Straccetti di seitan e funghi porcini

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 06-06-2018 7:26 Aggiornato il: 23-05-2018 12:30

Gli straccetti di seitan e funghi porcini rappresentano un secondo piatto vegano ideale per sostituire gli straccetti di carne in un classico menu.

Seitan e funghi porcini- foto blog.franke.com

L'alternativa proteica alla carne ricavata dal glutine del grano o altri cereali trova il suo perfetto completamente nei funghi porcini per regalare un piatto sano, equilibrato e cruelty free.

Non resta che scoprire come preparare gli straccetti di seitan e funghi porcini!

Ingredienti per 4 persone

  • 280 g seitan al naturale
  • 150 g funghi porcini freschi
  • 1 patata
  • 1 porro
  • 1 mela rossa
  • 1 limone
  • erbe provenzali q.b.
  • zenzero fresco q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • aceto balsamico q.b.
  • sale q.b.

Preparazione ricetta straccetti di seitan e funghi porcini

Tutti gli ingredienti della ricetta vegan raccontano il profilo di un piatto equilibrato e gustoso, un manicaretto che non invidia la carne. Ecco come preparare gli straccetti di seitan e funghi porcini:

  • Lavare, sbucciare e tagliare a piccoli pezzi sia la patata che il porro
  • Mettere i pezzetti di verdure in una padella, aggiungere dell'acqua e cuocere finché non diventano teneri
  • Lasciare raffreddare e aggiungere un po' di zenzero fresco
  • Tagliare il seitan a striscioline
  • Lavare la mela e tagliarla, senza sbucciarla, a striscioline
  • Saltare il seitan e la mela per 5 minuti in una padella con un filo di olio extravergine di oliva, il succo del limone e un po' di aceto balsamico
  • Unire le erbe provenzali, un pizzico di sale e i funghi porcini tagliati a listarelle
  • Frullare il porro e la patata con un frullatore a immersione fino a ottenere una crema liscia, aggiungendo un pizzico di sale e olio EVO all'occorrenza
  • Creare una base con la crema, adagiare gli straccetti di seitan e mela
  • Servire gli straccetti di seitan e funghi porcini
Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento