Come ricreare un classico: Bounty fatti in casa

Pubblicato da: Myriam Amato - il: 18-04-2017 9:29 Aggiornato il: 15-04-2017 10:33

Buoni, freschi e golosi. I Bounty sono dolcetti al cocco e cioccolato, delizie ricoperte di cioccolato al latte che nascondono un cuore morbido di cocco. Un crock per assaporare uno snack davvero originale. Quello che non si sa è che i cioccolatini Bounty possono essere fatti in casa con ingredienti semplici e naturali. La ricetta dei Bounty si presenta come una preparazione veloce che allieta inverno ed estate che sviluppa un sapore unico e una freschezza che non teme paragoni. Ma come realizzare questi dolcetti al cocco freddi?

Bounty fatti in casa- foto ricetteperbimby.it

Bounty fatti in casa: la classica ricetta dei dolci al cocco senza cottura

La ricetta dei Bounty fatti in casa è semplice e veloce, una preparazione senza pretese che realizza una bontà che piace proprio a tutti:

  • Sciogliere in un pentolino 100 ml di panna fresca, 50 g di burro e 70 g di zucchero.
  • Spegnere il fuoco e aggiungere 200 g di farina di cocco.
  • Lasciare raffreddare il tutto per qualche ora in frigorifero per poi ritagliare il composto solidificato e ricoprire i Bounty con del cioccolato fuso.
  • I Bounty fatti in casa possono essere conservarti in frigorifero per una settimana oppure congelati per allietare qualsiasi occasione.

Bounty fatti in casa: la ricetta veloce

Se non si ha tempo per mettere appunto la classica ricetta per realizzare i dolcetti al cocco freddi allora si può procedere con una preparazione fast e con pochi ingredienti:

  • Mescolare 200 g di farina di cocco con 240 g di latte condensato.
  • Lasciare riposare il composto in frigorifero per almeno 8-9 ore.
  • Realizzare delle piccole tavolette con il composto.
  • Ricoprire con il cioccolato fondente o al latte.
  • Raffreddare in frigorifero.

Plasmare i Bounty fatti in casa

Ma come riuscire a plasmare il composto? Realizzare delle tavolette perfette che richiamano i Bounty originali è facile, basta:

  1. Sistemare il composto in un recipiente rettangolare e farlo riposare in frigo per una notte.
  2. Schiacciare il tutto, facendo attenzione allo spessore per evitare che si rompano con facilità.
  3. Quando il composto sarà freddo è necessario procedere con il taglio. Basta ritagliare il rettangolo in tanti piccoli rettangolini.
  4. Ricoprire con il cioccolato fuso, magari intingendo i rettangolini con una forchetta oppure congelandoli per renderli ancora più solidi.
Myriam Amato

Ti è piaciuto questo articolo? Commentalo!