Come cucinare gli asparagi lessi: tempo di cottura, ricette, consigli su come condirli

14

Gli asparagi sono ortaggi deliziosi e versatili che si prestano alla preparazione di tantissime ricette salate. Tuttavia devono essere lessati ad hoc. Scopriamo come cucinare gli asparagi lessi! Asparagi lessi in insalata, cocktail di asparagi, …

Gli asparagi sono ortaggi deliziosi e versatili che si prestano alla preparazione di tantissime ricette salate. Tuttavia devono essere lessati ad hoc. Scopriamo come cucinare gli asparagi lessi!

Asparagi lessi in insalata, cocktail di asparagi, gnocchi di uova agli asparagi, asparagi con pancetta, uova e Gruyère e altri ancora: le ricette con gli asparagi sono tantissime e tutte golosissime.

Tuttavia, pur essendo ricchi di proprietà, buonissimi e versatili, gli asparagi devono essere lessati ad hoc prima di essere usati come base di una ricetta.

Come cuocere gli asparagi lessi

Gli asparagi lessati sono ingredienti base dai quale partire per preparare un antipasto, un piatto principale o un contorno. Ma come lessare gli asparagi?

Dopo aver scelto asparagi con gambo verde e sodo e con estremità verdi, compatte e prive di aperture, occorre lavarli sotto un getto di acqua corrente per eliminare le impurità.

A questo punto si puliscono gli asparagi eliminando la parte del gambo più dura e legnosa: si può piegare il gambo fino a quando non si spezza oppure tagliarlo con un coltello o un paio di forbici da cucina a qualche centimetro dal fondo.

Arriva il momento della cottura. È sufficiente portare a bollore abbondante di acqua salata in un tegame largo, trasferire gli asparagi, posizionarli distesi e cuocere per 8-10 minuti.

Dopo averli sbollentati, però, occorre scolarli e metterli subito in un recipiente pieno di acqua e ghiaccio per farli raffreddare in modo uniforme e non perdere il colore brillante.

Asparagi lessi: ricette e come condirli

Gli asparagi rappresentano una specie di jolly in cucina perché si abbinano a qualsiasi ingrediente e arricchiscono qualunque piatto.

La maggior parte delle ricette a base di asparagi richiede l’utilizzo di asparagi lessi: torte salate, primi piatti, frittate e così via.

In che modo si possono mangiare gli asparagi? È possibile preparare gli asparagi lessati e ripassati in padella con uno spicchio d’aglio e un filo di olio EVO o unirli ad altri ingredienti (la combo asparagi bolliti con uova è quella più azzeccata).

Carne, pesce, uova, salumi, verdure, ortaggi e persino frutta: non c’è che l’imbarazzo della scelta quando si parla di asparagi lessati.

Il consiglio in più …

Le ricette a base di asparagi lessi sono sfiziose e lasciano spazio alla fantasia in cucina, ma richiedono una preparazione perfetta degli asparagi.

Il consiglio in più è lessare gli asparagi per poco tempo in modo da godere appieno delle loro proprietà eccezionali e da non perdere il loro sapore delicato (simile a quello del carciofo).

Quanto tempo cuocere gli asparagi? Poco, ma il tempo della cottura degli asparagi lessi dalle dimensioni degli asparagi. Noi abbiamo preparato gli asparagi lessi con una cottura di 8-10 minuti perché si trattava di asparagi di dimensioni medie, ma si può ridurre il tempo di cottura degli asparagi lessati a 6-7 minuti se si tratta di asparagi piccoli e arrivare a 13-14 minuti se si comprano asparagi grandi.

Come avete letto, abbiamo usato un tegame targo per adagiare gli asparagi, ma esiste anche la pentola per asparagi caratterizzata da diametro minore, forma tubolare e cestello con manici. È sicuramente adatta a questo tipo di ortaggio, eppure non indispensabile.

Gli asparagi andrebbero consumati subito, tuttavia è possibile conservarli in frigo riponendo il mazzetto direttamente con il loro involucro oppure immergendoli in un recipiente con un po’ di acqua.

Come conservare gli asparagi lessi

Gli asparagi lessi si possono usare in moltissime ricette, ma possono essere trasferiti in un recipiente con chiusura ermetica, riposti in frigo e consumati entro un paio di giorni.

È possibile anche congelare gli asparagi lessati semplicemente mettendo la porzione nell’apposito sacchetto e trasferendo il tutto in freezer. Si possono consumare nell’arco di 2 mesi.

P.S. Leggi qui per capire a cosa fa bene mangiare gli asparagi e cosa provocano gli asparagi se mangiati in eccesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759