Come pulire le lumache di mare

0

A non tutti piacciono le lumache di mare, ma chi le assaggia ne apprezza soprattutto la consistenza corposa e il sapore intenso. Ma come pulire le lumache di mare? Quelle che chiamiamo lumache di mare …

A non tutti piacciono le lumache di mare, ma chi le assaggia ne apprezza soprattutto la consistenza corposa e il sapore intenso. Ma come pulire le lumache di mare?

Quelle che chiamiamo lumache di mare (lumachine, chiocciole, conchiglie o maruzzelle di mare) non sono altro che molluschi piccoli e deliziosi che vivono in fondali sabbiosi o rocciosi.

Le lumache di mare commestibili (ne esistono anche di non commestibili) vantano un piede dalla consistenza compatta e dal sapore intenso che le rende perfette da servire come antipasto o primo.

Il problema è che non basta acquistare le lumachine di mare e bollirle per preparare un piatto gourmet da veri intenditori.

È importante sapere come si puliscono le lumache di mare in modo da eliminare il tappo di protezione e liberarsi di eventuali residui sabbiosi.

Come pulire le lumache di mare

Il presupposto è l’acquisto di molluschi vivi, quegli esemplari che si ritraggono nel guscio appena li si tocca. Di fatto le lumache di mare possono tossiche in caso di specie non commestibili o contaminazione.  

Per poter gustare le lumachine di mare è importante pulirle attentamente e rimuovere il tappo che funge da protezione. E allora come pulire le lumache di mare prima di cucinarle?

La prima cosa da fare è procurarsi dell’acqua di mare pulita o in alternativa preparare una miscela a base di acqua dolce e sale.

A questo punto occorre mettere le lumachine in acqua per almeno 30 minuti e sciacquarle più volte, cambiando l’acqua più o meno ogni 10 minuti. Attenzione a mantenere la stessa concentrazione di sale.

In questa fase è importante eliminare le impurità dalle conchiglie. Ma come pulire i gusci delle lumache? Semplicemente sfregandoli delicatamente tra loro mentre sono in ammollo.

Quando l’acqua risulterà pulita e le lumachine non avranno più impurità allora sarà il momento di eliminare il tappo che funge da elemento protettivo.

Come fare uscire le lumache dal guscio? È sufficiente metterle in una pentola alta, coprirle con acqua salata, aggiungere pepe in grani e qualche foglia di alloro, trasferire il tutto sul fornello e fare sobbollire a fiamma bassa per 10 minuti. I tappi verranno espulsi spontaneamente.

A questo punto è sufficiente scolare le lumache (filtrando il liquido di cottura), eliminare i tappi rimasti manualmente e usare le lumache nella ricetta preferita.

Come cucinare le lumache di mare

Le lumache di mare bollite (prive di impurità e tappi) possono essere usate in moltissime preparazioni: lumachine di mare in bianco, lumachine di mare in umido, primi piatti e così via.

Sarebbe meglio sbollentare le lumachine di mare in acqua in qualsiasi tipo di preparazione perché diversamente si rischia di cucinare i piedi nelle conchiglie e non riuscire più a recuperarli.

Per il resto come cucinare le lumache in umido o come cucinare le lumache al sugo non cambia molto dalle preparazioni tradizionali.

Come conservare le lumache di mare

Se non si sa ancora come pulire e cucinare le lumache di mare è bene sapere che è possibile avvolgerle in un panno bagnato e conservarle in frigo a una temperatura tra i 0 e i 2 gradi per qualche giorno, proprio come gli altri molluschi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759