L’Emilia Romagna conta una cucina ricca e piena di sapore. Piatti gustosi e unici che sono divenuti famosi in tutto il mondo e che nascono dalla tradizione e dall’amore per la terra che si respira in queste zone dell’Italia.
I Primi Piatti
La cucina Emilia è caratterizzata dalle paste ripiene, una vera e propria specialità! Come dimenticare i famosi tortellini, i cappelletti in brodo o gli agnolotti? Ma anche altri primi meravigliosi come le tagliatelle con il ragù alla bolognese, le tigelle o lo gnocco fritto. Fra i primi piatti troviamo la piadina, un tipico cibo da strada italiano che può essere farcito in ogni modo.
I Secondi Piatti
Fra i secondi troviamo alcuni piatti contadini molto antichi, semplici, ma sostanziosi e gustosi. Ad esempio il cotechino in galera  e le patate al lardo. Non si può dimenticare poi il cotechino di Modena e il zampone, ottenuto dalle carni di suino, le cotenne e il grasso. Ottimi i salumi, che vengono prodotti in grande quantità in queste terre, prima di tutto il prosciutto di Modena,  quello di Parma e la coppa piacentina, con una stagionatura di 6 mesi. Si tratta di salumi D.o.p che portano in alto il nome dell’Italia in tutto il mondo, ottimo pure il celebre salama da sugo ferrarese, i ciccioli, ottenuti dai resti della lavorazione dello strutto, il salame felino e il culatello di Zibello dal sapore dolce e delicato. Buonissima e dal sapore speziato la pancetta canusina e il fiocchetto.
I dolci
Tra i dolci si possono assaggiare la torta di riso reggiana, preparata con riso cotto nel latte e dal sapore delicato, la ciambella reggiana di origine contadina con farina e uova, e la spongata di Parma un dolce regionale tradizionale preparato con nocciole, noci, mandorle, pinoli, miele, canditi, uva sultanina e spezie.
I Vini
I lambruschi Doc prodotti in provincia di Modena sono il Lambrusco di Sorbara, il Salamino di Santa Croce e il Grasparossa di Castelvetro. In provincia di Reggio Emilia viene creato il Lambrusco Reggiano. Nelle zone collinari invece si trova il Pignoletto dei colli bolognesi, oppure la Malvasia, il Gutturnio, l’Ortrugo ed il Bonarda creati nel Piacentino. Nella zona di Scandiano si produce inoltre il Bianco di Scandiano (DOC) che può essere sia Secco che Dolce.

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759