Come fare le zucchine sott’olio in casa

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 14-06-2018 7:44 Aggiornato il: 02-08-2019 15:33

Gli amanti delle conserve avranno assaggiato almeno una volta nella vita la conserva di zucchine sott'olio, una prelibatezza che regala il sapore della verdura durante tutto l'anno. Come fare le zucchine sott'olio in casa?

Zucchine sott'olio- foto cucchiaio.it

L'impossibilità di trovare frutta e verdura fuori stagione spinse gli antichi a elaborare metodi di conservazione semplici ed efficaci come il sotto sale o il sott'olio.

Oggi, anche se le zucchine si possono trovare tutto l'anno per dar vita a ricette davvero complete e golose, è possibile realizzare dei barattoli di zucchine sott'olio durante l'estate per godere della bontà del sapore e delle proprietà nutrizionali durante tutto il resto dell'anno.

La ricetta è perfetta per tutti coloro che hanno assaggiato le zucchine sott'olio in qualche ricetta della nonna o vogliono sperimentare in cucina.

Come fare le zucchine sott'olio

Le zucchine sott'olio nascono da una ricetta semplice e veloce, ma ogni passaggio deve essere effettuato con dovizia di particolari per ottenere un risultato davvero goloso.

La prima cosa da fare per preparare le zucchine sott'olio è scegliere zucchine lunghe di qualità, tralasciando la varietà delle zucchine tonde o eclettiche perché difficili da tagliare e conservare.

Le zucchine lunghe vanno tagliate a metà nel senso della larghezza, devono essere private della parte interna della polpa e devono essere tagliate a listarelle di circa un centimetro di larghezza.

Dopo aver tagliato le zucchine occorre metterle in un contenitore bucato (tipo scolapasta) e coperte con sale grosso in modo da permettere loro di rilasciare l'acqua di vegetazione e assumere un sapore più gradevole.

Va da sé che per favorire il rilascio di acqua è possibile coprire le zucchine con un peso (es. pentola d'acqua) per un paio di ore. Ma attenzione: più le zucchine sono ricche di acqua e più occorre tenerle sotto sale e sotto il “peso”.

In un secondo momento bisogna sciacquare le zucchine sotto acqua corrente in modo da lavare via il sale in eccesso e tamponarle con un panno asciutto.

A questo punto è necessario far bollire le zucchine in mezzo litro di acqua e 300 ml di aceto (dose per 1 chilo di zucchine) per pochi minuti e procedere con una seconda asciugatura prima di disporle nei barattoli.

È giunto il momento di capire come fare le zucchine sott'olio. È sufficiente sterilizzare i barattoli, creare uno strato uniforme di zucchine, aglio a pezzetti, peperoncino a piacere e foglie di menta tagliate e coprire con olio extravergine di oliva oppure olio di semi di girasole.

Ma come conservare le zucchine sott'olio? Dopo aver chiuso i barattoli ermeticamente occorre conservare le zucchine in un ambiente fresco e asciutto per qualche mese prima di iniziarle a gustare come aperitivo o contorno.

Ovviamente i barattoli di zucchine sott'olio aperti vanno conservati in frigo per qualche giorno al massimo.

Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento

Termini di ricerca:

  • zucchine sottolio di benedetta
  • zucchine sottolio fatte in casa da benedetta
  • zucchine sott\olio ricetta facile
  • carciofi sottolio fatti in casa da benedetta
  • zucchine sott\olio di benedetta
  • zucchine sott\olio fatto in casa da benedetta