Fluffy pancake giapponesi: origine, ricetta, varianti e consigli

387

Il pancake, dolce simbolo della colazione, è un piatto molto amato. Tra le varietà più popolari, spiccano i fluffy pancake. Ma qual è la differenza tra i pancakes giapponesi e i pancakes americani? Siamo abituati …

Il pancake, dolce simbolo della colazione, è un piatto molto amato. Tra le varietà più popolari, spiccano i fluffy pancake. Ma qual è la differenza tra i pancakes giapponesi e i pancakes americani?

Siamo abituati ad associare i pancakes alle frittelle tipiche americane che possono essere gustate con sciroppo d’acero, frutta fresca, marmellata o miele oppure ingredienti salati come uova o bacon.

Tuttavia il mondo dei pancakes è fatto anche di fluffy pancakes, i cosiddetti pancakes giapponesi, cioè deliziosi dischi alti e soffici che hanno conquistato i cuori degli amanti della cucina.

Storia dei fluffy pancakes

I fluffy pancake, noti anche come Japanese Soufflé Pancake o semplicemente pancakes giapponesi, hanno radici profonde nella cultura culinaria giapponese.

Le prime tracce di questi pancakes si ritrovano nel Cinquecento quando, con il nome di funo-yaki, venivano serviti con pasta di miso dolce.

Dopo un periodo di oblio, complice la globalizzazione, sono diventati rapidamente una prelibatezza da ordinare nelle caffetterie e nei ristoranti. Poi è sbarcato sui social.

La loro popolarità è cresciuta a tal punto che oggi sono ampiamente riconosciuti e apprezzati in tutto il mondo.

Pancakes giapponesi VS pancakes americani

Quali sono le differenze tra i pancakes giapponesi e i pancakes americani? Basta vederli per capire che si tratta di due delizie molto diverse.

I fluffy pancake si distinguono per la loro consistenza incredibilmente soffice e leggera. Sono spessi, alti e presentano un aspetto simile a una nuvola. Questo risultato è ottenuto grazie a una tecnica di preparazione particolare che richiede la separazione degli albumi dai tuorli e il montaggio a neve degli stessi. L’aggiunta di ingredienti come il latte e la farina crea una pastella soffice e vellutata, il cuore di questi pancake straordinari.

Al contrario i pancakes americani sono più sottili e più compatti. Di solito hanno un diametro di circa 10-12 centimetri e uno spessore di circa 1-2 centimetri. Inoltre la loro preparazione prevede solitamente una semplice miscela di tutti gli ingredienti.

A fare la differenza tra i fluffy pancake e i pancakes americani è anche la cottura: i pancakes giapponesi vengono preparati prelevano un po’ di impasto con un porzionatore per gelato, posizionando la porzione su una piastra e sovrapponendone una seconda sopra per cuocerli a bassa temperatura mentre i pancakes americani vengono cotti in una padella antiaderente.

Come preparare i fluffy pancake: ricetta e tecnica

fluffy pancake ricetta
Sofflè pancakes

I più fortunati possono preparare i fluffy pancake col Bimby, ma è sufficiente qualche piccola accortezza nella preparazione della ricetta dei pancakes giapponesi per ottenere un risultato perfetto. Ecco come preparare i fluffy pancake soffici e golosissimi in casa:

Ingredienti

  • 2 uova (tuorli e albumi separati)
  • 30 ml di latte
  • 40 g di farina
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di lievito in polvere

