Cannella: proprietà, benefici, usi e controindicazioni della spezia

629

Con il suo aroma dolce e speziato, la cannella è stata amata e utilizzata in tutto il mondo per secoli. Ma quanto conosciamo di questa spezia dalle mille virtù? C’è chi non può farne a …

Con il suo aroma dolce e speziato, la cannella è stata amata e utilizzata in tutto il mondo per secoli. Ma quanto conosciamo di questa spezia dalle mille virtù?

C’è chi non può farne a meno nei dolci e c’è chi sperimenta piatti salati per conferire complessità alle ricette: la cannella è una delle spezie più usate di sempre.

Dall’aroma distintivo al sapore dolce, caldo e leggermente piccante, infatti, questa spezia promette di arricchire ogni pietanza.

Cannella: cos’è e origine

La cannella è ottenuta dalla corteccia interna di diverse specie di alberi del genere Cinnamomum, comunemente conosciuti come alberi di cannella. Le varietà più comuni sono la Cinnamomum Zeylanicum e la Cinnamomum Cassia, ma ne esistono anche altre varietà.

Conosciuta fin dai tempi antichi sembra venisse usata in Cina duemila anni prima di Cristo e considerata come una spezia dalle mille proprietà terapeutiche e curative: Mitridate, re del Ponto del I secolo a.C., la inserì all’interno della sua Tiriaca, la mistura di spezie ed erbe, creata dal sovrano stesso come antidoto a molti veleni.

Anche lo stesso Ovidio, nelle Metamorfosi, collega il mito della Fenice al dolce aroma di questa spezia. Ecco perché è tra le spezie più antiche che si conoscano. Seppur proveniente dall’Oriente, con il suo profumo intenso e il suo potere terapeutico conquistò nobili e aristocratici di tutto il mondo, tanto da guadagnarsi il titolo di spezia dei re essendo usata per dono le regine, la cannella fu anche alla base del potere commerciale di Venezia, crocevia e luogo di incontro tra l’economia europea e quella oriente.

La corteccia dei rami più giovani viene tagliata, trattata ed essiccata fino ad assumere il particolare aspetto a “pergamena” della cannella che tutti noi conosciamo.

Il nome italiano “cannella” deriva proprio dalla forma a cannuccia che permette di identificare la spezia in tutti i supermercati e negozi di alimentari. Il nome “cinnamomo” invece deriva dall’arabo e significa letteralmente “pianta profumata della Cina”.

Oggi la cannella che usiamo proviene dall’Isola di Ceylon nello Sri Lanka e ve ne sono diverse varietà: quelle più utilizzate sono quella “vera” o di Ceylon (Cinnamomum zeylanicun). La corteccia di questi alberi viene tagliata, fatta essiccare. La troviamo tagliata in bastoncini, in polvere o sotto forma di olio essenziale.

Cannella: proprietà e benefici

cannella benefici

Oltre al suo aroma irresistibile, offre benefici per la salute che la rendono una spezia preziosa nella nostra dieta quotidiana. Quali sono i benefici della cannella?

  • Proprietà antiossidanti: È ricca di potenti antiossidanti che combattono i radicali liberi nel corpo, aiutando a proteggere le cellule dai danni e a ridurre il rischio di malattie croniche.
  • Controllo del diabete: Studi hanno dimostrato che può aiutare a migliorare la sensibilità all’insulina e a ridurre i livelli di zucchero nel sangue, contribuendo al controllo del diabete di tipo 2.
  • Proprietà antinfiammatorie: Gli oli presenti hanno dimostrato di avere proprietà antinfiammatorie, che possono aiutare a ridurre l’infiammazione nel corpo e ad alleviare i sintomi di condizioni come l’artrite.
  • Benefici cardiovascolari: La cannella non fa male al cuore, anzi consumare regolarmente questa spezia può contribuire a migliorare la salute del cuore, riducendo i livelli di colesterolo LDL (il cosiddetto “colesterolo cattivo”) e la pressione sanguigna.
  • Proprietà antibatteriche e antifungine: Tra le proprietà della cannella ci sono anche quelle antibatteriche e antifungine legate ai suoi composti in grado di combattere batteri e funghi dannosi, contribuendo a prevenire infezioni e migliorare la salute generale.
  • Promuovere la digestione: Ha la capacità di favorire la secrezione dei succhi gastrici e attivare la tripsina: un enzima digestivo. In questo modo aiuta lo stomaco a scindere più facilmente i cibi ingeriti. Essendo ricca di fibre e una buona fonte, calcio, ferro e manganese può fornire sollievo dalla costipazione e aiutare l’intestino nella digestione.
  • Gestione peso: Perché la cannella fa dimagrire? Riuscirebbe a favorire la perdita di peso grazie alla sua capacità di regolare i livelli di zucchero nel sangue, migliorare la sensibilità all’insulina e aumentare leggermente il metabolismo.
  • Cannella e proprietà sessuali – Spesso è stata associata a potenziali benefici per la salute sessuale in quanto si ritiene che possa aumentare la libido e migliorare la circolazione sanguigna, potenzialmente influenzando la risposta sessuale e la fertilità maschile.

