Come consumare il cavolfiore crudo

0

Una dieta sana non può fare a meno delle verdure come il cavolfiore per i benefici e le proprietà. Si può mangiare il cavolfiore crudo? Gli esperti, oltre a consigliare il consumo di almeno 5 …

Una dieta sana non può fare a meno delle verdure come il cavolfiore per i benefici e le proprietà. Si può mangiare il cavolfiore crudo?

Cavolfiore crudo in cucina- foto pixabay.com

Gli esperti, oltre a consigliare il consumo di almeno 5 porzioni giornaliere di frutta e verdura, suggeriscono di mangiarle leggermente crude o al dente per mantenere le loro proprietà organolettiche e permettere all’organismo di assorbirne i nutrienti e le vitamine contenuti.

Ma come è possibile seguire questo consiglio con verdure come il cavolfiore?

Iniziamo col dire che si tratta di un fiore commestibile della pianta erbacea Brassica oleracea L. ricco di nutrienti importanti, vitamina C, sali minerali, acido folico, fosforo, ferro e proprietà benefiche: favorisce l’assorbimento del ferro, conserva proprietà antinfiammatorie e sviluppa un’azione anticancro e anti-iodio.

Le proprietà benefiche di questo ortaggio sono racchiuse nel suo odore sulfureo, un’esalazione emanata soprattutto in fase di cottura e principalmente dovuta all’elevata presenza di zolfo.

Per cuocere il cavolfiore broccolo crudo sono state ‘inventate’ le soluzioni più creative come l’aggiunta di pane intriso di aceto e limone nell’acqua di bollitura o l’extra di un cucchiaio di latte e farina o aceto sul coperchio.

Mangiare il cavolfiore a crudo ovvia all’odore dei composti di zolfo e alla necessità di sfruttare al meglio tutte le sue proprietà benefiche.

In cucina i cavolfiori si consumano bolliti, cotti a vapore, gratinati, trasformati in mousse o utilizzati come condimento per pasta o minestre.

Il consumo di questo ortaggio crudo sembra quasi una sfida se non si consuma conservato sottaceto o non si presenta estremamente fresco.

L’unico limite in cucina è la creatività. Il cavolfiore crudo trova spazio in ricette sfiziose e gustose che prevedono per lo più uso di salse e spezie.

Insalata di cavolfiore crudo

La ricetta col cavolfiore prevede di lavare e tagliare in piccoli pezzi la verdura e aggiungere un condimento fatto di aglio tritato, prezzemolo, salsa di soia, olio di sesamo, sale, pepe, aceto balsamico di Modena, aceto di vino bianco, senape e olio evo.

Una volta miscelato il cavolfiore a crudo con aceto balsamico al ricco composto e fatto riposate in frigo per 60 minuti abbondanti, i cavolfiori all’insalata saranno pronti per essere serviti.

Chi lodi che non si possa arricchire ulteriormente la ricetta dell’insalata di cavolfiore crudo con noci? Perché non provare l’insalata di cavolfiore crudo e arance?

Cavolfiore al curry

La preparazione della ricetta prevede una breve cottura del cavolfiore, mantenendolo quasi al dente. Come si procede? Bisogna dividere circa 600 g di cavolfiori in cimette e tritate 2 scalogni, mentre si fa riscaldare dell’olio in padella.

Quando l’olio sarà ben caldo, tostare 1 cucchiaio di semi di senape per circa un minuto e unire gli scalogni e 1 spicchio di aglio tritato per insaporire il tutto per circa un minuto; infine, unire il cavolfiore e cuoce per tre-quattro minuti.

La creazione di una salsa realizzata con curry, curcuma zenzero in polvere, pomodoro passato, yogurt, salsa di soia, coriandolo fresco tritato, mandorle tostate, sale, pepe e acqua porterà gusto alla pietanza a base di cavolfiori.

Cavolfiore crudo marinato

La ricetta del cavolfiore crudo marinato sfrutta la marinatura come metodo di cottura. Una volta tagliato il cavolfiore senza gambo a fettine sottili bisogna preparare una marinatura realizzata con della mollica di pane intrisa di aceto di vino rosso con aglio sminuzzato, prezzemolo, olio extravergine di oliva, capperi e peperoncino.

Il carpaccio di cavolfiore crudo marinato, macerato per 15-20 minuti circa, si presta a gustosi contorni e sfiziose insalate.

Il cavolfiore crudo fa male?

Mangiare cavolfiore crudo fa male? No, se si gode di buona salute. Le proprietà del cavolfiore sono indiscusse, ma il sapore può non piacere a tutti.

Il consiglio è quello di non consumare cavolfiori crudi se si soffre di ipotiroidismo perché non cucinati preservano alcune sostanze che rallentano il funzionamento della tiroide.

Inoltre è meglio evitare di mangiarlo crudo se si soffre di problemi intestinali perché potrebbe causare gonfiore addominale e meteorismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759