Preparazione ricetta pancakes giapponesi

  • In una ciotola, sbattere i tuorli con il latte usando una frusta fino a ottenere una consistenza omogenea.
  • Aggiungere la farina, il lievito e lo zucchero e continuare a mescolare finché non si ottiene una pastella liscia e senza grumi.
  • In una seconda ciotola, montate a neve gli albumi utilizzando fruste elettriche fino a ottenere la giusta consistenza.
  • Delicatamente, incorporare gli albumi montati nella pastella mescolando con movimenti leggeri dal basso verso l’alto per mantenerne la leggerezza.
  • Scaldare una padella antiaderente e ungerla leggermente con olio di semi o burro.
  • Prelevare un po’ di pastella usando un porzionatore di gelato o al massimo un cucchiaio e versarlo in padella.
  • Coprire la padella e cuocere a fuoco medio-basso per circa 2-3 minuti o fino a quando lati sembrano formati ed è possibile sollevare l’impasto.
  • Aggiungere sopra ogni pancake un’altra porzione di impasto, facendo attenzione che non scivoli.
  • Ricoprire la padella e lasciare cuocere per 1-2 minuti, cioè fino a cottura della parte superiore.
  • Con l’aiuto di due spatole, girare ogni pancake dall’altro lato e lasciare cuocere per 1 minuto.

Fluffy pancakes, le varianti

pancake fluffy
Japanese pancakes

Oltre alla ricetta base dei fluffy pancake, esistono molte varianti creative che consentono di sperimentare sapori diversi e di aggiungere un tocco personale a questo classico giapponese. Ecco alcune varianti interessanti:

  • Fluffy pancake senza uova – È possibile sostituire le uova con alternative vegane come la banana schiacciata o una miscela di acqua, olio e lievito in polvere. Queste alternative possono dare struttura e leggerezza all’impasto.
  • Fluffy pancake con yogurt – Basta aggiungere dello yogurt (preferibilmente yogurt greco o yogurt a basso contenuto di grassi) all’impasto per ottenere una consistenza cremosa e un sapore leggermente acido.
  • Fluffy pancake solo albumi – Volendo, si possono utilizzare solo gli albumi montati a neve per ottenere una consistenza leggera e soffice. Questo riduce il contenuto di grassi e calorie, ma mantiene la spugnosità.
  • Fluffy pancake light – Oltre a usare solo gli albumi, si può ottenere una versione leggera usando farina integrale o un altro tipo di farina, latte scremato o a basso contenuto di grassi e un’alternativa dello zucchero.
  • Fluffy pancake proteici –  È sufficiente aggiungere una fonte di proteine come proteine in polvere, yogurt greco o farina di proteine di piselli all’impasto per rendere i pancake una scelta proteica e nutriente.
  • Fluffy pancake senza lievito – Se si preferisce evitare l’uso di lievito allora si possono utilizzare il bicarbonato di sodio o l’ammoniaca per dolci come agente lievitante alternativo.
  • Pancake giapponesi al cioccolato – All’impasto si possono aggiungere delle gocce di cioccolato o una generosa dose di Nutella in modo da creare una golosa sorpresa.
  • Pancake alla ricotta – È possibile aggiungere della ricotta all’impasto per una consistenza extra cremosa e un sapore delicato.

Come servire i pancakes giapponesi

fluffy pancake sofficissimi
Pancakes sofficissimi

Se i pancake americani sono serviti con sciroppo d’acero, frutta o altri condimenti dolci o salati, i fluffy pancake vengono accompagnati da frutta fresca, panna montata e salse speciali per esaltare il loro sapore unico. Ecco alcuni suggerimenti su come servire questi pancake sofficissimi in modo delizioso e invitante:

  • Frutta fresca – È possibile accompagnare i pancake con una generosa porzione di frutta fresca. Fragole, banane, mirtilli o fettine di kiwi aggiungono colore e sapore alla presentazione.
  • Panna montata – I pancake possono essere guarniti con una bella generosa cucchiaiata di panna montata. Questo crea un contrasto di consistenze e aggiunge una nota cremosa.
  • Sciroppo o salsa – Questi pancakes si sposano bene sia con lo sciroppo d’acero che con una salsa di frutta fatta in casa.
  • Zucchero a velo o zucchero e cannella – È possibile cospargere i pancakes fluffy semplicemente con una leggera spolverata di zucchero a velo o una miscela di zucchero e cannella per un tocco di dolcezza aggiuntiva.
  • Noci o frutta secca – L’aggiunta di noci tritate o frutta secca tostata aggiungere una croccantezza piacevole e crea un contrasto di consistenze che arricchirà l’esperienza gustativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo