Come fare la base cheesecake in versione dolce e salata con e senza burro

0

Il cheesecake è un dolce che piace proprio a tutti: è golosissimo; è versatile; è perfetto in ogni stagione. Ma quanto ne sappiamo di base cheesecake? Dalla cheesecake fredda alla cheesecake cotta fino alla cheesecake …

Il cheesecake è un dolce che piace proprio a tutti: è golosissimo; è versatile; è perfetto in ogni stagione. Ma quanto ne sappiamo di base cheesecake?

Dalla cheesecake fredda alla cheesecake cotta fino alla cheesecake salata: questo dolce della tradizione anglosassone conquista le papille gustative di tutti.

Il mix di ingredienti della “torta al formaggio” si apre a varie interpretazioni in modo da soddisfare le esigenze e i gusti di chiunque.

A rendere diversa questa torta golosissima può essere anche la base cheesecake, quella biscottata e croccante destinata a ospitare la farcia generosa a base di formaggio spalmabile.

Il cheesecake o la cheesecake

C’è chi dice il cheesecake e c’è chi parla della cheesecake al femminile: chi ha ragione? Si dice il cheesecake o la cheesecake? Vanno bene entrambe le forme.

Gli articoli cambiano a seconda di quello a cui ci si riferisce: il cheesecake intendendo il dolce a base di formaggio e la cheesecake pensando alla torta al formaggio.

Come fare la base cheesecake

Prima di scoprire come fare la base cheesecake è bene capire se si vuole realizzare la cheesecake dolce e la cheesecake salata.

Per il resto i suggerimenti sulle varianti della base cheesecake cotta e sulle varianti per preparare la cheesecake base senza cottura restano gli stessi. Ecco cosa c’è da sapere!

Varianti base cheesecake dolce

La base per cheesecake dolce senza cottura o cotta deve armonizzarsi e allo stesso tempo esaltare gli ingredienti usati per la crema al formaggio e la decorazione.

La maggior parte delle ricette di cheesecake richiede l’uso di biscotti secchi, ma è possibile usare anche riso soffiato, gallette di riso e pasta frolla per comporre la base. Scopriamone di più!

Biscotti secchi

Nella versione tradizionale basta tritare i biscotti secchi in un mixer o in un sacchetto usando un mattarello o un batticarne, aggiungere il burro fuso e formare un disco omogeneo in grado di ospitare la parte cremosa.

Generalmente si usano i biscotti Digestive dal sapore neutro in modo da non influenzare troppo il gusto della farcia, ma si possono usare anche altri tipi di biscotti (biscotti al cacao, brownies e così via). Sì anche alla preparazione di una cheesecake con base ai wafer.

Alla base cheesecake con Digestive o altri biscotti può essere aggiunta anche un po’ di frutta secca (spellata, tostata e tritata) in modo da ottenere una base più gustosa e croccante.

In realtà la base cheesecake preparata con biscotti secchi può essere arricchita anche dalle spezie, prime tra tutte lo zenzero e la cannella, salvo fare prestare attenzione agli abbinamenti. Qualche esempio? La base allo zenzero e farcia al limone oppure la base alla cannella e la crema con caramello e mele.

Riso soffiato

Il riso soffiato è la risposta a chi si chiede come sostituire i biscotti secchi nella preparazione della base del dolce.

Questa base per cheesecake senza biscotti è originale e semplice da realizzare: basta mescolare il riso soffiato con il burro o il cioccolato e livellare la superficie con una spatola.

Non è difficile preparare questo tipo di base ma, essendo appiccicosa, potrebbe rendere complicato livellarla a dovere e creare un disco senza buchi o spaccature. D’altronde è uno dei perché la cheesecake si spacca.

Gallette di riso

Le gallette di riso rappresentano degli ottimi sostituti del riso soffiato e vanno utilizzate esattamente come si farebbe con i biscotti secchi.

Non bisogna far altro che tritare le gallette di riso, aggiungere il burro o il cioccolato, mescolare e creare la base cheesecake.

Pasta frolla

I più creativi in cucina hanno azzardato una versione davvero interessante della base cheesecake senza biscotti utilizzando la pasta frolla.

In pratica si prepara una cheesecake fredda o cotta con una base in pasta frolla in grado di combinare la tradizione anglosassone con la cucina italiana.

Varianti base cheesecake salata

La cheesecake salata non ha nulla da invidiare alla versione dolce, ma richiede un cambiamento nella base. Quindi non più biscotti ma prodotti secchi salati.

  • Cracker – Come abbiamo fatto per la ricetta della cheesecake salata di fagiolini e formaggi si possono usare i cracker tritati e mescolati al burro fuso.
  • Grissini – I grissini possono diventare degli ottimi sostituti dei cracker per creare una base dal sapore neutro per la cheesecake salata.
  • Biscotti salati – I biscotti salati usati come snack possono diventare i protagonisti della ricetta della base cheesecake salata.
  • Taralli – Una base cheesecake alternativa è quella composta da taralli (semplici o aromatizzati) tritati e mescolati al burro.

Base cheesecake senza burro

In ogni versione della base cheesecake si richiede l’uso di un prodotto secco dolce o salato e l’aggiunta di burro fuso. Tuttavia è possibile preparare anche una base light o vegan per cheesecake.

Chi vuole realizzare una base cheesecake senza burro può sostituire l’ingrediente legante con la margarina o l’olio di semi.

Nel primo caso basta usare la stessa quantità di margarina per ottenere una base cheesecake light mentre nel secondo caso sarebbe meglio usare una quantità minore di olio di semi (-20%) per evitare di ritrovarsi con una base cheesecake morbida.

Nella versione dolce è possibile preparare in alternativa una base cheesecake con il latte: versare il latte in un recipiente; inzuppare i biscotti; posizionarli nello stampo foderato con pellicola; schiacciarli con il dorso di un cucchiaio; lasciare raffreddare in frigo. Quanto tempo deve stare la cheesecake in frigo? Almeno 30 minuti prima di completarla con la crema a base di formaggio.

Per il resto, una volta imparati le varianti vegan, si può giocare con le combinazioni, magari preparando una base cheesecake senza burro e biscotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759