Come usare la cannella in cucina

biscotti alla cannella

La cannella si è dimostrato un ingrediente versatile che può essere utilizzato in una varietà di piatti, da dolci a salati. Ecco alcuni modi per usarla in cucina:

  • Dolci -È un elemento chiave in molti dolci tradizionali, come torte, biscotti, pane e dolci al forno. Preparare una torta mele e cannella o biscotti alla cannella o aggiungere un cucchiaio di cannella in polvere al composto per pancake può dare un tocco irresistibile di dolcezza e calore.
  • Bevande – Questa spezia è deliziosa anche nelle bevande, come caffè, tè, cioccolata calda e cocktail. Aggiungere un bastoncino di cannella a una tazza di tè chai o una spruzzata di cannella in polvere a una cioccolata calda crea una bevanda calda e avvolgente perfetta per le giornate fredde.
  • Piatti salati – A qualcuno sembrerà strano, ma la cannella può essere utilizzata anche in piatti salati, come stufati, curry e marinature per carne. Aggiungere un pizzico di cannella a un curry di pollo o a un chili di carne può aggiungere profondità e complessità di sapore.
  • Condimenti – È un ingrediente comune in molti condimenti, come lo zucchero alla cannella e il mix di spezie per dolci. Questi condimenti possono essere utilizzati per aggiungere un tocco di dolcezza e spezie a una varietà di piatti e dessert.

Ricette con cannella, qualche idea da provare

come usare la cannella in cucina 1

In pochi non hanno ancora sperimentato la cannella in cucina. Se siete tra questi, ecco alcune deliziose ricette che per usare la cannella.

Crumble di mele

Ingredienti per le mele

  • 6 mele Golden o Renette;
  • 50 g di zucchero di canna;
  • succo di mezzo limone;
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere.

Ingredienti per il crumble

  • 150 g di farina 00;
  • 80 g di burro freddo;
  • 125 g di zucchero di canna.

Procedimento

Sbucciate le mele, dopo di che tagliatele a pezzetti piccoli la mela e versatela in una pentola capiente aggiungendo dello zucchero e del succo di limone. Subito dopo fate cuocere il tutto a fuoco vivo nella pentola per circa 5 minuti, al termine della cottura spegnete e spolverate con della cannella mescolando il composto molto velocemente.

Subito dopo in un contenitore frullate insieme del burro morbido, lo zucchero e la farina, per poter ottenere un composto grezzo e che sia sbriciolato. Versate poi le mele in una teglia che avrete precedentemente rivestito con carta da forno dopo di che livellate con il cucchiaio di legno il tutto e ricoprite con il composto ben sbriciolato.

Create sulla teglia una superficie uniforme ma che sia morbida, senza schiacciarla eccessivamente. Infornate la teglia nel forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti fino alla cottura del crumble e alla sua doratura. Infine sfornate, lasciate riposare per qualche minuto e quindi servite in una coppa con sopra del gelato alla vaniglia.

Vin brulè

Ingredienti

  • 1 litro e mezzo di vino rosso;
  • 3 stecche di cannella;
  • 250 g di zucchero di canna;
  • 10 chiodi di garofano;
  • 2 arance;
  • 1 limone;
  • 1 mela;
  • 1 pizzico di noce moscata.

