Come fare una crostata perfetta

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 11-09-2018 7:10 Aggiornato il: 03-09-2018 11:14

La crostata è uno dei dolci più amati da grandi e piccini, sia come dolce di fine pasto che come merenda pomeridiana. Ma sappiamo davvero come fare una crostata perfetta?

Crostata alla marmellata- foto grembiuleapois.it

La versione classica della crostata alla marmellata di albicocche ha lasciato spazio ad altre varianti per ottenere il consenso di tutti gli amanti dei dolci.

Il fatto che la crostata di marmellata sia amata da tutti, però, non significa che si tratti di un dolce semplicissimo e veloce da preparare.

La ricetta della crostata nasconde diverse insidie, prima fra tutte la realizzazione dell'impasto friabile e allo stesso tempo croccante della pasta frolla.

Come fare una crostata perfetta

Non resta che scoprire come fare una crostata perfetta seguendo la ricetta di una crostata alla marmellata per 6-8 persone a base di 300 g di farina, 130 g di zucchero, 170 g burro, 1 uovo, buccia di un limone e pizzico di sale.

Ingredienti

Gli ingredienti della crostata non vanno disposti a caso sulla spianatoia in quanto occorre seguire una sequenza specifica per  ottenere una frolla perfetta: formare una fontana con la farina, aggiungere un pizzico di sale, lo zucchero, la scorza di limone e il burro e iniziare a impastare.

Lavorazione

L'impasto della crostata va lavorato soltanto con i polpastrelli in modo da ottenere un aspetto grumoso prima di aggiungere l'uovo e continuare a impastare.

La fase della lavorazione dell'impasto impone una certa velocità in modo da non scaldare troppo il burro con il calore delle mani.

Burro

Nella ricetta della crostata perfetta, il burro deve essere usato rigorosamente a temperatura ambiente, ma sempre e comunque freddo di frigorifero.

Uovo

La ricetta della crostata alla marmellata perfetta può richiedere un uovo intero oppure soltanto il tuorlo a seconda della consistenza preferita.

Chiaramente usando l'uovo intero è possibile ottenere una frolla più elastica mentre utilizzando l'uovo intero si otterrà una crostata decisamente più friabile.

Mais

L'impasto della crostata può essere arricchito da un fioretto di mais semplicemente togliendo 20 grammi di farina e sostituendola con la stessa quantità di fioretto di mais.

Zucchero

La pasta frolla della crostata può diventare più liscia e compatta utilizzando lo zucchero a velo al posto dello zucchero semolato.

Riposo

Dopo aver lavorato gli ingredienti, la pagnotta di impasto deve essere avvolto nella pellicola e lasciato raffreddare in frigo per almeno 60 minuti.

Sformare

È importante aspettare a sformare la crostata dalla tortiera per evitare di romperla. Cosa fare? Basta aspettare che si raffreddi in forno e toglierla dallo stampo non appena raggiunge la temperatura ambiente.

Myriam Amato

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, lettrice ostinata e appassionata di ricette tradizionali e nuovi orizzonti culinari.

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!

Scrivi un Commento