Brioche e cappuccino ogni mattina: cosa accade al corpo?

468

Cornetto e cappuccino è la colazione preferita da molti, ma questa scelta rischia di avere un impatto significativo sul corpo. Scopriamo cosa accade se si consumano brioche e cappuccino ogni mattina! La prima colazione è …

Cornetto e cappuccino è la colazione preferita da molti, ma questa scelta rischia di avere un impatto significativo sul corpo. Scopriamo cosa accade se si consumano brioche e cappuccino ogni mattina!

La prima colazione è fondamentale per fornire al corpo i nutrienti necessari per iniziare la giornata in modo ottimale. Non a caso viene indicato come “il pasto più importante della giornata”. Tuttavia, la scelta degli alimenti può avere un impatto rilevante sulla salute intestinale e sulla salute generale a lungo termine.

Oggi approfondiamo gli effetti di una delle combinazioni più apprezzate, quella che vede protagonisti brioche e cappuccino ogni mattina.

Brioches, un concentrato di carboidrati raffinati

Le brioches o i croissant sono molto apprezzati per la loro consistenza soffice e il loro sapore delizioso, ma la verità è che sono un concentrato di carboidrati.

Questi zuccheri vengono assorbiti rapidamente nell’intestino tenue, provocando un repentino aumento dei livelli di glucosio nel sangue, seguito da una successiva diminuzione. Si tratta di un ciclo può influenzare negativamente la regolarità intestinale.

A questo si aggiunge la capacità degli zuccheri di favorire la proliferazione dei batteri “dannosi” nell’intestino, portando a uno sbilanciamento della flora intestinale.

Inoltre, le brioches spesso presentano una bassa quantità di fibre, elementi importanti per il corretto funzionamento intestinale che scongiurano l’arrivo di disturbi digestivi e processi infiammatori.

Cappuccino, l’effetto combinato di caffeina e latte

Il cappuccino è composto da espresso e latte, offrendo un mix di caffeina e zuccheri del latte che può avere un effetto considerevole sull’intestino.

La caffeina, stimolante naturale, può accelerare la motilità intestinale e quindi contribuire alla regolarità ma, in alcune situazioni, irritare la mucosa intestinale, dando luogo a sintomi quali acidità e irritazione.

Il latte, così come i prodotti lattieri, possono creare disagi in persone con intolleranza al lattosio o in caso di consumo eccessivo (es. fastidi intestinali).

Brioche e cappuccino ogni mattina: qual è l’impatto sul corpo?

mangiare cornetto ogni mattina
Cornetto e cappuccino

La scelta di mangiare cornetto ogni mattina e di accompagnarlo a un cappuccino può comportare una serie di conseguenze per il sistema digestivo.

L’apporto limitato di fibre e l’elevato contenuto di carboidrati nelle brioches può creare un ambiente intestinale meno favorevole, con potenziale per alterazioni nella composizione batterica.

Inoltre, l’effetto combinato della caffeina e del lattosio può variare tra le persone. Mentre alcuni possono beneficiare dell’accelerazione della motilità intestinale dalla caffeina, altri potrebbero sperimentare disagi a causa dell’irritazione.

Brioche e cappuccino e calorie. Bisogna anche considerare qual è il cornetto con meno calorie e quante calorie ha un cappuccino e una brioche: un cappuccino senza zucchero contiene circa 80-90 calorie, ma se zuccherato, l’apporto calorico aumenta a 110-120. Se si aggiunge una brioches, si contribuisce con 250-270 calorie se è vuota, 340 se è farcita con marmellata e 400 se contiene crema.

Se l’intestino non funziona correttamente, possono verificarsi diversi effetti negativi sul corpo a lungo termine. Ecco alcuni dei possibili effetti:

  • Disturbi digestivi – Uno dei risultati più evidenti di un intestino che non funziona correttamente sono i disturbi digestivi. Ciò può includere costipazione, diarrea, gonfiore, flatulenza e crampi addominali. Questi sintomi possono causare disagio e interferire con la qualità della vita.
  • Carenze nutrizionali – Se l’intestino non è in grado di assorbire correttamente i nutrienti dai cibi, possono insorgere carenze nutrizionali che portano a una varietà di problemi, tra cui affaticamento, indebolimento del sistema immunitario, debolezza muscolare e problemi di crescita (specialmente nei bambini).
  • Sistema immunitario compromesso – Un intestino malfunzionante può influenzare il sistema immunitario in quanto la flora batterica intestinale svolge un ruolo chiave nel supportare la funzione immunitaria. Il corpo diventa più suscettibile a infezioni e malattie.
  • Infiammazione e condizioni autoimmuni – L’infiammazione cronica nell’intestino può portare a condizioni autoimmuni e infiammatorie come la sindrome dell’intestino irritabile (IBS).
  • Problemi di peso – In presenza di un intestino malfunzionante, il metabolismo e l’assorbimento dei nutrienti possono risultare alterati, il che può contribuire a problemi di peso come l’obesità o la perdita di peso non intenzionale.
  • Disturbi dell’umore – Alcune ricerche hanno sottolineato la correlazione tra malfunzionamento del microbiota intestinale e disturbi dell’umore come ansia e depressione.

Le alternative a brioche e cappuccino ogni mattina

Cappuccino e brioche fanno male
Porridge

Cappuccino e brioche non fanno male se vengono consumati di tanto in tanto all’interno di una routine che favorisce colazioni ricche di nutrienti e ben bilanciate.

Quali sono le opzioni per non consumare brioche e cappuccino ogni mattina? Alcune alternative della colazione ideale possono includere:

  • Smoothie proteico – Una miscela di yogurt, verdure a foglia verde e frutta può apportare fibre, antiossidanti e sostanze nutritive fondamentali per la salute intestinale.
  • Porridge con frutta secca e frutta fresca – L’avena è ricca di fibre solubili che promuovono la regolarità intestinale. Aggiungere frutta secca e frutta fresca incrementa il contenuto di fibre e di nutrienti.
  • Yogurt greco con miele e noci – Lo yogurt greco è ricco di probiotici che favoriscono una flora intestinale sana. L’aggiunta di miele e frutta secca apporta nutrienti e fibre.
  • Omelette con verdure – Le uova rappresentano un’eccellente fonte di proteine e di nutrienti mentre le verdure come spinaci o pomodori contribuiscono a fornire fibre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo