Come correggere i cibi troppo piccanti

0

Ho esagerato con il peperoncino, non so come smorzare il piccante nel sugo e altro. Scopriamo come correggere i cibi troppo piccanti! Iniziamo col dire che il peperoncino è il frutto della pianta Caspicum annuum …

Ho esagerato con il peperoncino, non so come smorzare il piccante nel sugo e altro. Scopriamo come correggere i cibi troppo piccanti!

Iniziamo col dire che il peperoncino è il frutto della pianta Caspicum annuum conosciuto per le sue proprietà e la sua nota piccante.

In cucina questa spezia piccante trova spazio in molte preparazioni di primi e secondi, lasciando margine di utilizzo anche per originali dessert.

Peperoncino, peperoncino e ancora peperoncino. La passione per la spezia rossa conduce a errori grossolani, dovuti per lo più a un dosaggio sbagliato.

Spesso si usa troppo pepe e non si sa come rimediare o si prepara una pasta troppo piccante e non si come fare a renderla mangiabile.

La domanda nasce spontanea: Come correggere i cibi troppo piccanti?

Come salvare i cibi troppo piccanti- foto pixabay.com

Si può agire dal principio e scoprire che come ridurre il piccante del peperoncino e come rendere meno piccante il peperoncino trovano risposta nell’eliminazione dei semi dal suo interno o dalla tostatura della polpa in una padella.

Se invece non si è prestata troppa attenzione al grado di piccantezza del peperoncino, allora è necessario correre ai ripari.

Trucchi per correggere i cibi troppo piccanti

È troppo piccante … è quasi impossibile mangiarlo …  brucia al palato … Eppure si continua a usare peperoncini troppo piccanti in nome dell’amore per il piccante.

Fortunatamente esistono alcuni consigli utili per correggere i cibi troppo piccanti ed evitare di trovarsi a chiedersi come togliere il piccante dalla bocca. Quali sono?

  • Latticini – Un prodotto caseario riesce a neutralizzare la capsaicina, il principio attivo responsabile della piccantezza insostenibile. Largo allora a latte intero, panna grassa, yogurt, formaggio e così via.
  • Zuccheri – Aggiungere dello zucchero o del miele aiuta a bilanciare i sapori piccanti e a neutralizzare il senso di bruciore.
  • Aumentare gli ingredienti – Se il grado di piccantezza è troppo elevato, è possibile aggiungere ulteriori ingredienti in fase di preparazione o aggiungere elementi in grado di assorbire il sapore della spezia come carota, zucca o patata.
  • Carboidrati – Pasta, riso, pane e cereali aiutano a mitigare il sapore piccante perché aggiungono un sapore neutro alla pietanza, un buon modo per attenuare l’intensità piccante.
  • Nota aspra – È possibile puntare su liquidi dal sapore aspro per far fronte al senso di bruciore provocato dal peperoncino (aceto, limone, pomodori e altri).

Diciamo pure che questi trucchi rappresentano un asso nella manica per non buttar via quello che si è preparato con tanto amore.

Il modo migliore per evitare di correggere i cibi troppo piccanti resta comunque quello di aggiungere una piccola quantità di peperoncino alla volta e assaggiare il cibo man mano.

Bisogna imparare a trattare il piccante come il salato ovvero aggiungendo la spezia poco per volta, assaggiando e correggendo eventualmente verso fine cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759