Aglio: proprietà, benefici e controindicazioni

Pubblicato da: ClaudiaL - il: 15-07-2015 12:01 Aggiornato il: 15-07-2015 12:28

L'aglio è un tipo di ortaggio che viene impiegato spesso nelle cucine, specialmente in quella mediterranea. Questa radice se ingerita regolarmente, offre molti vantaggi all'organismo. Tra i mille effetti positivi di questo alimento ci teniamo a precisare che al suo interno sono presenti anche sostanze che combattono le cellule tumorali. Queste sostanze che lavorano contro i radicali liberi sono denominate antiossidanti.

aglio 2

Questo prodotto gentilmente offerto da madre natura possiede proprietà che lo rendano anche un antibiotico naturale. Inoltre si presenta anche come un antiparassitario. Praticamente un alimento che non deve mai mancare nel proprio regime alimentare.

Valore nutrizionale dell'aglio

L'aglio possiede al suo interno molte sostanze di cui il corpo non deve fare a meno. Vediamo quali sono questi elementi giusti per la nostra salute: vitamine dei gruppi: A, B, C, E. Mentre tra i minerali è possibile trovare fosforo, potassio, calcio, ferro e sodio. Sono presenti circa 40 calorie su un etto di questa pianta.

E' bene ricordare che nell'arco di una giornata non dovrebbero mai essere consumati più di 4 grammi di aglio. Altrimenti si andrà a finire in spiacevoli controindicazioni.

Tipologie e caratteristiche dell’aglio

L'aglio, conosciuto come l’allium sativum in ambito scientifico, è una pianta molto comune e presente in tutte le cucine italiane. Attualmente questa pianta gode di una fama eccellente. Questo bulbo può contenere fino a 14 spicchi, i quali contengono a loro volta il succo di questa pianta.

Sono reperibili nel mercarto italiano diverse tipologie di aglio, di cui ognuna di queste possiede le sua proprietà benifiche.

Ecco alcuni tipi di aglio conosciuti sul territorio italiano:

  • Aglio bianco
  • Aglio rosso
  • Aglio rosa
  • Aglio orsino, o allium ursinum

Questi appena elencati sono tipi di aglio presenti nel nostro Paese. Questo tipo di pianta ha origini asiatiche. Col tempo poi ha raggiunto il mediterraneo.

Ciò che caratterizza la diversità dell'aglio, ovvero che lo rende diverso da un altro tipo è solo il metodo di coltivazione. Per esempio l'aglio rosso dura meno dell'aglio bianco. Di conseguenza anche la coltivazione ne risente avendo meno durata.

Proprietà benefiche dell'aglio

aglio

Vediamo adesso quali sono alcune delle proprietà benefiche dell'aglio. Ecco perché dovrebbe essere assimilato dal nostro organismo:

  • Antiossidante. Grazie alle vitamine B, C, selenio e solfuri, l'aglio è un vero rimedio naturale per contrastare i radicali liberi. In quanto è un ottimo antiossidante.
  • Antiparassitario. Molti parassiti tentato di ploriferare ininterrottamente a discapito della nostra salute. Ad esempio i vermi intestinali, come l'elminti, una spece di parassita sempre in agguato. Questi possono col tempo diventare dannosi per la salute. Fortunatamente l'aglio annienta questi microrganismi. Un infuso a base di aglio è quello che ci vuole per una bella pulizia. Ma di questo parleremo più avanti.
  • Antibatterico. Le proprietà dell'aglio migliorano il proprio sistema immunitario, contrastando quindi infezioni e batteri in maniera molto più efficacie. Proprio per questo in molti considerano l'aglio un antibiotico naturale.

L'aglio è un alimento che in molti utilizzano per alleviare problemi di varie tipologie. Per esempio sembra che questo prodotto sia utile contro il mal di denti, quindi è considerabile anche un antidolorifico. Ovviamente non può sostituire l'intervento del dentista ma, nell'attesa di arrivare all'appuntamento, permette di non abusare troppo dei medicinali tradizionali. L'aglio è utile specialmente quando è in corso un'infiammazione gengivale. Basta schiacciarlo e posizionarlo sulla parte dolente. Non deve essere tenuto troppo, perché altrimenti accentua l'irritazione.

L'aglio migliora la salute del cuore grazie alle sue proprietà. Regola anche la pressione del sistema circolatorio. Praticamente una spece di elisir per la salute.

Vediamo dunque di capire meglio alcuni di questi effetti terapeutici che riguardano le proprietà dell'aglio.

NB: Prima di cominciare una qualsiasi cura, terapia, o rimedio a base di aglio, consultare il proprio medico e sentire cosa ne pensa. Un parere professionale dovrebbe essere d'obbligo conoscerlo in anticipo. Solamente per evitare effetti collaterali, allergie, ecc.

L'aglio e le sue proprietà curative

L'aglio è un alleato della nostra salute molto prezioso. Vediamo com'è possibile godere dei suoi effetti terapeutici.

  1. L'aglio depura l'organismo e purifica il fegato. Le tossine presenti nel corpo saranno annientate in maniera molto più risolutiva.
  2. L’allicina, ossia il principio attivo dell'aglio, sembra possa impedire l'accumolo di glucosio nel sangue e di conseguenza contrastare gli effetti del diabete. Chiaramente non è un ripiego all'insulina.
  3. L'aglio come antidolorifico. Il mal di denti potrà essere alleviato grazie all'utilizzo locale di aglio. Ovviamente questo vale per i dolori di lieve entità. Ricordiamo nuovamente che il dentista è l'unica e vera risorsa. Anche contro la gengivite è molto utile il metodo appena menzionato, basta posizionare per qualche secondo un pezzetto d'aglio sulla parte infiammata.
  4. L'estratto di olio dell'aglio, viene impiegato per quei problemi che riguardano le vie respiratorie. Basterà prendere del latte e farlo bollire assieme a dell'aglio tritato. Utile contro raffreddori, catarri e la tosse secca.
  5. Le proprietà dell'aglio pare contrastino molte malattie di natura cardiaca. Inoltre il sangue viene purificato grazie alle sostanze di questa radice.
  6. Le proprietà dell'aglio non smettono mai di stupire. I vasi sanguinei vengono dilatati e di conseguenza la pressione delle arterie diminuisce. In pratica è un ottimo regolatore di pressione naturale. Inoltre dimunisce anche la tachicardia.
  7. Sembrerebbe che le proprietà dell'aglio tengano a bada il colesterolo cattivo nel sangue. Questo però non accade sempre, almeno non inizialmente, ma solamente in determinate situazioni.
  8. Il succo d'aglio può alleviare il mal di gola. Anche il mal di testa potrà essere debellato sempre con il succo di questo ortaggio.

L’aglio in fitoterapia, rimedi naturali da conoscere

Quando un prodotto è valido per la salute dell'organismo, ovviamente viene impiegato anche nella fitoterapia. Ecco un piccolo elenco di rimedi naturali a base di aglio:

Infuso depurativo antiparassitario. Prendere del latte, accendere il fuoco e far bollire. Un bicchiere è perfetto come dosaggio. Mentre il latte è a cuocere, introdurre anche degli spicchi di aglio, 2 sono sufficienti. Dopo 10 minuti circa l'infuso è pronto e potrà essere consumato. Da assumere prima di dormire una volta al giorno.

Decotto a base d'aglio. Recuperare un piccolo contenitore dove dovranno essere aggiunti e messi a bollire acqua, aglio e aceto. Pochi minuti sono sufficienti per realizzare questo decotto.

Tisana a base d'aglio. Prendere un ciottolino e versare dentro di esso dell'acqua, limone ed aglio. Accendere il fuoco e mettere a bollire il tutto. Dopo spegenere il fuoco e consumare quando è ancora caldo, ma dopo che si sarà raffreddato un pochino, così da non scottarsi.

Esiste anche una tisana dal nome "tisana di aglio ursino", questo rimedio naturale rende la pelle più pulita e inoltre dona ai capelli maggior resistenza, rendoli quindi più forti ed evitandone la caduta.

L'aglio dovrebbe essere inserito a buona ragioni in un regime alimentare sano. Le regole di una buona alimentazione lo vedrebbero inserito in quantità di 4 grammi giornalieri.

L'aglio in estetica

aglio 3

L'aglio può essere utilizzato anche nel campo estetico, permettendo così di ottenere diversi benefici anche per la nostra bellezza.

  • I capelli e le unghie potranno essere più resistenti grazie alle proprietà presenti nell'aglio. Inoltre sembrebbe che le sostanze di questo alimento possano contrastare punti neri e brufoli.
  • Un ottimo antirughe che renderà la pelle più giovane è un mix di aglio e miele. Non è necessario mangiarli assieme.
  • Le proprietà dell'aglio contrastano anche la forfora. La riducano e possono anche prevenirla.
  • Secondo alcuni studi effettuati in ambito medico, le proprietà dell'aglio possono rendere più forti i muscoli. Sarà possibile incrementare la forza muscolare grazie a questo alimento.
  • L'aglio dato che migliora la circolazione del sangue viene considerato da molti un potente afrodisiaco. Non a caso migliora anche l'erezione.

Curiosità sull'aglio

Sembrerebbe che l'aglio possa rivelarsi un valido aiuto anche per i nostri amici a quattro zampe. Le zecche non amano l'aglio e quindi staranno alla larga se il cane lo avrà ingerito. Prima di procedere comunque, consultate il veterinario. E' bene far attenzione alla quantità dell'aglio, ma anche alla sua forma. Potrebbe essere che il veterinario vi consigli integratori naturali per animale con il principio attivo di questa pianta.

L'aglio è il nemico numero 1, dopo il sole, l'acqua santa e la croce, per i vampiri. Almeno secondo le leggende tramandate dai nostri antenati, provenienti da terre lontane. Storie su cui molti scrittori e registi si sono basati per dar vita ai loro racconti horror, facendo leva sulla sensibilità collettiva nei confronti di questo affascinante e terrificante tema.

L'aglio in tempi antichi era considerato come un elisir contro le più disparate malattie.

Per esempio credavano che guarisse dal veleno di serpente. Inoltre che fosse in grado di sconfiggere la peste, semplicemente assumendo "l'antidoto a base di aglio".

Secoli fa i medici utilizzavano l'aglio per essere immuni alle malattie. Stiamo parlando del lontano Medioevo, quando la medicina si basava su teorie molto differenti dalle nostre. Le strane maschere portate dai dottori erano inbevute di succo di aglio.

Esiste un luogo, Guascogna,  dove al momento del battesimo viene strofinato dell'aglio sulla lingua dei bambini. Tale usanza viene applicata per diffondere coraggio nei giovani. E allo stesso tempo per migliorare la loro vita sessuale.

Effetti collaterali e controindicazioni

L'aglio non è solo un concentrato di "effetti benefici". Esso infatti, presenta anche alcuni effetti collaterali, specialmente quando subentra un abuso. Tra gli effetti collaterali più comuni troviamo vomito, nausea e diarrea.

Inoltre molte persone possono essere intolleranti ad alcune sostanze presenti nell'aglio. Evitare il consumo ovviamente in questi casi. Eseguire dei test ALLERCOLOGICI per scoprire possibili allergie ed intolleranze alimentari.

Evitare in gravidanza di consumare l'aglio. Questo perché il bambino lo assumerebbe indirettamente e per tanto non è consigliato.

Altro effetto collaterale è ovviamente l'odore dell'alito. Questo inconveniente è ciò che fa persuadere molte persone dal consumarlo nelle giuste quantità raccomandate. Per agnentare l'odore dell'aglio nell'alito, è possibile secondo Sheryl Barringer della Ohio State University, riuscirci attraverso il consumo di mele. Altri rimedi naturali sono ad esempio il tè verde, la limonata, gli spinaci, la menta, il prezzemolo etc. Ovviamente non dimentichiamoci che alla base di tutto vi è una corretta igiene orale. Dopo il pasto, lavarsi accuratamente i denti e far uso di colluttorio.

ClaudiaL

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento

Termini di ricerca:

  • aglio controindicazioni
  • l\aglio rende forti
  • aglio proprietà
  • aglio benefici e controindicazioni
  • aglio e limone controindicazioni
  • aglio orsino erezione
  • aglio macinato proprietà
  • aglio effetti collaterali
  • aglio e miele
  • vantaggi e inconvenienti dell\aglio e della mentha