Proprietà della vaniglia

Pubblicato da: ClaudiaL - il: 19-09-2016 7:00 Aggiornato il: 03-09-2016 12:22

La vaniglia è conosciuta un po' in tutto il mondo, questa spezia è coltivata nei paesi con clima tropicale. Il Madagascar è lo stato da cui proviene la vaniglia Bourbon, ossia il tipo più pregiato al mondo. Sono presenti molte varietà di tale spezia, per esempio in Nuova Guinea troviamo la vaniglia Tahitensis. Occorre esperienza per lavorare questa spezia e non tutti ci possono riuscire.

vaniglia

La vaniglia conosciuta con il nome botanico di Vanilla Planifolia, ha origini messicane. Necessita di temperature calde per crescere, le quali si aggirano tra i 20 e i 31 gradi. Questa pianta non cresce sopra i 700 metri d'altezza.

Vaniglia: composizione chimica

La vaniglia possiede interessati proprietà che sono dovute alle sostanze presenti al suo interno.

La spezia in questione si utilizza in cucina, ma è anche indicata per il nostro organismo. Il merito bisogna attribuirlo alla composizione chimica che gli studiosi hanno scoperto in merito alla vaniglia. Vediamo un elenco veloce che ci indica le sostanze interne della vaniglia:

  • Acqua
  • Grassi
  • Proteine
  • Zuccheri
  • Ceneri
  • Vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B5 e B6)
  • Sali minerali (magnesio, zinco, rame, calcio, sodio, fosforo, manganese, ferro e potassio)

Secondo gli esperti il nostro organismo a un apporto calorico di circa 288 Kcal in merito a 100 grammi di vaniglia.

Vaniglia: benefici

Il corpo umano è una macchina perfetta e per funzionare ogni giorno al meglio delle sue capacità, deve condurre uno stile di vita esemplare. Ovvero mangiare bene, condurre attività fisica ed essere del tutto rilassato dato che stress, nervosismo etc. Possono aggravare sullo stato di salute. Qui sotto i benefici della vaniglia:

  • Contro lo stress e l'insonnia. Rilassa la mente e quindi è utile in caso di stress, allo stesso tempo la vaniglia può favorire il sonno. Entrambi questi effetti sono riconducibili ai benefici che offre sul sistema nervoso. Questa spezia è ottima se mischiata a un bicchiere di latte di soia.
  • Contro le infezioni. Contro febbre, infezioni e infiammazioni è possibile utilizzarla. Il merito è dell'olio essenziale di questa spezia, che presenta una sostanza che prende il nome di eugenolo.
  • Conto i radicali liberi. Nell'olio essenziale di vaniglia sono concentrate molte sostanze antiossidanti. Queste si occupano di contrastare malattie e infezioni. Anche l'invecchiamento delle cellule viene rallentato grazie agli antiossidanti.
  • Afrodisiaco. Aumenta il desiderio sessuale, questa notizia non è una cosa nuova. Già più di un secolo fa, si sentiva menzionare che la spezia in questione fosse un forte afrodisiaco.
  • Antidepressiva. Dato che offre benefici al sistema nervoso, vi è la convinzione che sia una spezia antidepressiva. La sua composizione chimica è ricca di minerali e vitamine del gruppo B, tale sostanze influiscono senza dubbio sul nostro benessere mentale.

Curiosità sulla vaniglia

Si trovano molte informazioni inerenti alla vaniglia, tra le curiosità di questa spezia possiamo dire che è adatta per regolarizzare il ciclo mestruale. Basta assumere l'estratto di vaniglia per ottenere benefici sull'umore ad esempio. In Italia la vaniglia è apprezzata per accentuare il gusto di alcuni dolci. Anche le torte, i gelati e i liquori spesso vengono aromatizzati con questa spezia. La troviamo anche nel caffè e nel tè, ossia le bevande più vendute al mondo.

Recandosi nelle profumerie è possibile comprare creme, saponette etc. Che contengono vaniglia, generalmente la si trova con la mirra oppure l'arancio. La semina non offre il risulatato in poco tempo, sono richiesti circa 3 anni per poter vedere la primissima fioritura. Questa pianta produrrà baccelli per almeno 10 anni circa.

La vaniglia è molto antica, basta pensare che gli aztechi la impiegavano per creare una bevanda di quei tempi alla quale era aggiunto anche il cacao. Le industrie farmaceutiche nel tempo hanno cominciato a utilizzare la vaniglia per creare farmaci che possono combattere disturbi del apparato cardiovascolare e l’ipertensione.

Il Processo di Preparazione della Vaniglia

La tecnica per la preparazione di questa spezia è particolare, ovvero i baccelli di vaniglia non vengono fatti maturare al 100%, sono raccolti prima. In seguito per pochi minuti i coltivatori gli immergono utilizzando acqua calda. Successivamente vengono raccolti in casse di legno, le quali (dopo essere state chiuse) sono sottoposte per 2 giorni a una temperatura di 50 gradi. L'aroma che sprigiona la vaniglia e la sua colorazione tipica è dovuta a questo tipo di lavorazione. Si conclude la preparazione con alcune settimane di essiccazione dei baccelli. In seguito viene venduto.

Le controindicazioni

Secondo gli esperti la vaniglia non ripercuote effetti collaterali particolari, questo in linea generica. Tuttavia, vi sono persone che sviluppano un’ipersensibilità in merito alla vanillina. I sintomi sono solitamente macchie rossastre sulla pelle, questo comunque è in merito al contatto. Parlando di allergie alimentari il campo si restringe, ovvero sono casi rari e generalmente nati per causa della vanillina sintetica.

ClaudiaL

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento

Termini di ricerca:

  • te verde alla vaniglia proprietà