Come preparare la piadina perfetta

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 16-01-2018 8:04 Aggiornato il: 11-01-2018 16:07

La piadina è il pane con cui si identificano i romagnoli doc, una specialità che si tramanda di generazione in generazione e riserva diverse proporzioni degli ingredienti per ottenere l’impasto migliori e varie combinazioni di farce. Ma quali sono gli errori da evitare e come preparare la piadina perfetta?

Come preparare la piadina perfetta- foto ricettedigusto.info

Questo segno distintivo della Romagna risulta davvero veloce, gustoso e versatile per una pausa pranzo originale, una cena informale con amici oppure un antipasto goloso in compagnia.

Come preparare la piadina perfetta

Preparare una piadina romagnola golosa e succulenta ripiena degli ingredienti preferiti è un’azione talmente semplice che finisce per trasformarsi in vero e proprio disastro.

Molto spesso anche gli amanti della piadina commettono involontariamente degli errori durante la preparazione della delizia romagnola.

Non resta che scoprire quali sono gli errori da evitare per preparare la piadina perfetta!

Impasto

La pasta della piadina fatta in casa si prepara con acqua, farina, sale e strutto e il bicarbonato se tollerato, ma mai e poi mai può essere usato il lievito. Perché? L’impasto si trasforma in qualcos’altro!

Strutto

L’olio extravergine di oliva sembra sostituire ogni condimento in modo eccellente, ma non funziona con le piadine. La linea ne risente, ma sostituire lo strutto con l’olio EVO non avrebbe lo stesso effetto!

Farcitura

Esagerare con la farcia può rappresentare un problema per la cottura, soprattutto se si tratta di ingredienti che rilasciano liquidi come la mozzarella.

Scaldare gli ingredienti

Il modo migliore per non rovinare la ricetta della piadina è quello di non riscaldare ingredienti che non andrebbero mai cotti come prosciutto crudo, salame e rucola.

Cottura

La piada che si acquista è quasi sempre precotta e per questo è sufficiente scaldarla su una padella antiaderente o una piastra già calda, voltandola una sola volta per evitare di bruciarla o romperla.

Microonde

Il microonde non è l’elettrodomestico adatto a riscaldare la piadina perché la rendere gommosa e immangiabile.

Frigo

Le piadine contenute nella confezione che non vengono consumate devono essere riposte in frigo o nel freezer per farle durare più a lungo ed evitare che si secchino. Basta tirarle fuori all’occorrenza e metterle in padella a scaldarsi un po’ prima di dar vita alla ricetta della piadina romagnola preferita.

Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento

Termini di ricerca:

  • come si prepara la piadina precotta
  • come cucinare la piadina
  • come cucinare la piadina precotta
  • come cuocere la piadina nel microonde
  • come preparare una piadina
  • come si prepara la piadina
  • comesostituire se manca il lievito per piadine
  • google come si preparano le piadine
  • piadina come si prepara