Procedimento

Lavate molto bene tutta la frutta, dopo di che eliminate la scorza delle arance e dei limoni e tagliate a rondelle tutta la mela. Subito dopo versate con cura il vino all’interno di una pentola capiente, insieme con la cannella, lo zucchero, i chiodi di garofano, le fette della mela e la scorza tagliata a pezzettini.

Concludete il piatto versando nella pentola un pizzico di noce moscata. Lasciate cuocere il tutto a fuoco lento fino a a raggiungere l’ebollizione e fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto del tutto. Infine mescolate il tutto con molta cura e servite ancora caldo.

Rimedi naturali con cannella

Come è facile intuire, i benefici della cannella rendono la spezia un ingrediente molto usato tra i rimedi naturali.

Per esempio, essendo antibatterica, può essere usato per contrastare le infezioni del tratto faringeo. Basta mettere a bollire dell’acqua di una tazza e scioglierci dentro 2 cucchiai di miele, 2/3 di cannella in polvere (o un bel po’ di cannella grattugiata, se avete quella a pezzi) e una manciata di pepe. Portare tutto ad ebollizione e bere come se fosse un buon tè caldo. Il profumo speziato libera in un minuto tutte le vie respiratori e le proprietà antisettiche della cannella riducono l’infiammazione della gola.

Un altro modo per contrastare i batteri invernali è prendere un pezzetto di cannella e farlo bollire in poca acqua in un pentolino per 5 minuti circa. Mescolare il decotto ottenuto al latte e unire un po’ di cacao. Questa è una buona abitudine del mattino per grandi e piccini, dato che la cannella contiene antibiotici naturali.

Inoltre, essendo anche un antimicotico straordinario, aiuta a inibire la crescita degli organismi fungini (come ad esempio anche le candida, di cui molte donne ne soffrono). Ovviamente poco si può fare con i rimedi naturali se già ci si trova in una fase avanzata, è bene quindi intervenire ai primi sintomi.

Si possono mettere due gocce di olio essenziale nel diffusore per uccidere i batteri presenti nell’aria e migliorare l’ambiente.

L’olio essenziale può essere usato anche per fare dei suffumigi sciogliendo poche gocce in acqua bollente e respirandone il vapore liberato coprendo il capo con un asciugamano oppure per aumentare l’effetto si possono spalmare alcune gocce nel torace quando i bronchi sono ostruiti da muco.

I detergenti e le creme a base di cannella sfruttano quindi il potere antiossidante come disinfettante e grazie alla presenza di eugenolo e le sue proprietà antisettiche è ottimo contro l’acne.

In commercio ci sono molte creme con estratto di cannella che curano la fragilità capillare in età matura grazie ai suoi polifenoli che inoltre svolgono un’efficace attività sebo-regolatrice.

Quanta cannella si può mangiare in un giorno?

La quantità di cannella che si può mangiare in un giorno dipende da diversi fattori, tra cui l’età, il peso corporeo e lo stato di salute generale. Tuttavia, la ricerca suggerisce che consumare moderatamente la cannella come parte di una dieta equilibrata è sicuro per la maggior parte delle persone.

Diverso è il caso degli integratori contenenti cannella. Solitamente viene indicata una dose giornaliera sicura di cannella in polvere per gli adulti pari a circa 5-6 grammi al giorno, che corrispondono a circa mezzo a un cucchiaino da tè.

Cannella: controindicazioni

cannella controindicazioni

La cannella è generalmente considerata sicura quando consumata in quantità moderata come spezia alimentare. Tuttavia, ci sono alcune controindicazioni e precauzioni da considerare:
  • Irritazione gastrica: L’eccessivo consumo può causare irritazione gastrica, specialmente se consumata in grandi quantità o in dosi concentrate. Questo vale soprattutto per le persone con ulcere gastriche o altre condizioni gastrointestinali.
  • Interazioni con farmaci: Può interagire con alcuni farmaci, tra cui quelli utilizzati per il controllo del diabete, poiché può influenzare i livelli di zucchero nel sangue.
  • Allergie: Alcune persone potrebbero essere allergiche alla cannella o a sostanze presenti nella spezia, ritrovandosi ad affrontare reazioni allergiche che possono includere eruzioni cutanee, prurito, gonfiore o difficoltà respiratorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo