. Secondo alcune varianti poi, si può utilizzare anche il miele, lo yogurt o la cannella.

In America vengono chiamati anche flapjack, griddlecake, hotcake. In Gran Britannia e in Irlanda vengono consumati soprattutto durante il Martedì Grasso. In Britannia sono conosciuti che Scotch pancake, mentre in Nuova Zelanda e in Australia come pikelet, serviti prevalentemente con marmellata e panna, una variante nota anche negli Stati Uniti con il nome di Silver Dollar Pancake.

Anche la Scozia consuma queste frittelle golose regolarmente, solo che non è usanza servire i pancake a colazione ma come dolce o dessert.

Come si cucinano i pancake?

Il pancake può essere cucinato in moltissime varianti, tutte rigorosamente cotte in una padella antiaderente ben calda. Anche se non sono tipici della tradizione italiana, i pancake della ricetta originale sono particolarmente apprezzati anche qui.

E allora come si possono mangiare i pancake? Molte persone preferiscono consumare i pancakes light quando seguono una dieta dimagrante oppure i pancakes salati se desiderano utilizzarli non come dolce ma piuttosto da servire come seconda portata o come merenda ai propri figli.

Pancakes: varianti più apprezzate

La ricetta dei pancake è talmente versatile da lasciare spazio a moltissime varianti in modo da soddisfare le esigenze più disparate, da quelle legate alla linea a quelle pronte a soddisfare il palato fino a quelle dovute a sensibilità e intolleranze.

Tra le varianti più apprezzate spicca senza dubbio quella dei pancake light che riduce la quota calorica e permette di assaporarle le frittelle americane più volte a settimana.

Chi desidera assumere proteine fin dalla colazione può contare sulla ricetta dei pancake proteici che aggiunge vari ingredienti proteici nell’impasto.

Le varianti dei pancakes pensano anche a chi non può mangiare i cibi lievitati pancake senza lievito: il segreto è aggiungere un cucchiaino di bicarbonato di sodio al posto del lievito in polvere.

E ancora, i pancake senza uova sono adatti sia a chi è a dieta sia a chi soffre di allergie alle proteine dell’uovo grazie all’impasto a base di farina, zucchero, lievito, latte e olio di semi.

Una variante che si deve assolutamente assaggiare è quella dei pancake al grano saraceno, ideale per gli sportivi e chi ama i gusti rustici.

Tra le varianti imperdibili che vi consigliamo di provare ci sono anche:

Pancake senza latte per gli intolleranti o i vegani;

Pancake senza burro per i vegetariani o chi vuole mantenersi leggero;

Pancake senza glutine per i celiaci;

Pancake alla Nutella per i più golosi.

Come farcire i pancake light e non

I consigli su come farcire i pancake light puntano a mantenere la stessa filosofia dell’impasto: abbattere le calorie. Sì allo yogurt, alla frutta fresca ipocalorica (es. lamponi, fragole e mirtilli), al cacao amaro e alla cannella.

Chi ama i pancake dolci e non deve strizzare l’occhio alla dieta può sbizzarrirsi con le farce: zucchero a velo, sciroppo d’acero, yogurt, panna, cioccolato fuso, fragole e altra frutta fresca e frutta secca.

Per quanto riguarda la versione salata dei pancake, invece, si può decidere di decorare e farcire con prosciutto e salumi vari, formaggio a fette o spalmabile e verdure grigliate. Insomma va bene tutto quello che si metterebbe in un sandwich.

Come e dove si conservano i pancake

I pancakes che non vengono consumati possono essere sistemati a mo’ di torre in un contenitore con chiusura ermetica o semplicemente avvolti nella pellicola trasparenti e riposti in frigorifero per massimo  tre giorni.

Video

2 da 3 voti

Pancakes: ricetta originale e varianti

Ricetta: Pancakes: ricetta originale e varianti
Preparazione 15 min
Cottura 15 min
Tempo totale 30 min

Ingredienti

2 etti di farina tipo 00

    1 cucchiaio di zucchero

      180 ml di latte

        25 gr di burro

          1 uovo

            1 cucchiaino di lievito in polvere

              1 pizzico di sale

                Istruzioni

                • Setacciamo e mescoliamo in una terrina la farina ed il lievito e vi aggiungiamo il sale e lo zucchero.
                • In un'altra terrina, mescoliamo invece tutti gli ingredienti liquidi e cioè latte, burro fuso e l'uovo.
                • Uniamo la miscela liquida alla farina mescolata con lo zucchero, il lievito ed il sale e mescoliamo per bene fino ad ottenere una pastella liscia e fluida.
                • Versiamo, come per le crepes, un po' di impasto alla volta un una padella ben calda e lasciamo rapprendere i pancakes su entrambi i lati. Le frittelle saranno pronte quando inizieranno a formarsi delle bollicine in superficie. Saranno necessari circa 2 minuti per ogni lato.
                • Man mano che confezioniamo i pancakes, li sovrapponiamo e li serviamo per una colazione tutta anglosassone!

                Lascia un commento

                Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

                Valutazione ricetta




                Chiudi
                Chef si diventa, cucinando con
                © Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759