Come fare i pomodori confit in forno, in padella e al microonde: cosa sono, ricetta e come conservarli

120

Alcune ricette semplici possono diventare veri e propri assi nella manica in cucina da usare per preparare antipasti, primi, secondi e contorni. Oggi scopriamo come fare i pomodori confit. I protagonisti di questa ricetta non …

Alcune ricette semplici possono diventare veri e propri assi nella manica in cucina da usare per preparare antipasti, primi, secondi e contorni. Oggi scopriamo come fare i pomodori confit.

I protagonisti di questa ricetta non sono altro che pomodorini tagliati a metà, conditi con sale, zucchero, olio e spezie e cotti a bassa temperatura. È possibile anche preparare i pomodori confit interi.

I pomodori confit sono veloci e facili  da preparare e permettono di portare in tavola un contorno davvero speciale e versatile.

Non solo contorno. Possono essere usati anche per preparare una buonissima bruschetta di benvenuto, una semplice pasta con pomodori confit e uno sfizioso secondo a base di pesce o carne.

Cosa si intende per confit?

Prima di scoprire come fare i pomodori confit è bene capire cosa sono e cosa si intende esattamente per confit.

Il termine “confit” associato a questa ricetta (ma anche ad altre) ha origine dal verbo francese “confire”, che in italiano significa “preservare/conservare”.

Praticamente si possono definire “confit”  tutte le preparazioni a base di frutta, verdura e ortaggi che richiedono una cottura prolungata a basse temperature con aceto o zucchero.

Come si pronuncia pomodorini confit? La parola di derivazione francese si pronuncia confì (quindipomodoriniconfì).

Come fare i pomodori confit

I pomodori confit sono il risultato di una ricetta semplice e veloce che può essere preparata al forno, in padella e al microonde.

È sufficiente lavare i pomodorini sotto acqua corrente, asciugarli con un po’ di carta da cucina e tagliarli a metà. Dopodiché occorre insaporirli con sale, pepe, aromi (aglio, timo e origano), zucchero e olio EVO.

A prescindere dal metodo di cottura resta essenziale cuocere i pomodori a una temperatura non troppo elevata in quanto si rischia di bruciarli anziché caramellarli.

Come cucinare i pomodori confit in forno

Dopo aver lavato e tagliato i pomodori, quindi, occorre posizionarli su una teglia rivestita di carta forno e posizionare i pomodorini con la parte interna rivolta verso l’alto.

Una volta sistemati i pomodori è necessario condirli e cuocerli in forno preriscaldato a 140-150 gradi per più o meno 2 ore.

Come fare i pomodori confit in padella

La ricetta dei pomodori confit in padella può essere considerata una versione più veloce (10 minuti) rispetto a quella tradizionale in forno. Il risultato? Pomodorini meno asciutti e più succosi.

Tutto quello che bisogna fare è soffriggere uno spicchio di aglio con un po’ di olio EVO in una padella antiaderente, aggiungere i pomodori (già lavati e tagliati) e insaporirli con sale, pepe, aromi e zucchero.

Dopo aver mescolato attentamente o spadellato i pomodorini, quindi, occorre cuocere il tutto per 5-10 minuti (cioè fino a quando i pomodori non si ammorbidiscono e lo zucchero non sembra caramellarsi).

Come fare i pomodori confit al microonde

A metà strada tra la lunga cottura al forno e la veloce cottura in padella c’è la preparazione al microonde che richiede 20 minuti. Come cucinare i pomodori confit al microonde?

I pomodori vanno lavati, asciugati e tagliati metà e successivamente vanno disposti in un piatto crisp in modo da ottenere una cottura uniforme.

Dopo aver condito i pomodori, quindi, è necessario impostare la funzione Crisp o microonde & grill per 20 minuti e avviare il microonde.

Come conservare i pomodorini confit per l’inverno

Quanto tempo durano i pomodori confit? I pomodori confit si conservano in frigo per un paio di giorni semplicemente riponendoli in un contenitore con chiusura ermetica.

Se si vuole conservare i pomodori confit per periodi più lunghi (circa 3-4 mesi) allora si deve procedere con i pomodori confit sott’olio.

È sufficiente prepararli, lasciarli raffreddare e sistemarli in un barattolo di vetro sterilizzato senza schiacciarli. A questo punto occorre ricoprirli con olio extravergine di oliva, chiudere bene il coperchio e conservare il barattolo in un posto fresco e al buio.

Tuttavia, dopo aver aperto il barattolo pomodori confit sott’olio, occorre conservarlo in frigo e consumarlo entro qualche giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759