I super alimenti alcalinizzanti per l’organismo: alga spirulina e non solo. Quali sono e perché sceglierli!

Pubblicato da: ValeriaM - il: 05-11-2017 12:39 Aggiornato il: 26-04-2018 17:57

Si parla sempre più spesso di alcalinità dell'organismo, uno stato pericoloso e molte volte doloroso per chi lo soffre. L'organismo acidificato mostra dei sintomi inequivocabili, come il bruciore allo stomaco, il cattivo funzionamento del sistema digerente e, molto spesso, si manifesta con una pelle impura che mostra brufoli, punti neri e pelle secca e oleosa.

In questo stato l'organismo non gode di buona salute e la prima operazione che possiamo fare da soli, in tutta semplicità e a casa è scegliere dei super alimenti alcalinizzanti, che procedono a stabilire il giusto grado di acidità nell'organismo. Questo processo può essere fatto a casa, eleggendo dei cibi appositi e cercano di evitare le cattive abitudini alimentari e di vita che inducono l'organismo ad acidificarsi.

Innanzitutto la dieta deve essere stabile, leggera e ben ponderata, quindi non deve introdurre alimenti troppo acidi come i grassi, le carni fibrose, i cibi molto cotti e pesanti, l'alcool e le spezie più irritanti. In secondo luogo è importante modificare le abitudini di vita, quindi cercare di mangiare ad orari prestabiliti, evitare spuntini a base di junk food (o di cibo spazzatura) fatti fuori dagli orari dei pasti ed evitare di fumare. È altresì importante mangiare presto e poco alla sera, perché questa abitudine permette all'organismo di rasserenarsi e al ph di stabilizzarsi. Cenare presto e stare svegli almeno un'ora prima di andare a dormire è fondamentale per combattere l'acidità dell'organismo, così come evitare di andare a dormire con la pancia piena.

Ma vediamo quali sono i super alimenti alcalinizzanti che possiamo consumare ogni giorno in tutta semplicità:

  • il limone: anche se, apparentemente, il limone è un cibo acido, in realtà esso svolge una forte azione alcalinizzante sull'organismo. Questo magico agrume purifica l'organismo, lo disintossica e aiuta la pelle a purificarsi. La ricetta non potrebbe essere, in questo caso più semplice, perché ogni mattina, appena svegli, possiamo assumere un bicchiere di acqua pura addizionata con qualche goccia di succo di limone fresco, attenzione fresco e non liofilizzato. In questo modo l'intestino viene immediatamente pulito e questa semplice pratica permette di ammorbidire le viscere, ristabilendo un buon ph all'interno dell'organismo. Consumare ogni mattina un bicchiere di acqua addizionata con qualche goccia di succo di limone fresco è un vero e proprio toccasana per la pelle impura e per i capelli grassi. Già dopo un paio di settimane di trattamento noteremo infatti una pelle più pulita e luminosa, capelli meno grassi e più soffici;
  • gli spinaci: gli spinaci sono considerati un super alimento perché agiscono alcalinizzando l'organismo e, al contempo, apportando una grande quantità di sali minerali e di vitamine preziose all'organismo, in particolare al sistema osseo scheletrico. Il consiglio è di consumare almeno due porzioni di spinaci alla settimana se si avvertono i segni dell'acidità, ma con l'accortezza di cuocerli sempre a vapore per non alterare le loro proprietà nutritive. Il top è consumare una porzione alla sera, condita con un filo di buon olio extravergine di oliva o con qualche goccia di succo di limone, cibo altamente alcalinizzante che aiuta a combattere il bruciore di stomaco e l'acidità in generale;
  • il prezzemolo: il prezzemolo, cibo così comune e impiegato per condire e insaporire gli alimenti è, in realtà, un vero e proprio super alimento, che aiuta il corpo ad alcalinizzarsi. Il prezzemolo merita di essere mangiato crudo, pestato con un coltello di ceramica o in un mortaio per evitare di ossidare tutte le preziose sostanze nutrienti in esso contenute, quindi aggiunto con fiducia ai piatti di verdura e di pesce;
  • i cavolfiori: i cavolfiori fanno molto bene alla salute, perché contengono delle sostanze abili nello sfiammare l'organismo e anche nell'aumentare le difese immunitarie. Ecco che i cavolfiori possono essere cotti al vapore, quindi consumati come secondo piatto di eccellenza o in accompagnamento con cereali antichi e integrali per una cena leggera ma nutriente. Anche in questo caso è importante procedere con la buona cottura al vapore, quindi condire i cavolfiori con semplice olio extravergine di oliva, integrandoli nella dieta almeno due volte nel corso della settimana;
  • i germogli: preparare in casa i germogli è semplice e divertente, economico e ad alta resa. Basta acquistare un germogliatore e quindi le bustine con i semi di varia qualità. In pochi giorni e con un po' di cura possiamo ottenere germogli di tanti tipi, dall'erba greca al fieno, fino alle erbe più comuni. I germogli contengono molte più sostanze nutritive rispetto all'ortaggio o all'erba 'cresciuti', quindi hanno un forte potere alcalinizzante nell'organismo. Come possiamo consumarli? Sicuramente crudi in insalata, conditi con limone o olio extravergine di oliva, ma anche appena appena scottati per guarnire le insalate di cereali e come interessante contorno per i piatti di pesce o di cereali;
  • le alghe: le alghe vengono considerate un vero e proprio super alimento, da introdurre con fiducia nella dieta quotidiana. Ci sono alghe commestibili che possiamo reperire nei negozi biologici e anche nella grande distribuzione, che possono essere mangiate come antipasto e come primo piatto e contorno. Queste alghe sono inoltre buonissime per preparare le zuppe e possono essere impiegate nella preparazione del sushi in casa. Ma l'alga che ha un potere più alcalinizzante è sicuramente la spirulina, una piccolissima alga che è disponibile sotto forma di polvere o di integratori. L'alga spirulina lavora fortemente sul riequilibrio dell'organismo e regala tanta energia buona, ossigena il corpo e lo purifica da dentro. L'aga spirulina a cosa serve? Ecco che un'integrazione a base di alga spirulina e le sue proprietà si rivela essere ideale nei periodi in cui si soffre di acidità, anche di bruciore di stomaco e di pelle spenta e impura. Nella prima fase di assunzione l'alga rivelerà degli effetti normali e la pelle si mostrerà ancor più oleosa e grassa ma, dopo alcuni giorni di disintossicazione, l'organismo potrà alcalinizzarsi e si noteranno dei cambiamenti davvero straordinari. I cambiamenti interesseranno l'apparato digestivo che si scoprirà lenito e funzionante e la pelle, che si rivelerà bella, luminosa e pura, con capelli folti e non più grassi.

Compra l'integratore a base di alga spirulina su WeightWorld.it

ValeriaM

Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento