Caffè verde: opinioni, proprietà e benefici del Green Coffee

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 25-01-2018 8:20 Aggiornato il: 06-03-2018 18:28

Il caffè verde non è altro che caffè normale ricavato dai chicchi ancora verdi che non sono stati sottoposti a tostatura come avviene con il caffè tradizionale. Ma il caffè verde fa dimagrire ed è davvero così miracoloso come dicono?

Il fatto che i chicchi non abbiano subito il processo di tostatura significa che restano inalterate le proprietà dei semi e che la quantità di caffeina contenuta è minore rispetto al caffè tostato.

Caffè verde: Proprietà

Sostanzialmente la caffeina contenuta nel caffè verde non è libera ma si presenta legata all’acido clorogenico, un potente antiossidante con cui forma il clorogenato.

Il risultato è una dose ridotta di caffeina che viene assorbita molto più lentamente da parte delle mucose e permane molto più a lungo nel flusso ematico.

Questo significa che una tazzina di caffè verde evita quei picchi ematici del valore di caffeina tipici del caffè classico!

Di fatto cambia anche la quantità di polifenoli contenuta nei semi a crudo in quanto non subiscono il processo di torrefazione che diminuisce i principi attivi di acido tannico e acido ferulico e anche di vitamine e sali minerali.

Il processo di torrefazione cambia anche il PH (valore di acidità/basicità di un alimento): il caffè prodotto dai chicchi verdi ha un valore di PH pari a 5 mentre il caffè torrefatto ha un valore di PH che oscilla tra 3 e 3,5.

Questo significa che il caffè non torrefatto conserva un valore di acidità/basicità molto vicino al livello neutrale 7 e conserva un effetto meno lesivo sulla mucosa gastrica.

Compra il caffè verde  al miglior prezzo su WeightWorld

Caffè verde: Benefici

Ricerche recenti hanno sottolineato i notevoli benefici che il corpo può ottenere dall'uso del caffè non torrefatto dai chicchi verdi:

  • Metabolismo dei grassi – Le molecole ad azione lipolitica liberano le cellule dagli acidi grassi e promuovono il processo di metabolizzazione, ma solo in concomitanza con un’attività fisica aerobica. Perché? Il rischio è quello che l’organismo riporti gli acidi grassi di nuovo all'interno delle cellule che contengono lipidi.
  • Glicemia – Il caffè crudo controlla i livelli di zucchero nel sangue attraverso l’inibizione di un enzima responsabile della regolazione della glicemia e l’arresto dell’assorbimento intestinale di zuccheri.
  • Antiossidante – Le molecole antiossidanti come acido tannico e acido ferulico contrastano l’azione dei radicali liberi.
  • Antinfiammatorio – L’acido clorogenico viene metabolizzato e trasformato a livello intestinale in acido caffeico, una molecola capace di contrastare le attività infiammatorie.
  • Effetto dimagrante – Il caffè verde viene usato per dimagrire in quanto la funzione brucia grassi e la diminuzione dell’assorbimento dei lipidi riescono a sostenere gli obiettivi di una dieta ipocalorica.

Prova le mille virtù del caffè verde su WeightWorld

Caffè verde: dove si compra

Il caffè non torrefatto sotto forma di semi può essere acquistato presso i negozi di cibi esotici o botteghe cibo biologico.

In questo caso la preparazione del caffè crudo è un po’ più complessa in quanto è necessario pestare i semi in un mortaio fino a ridurli in granelli sottili, aggiungere l’acqua calda e filtrare il tutto dopo pochi minuti di infusione (come si farebbe per il tè verde).

Ovviamente è molto più semplice acquistare le apposite preparazioni di caffè crudo che si possono trovare in erboristeria o nei supermercati più forniti: caffè verde in capsule, caffè verde in bustine e così via.

Se le classiche bustine di caffè verde solubile possono essere usate come un classico tè verde per dimagrire, le formulazioni di caffè verde in capsule e pasticche per dimagrire contenenti l’estratto possono essere assunte con un po’ di acqua.

Il dosaggio deve rispettare le indicazioni presenti sull'etichetta dei vari prodotti giacché può variare da prodotto a prodotto.

Scopri il caffè verde in offerta su WeightWorld

Caffè verde: Controindicazioni

Il caffè crudo è un alimento ben tollerato che non presenta gravi controindicazioni, salvo casi di ipersensibilità oggettiva ai vari componenti oppure altri principi attivi o eccipienti poco tollerati.

In generale è preferibile evitare l’assunzione di caffè in capsule non torrefatto nei bambini e nelle donne in gravidanza o allattamento.

Resta sempre e comunque importante prestare attenzione alla composizione dei prodotti e delle compresse per dimagrire a base di green coffee che si decidono di acquistare!

Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento