Come fare il cioccolato plastico: cos’è, decorazioni e ricetta con glucosio e miele

54

Il cake design continua ad avere un certo seguito tra gli appassionati di cucina, permettendo di sbizzarrirsi con le decorazioni di dolcetti e torte. Scopriamo come fare il cioccolato plastico. Dalla pasta di zucchero al …

Il cake design continua ad avere un certo seguito tra gli appassionati di cucina, permettendo di sbizzarrirsi con le decorazioni di dolcetti e torte. Scopriamo come fare il cioccolato plastico.

Dalla pasta di zucchero al fondente marshmallow: le paste modellabili permettono di creare decorazioni super sfiziose per dolci, pasticcini e torte.

Tra quelle più apprezzate c’è sicuramente anche il cioccolato plastico, cioè un impasto a base di cioccolato capace di dar vita a decorazioni cioccolatose.

Cioccolato plastico: Cos’è e si mangia?

Fiori, cuori, animaletti e qualsiasi altro tipo di decorazione: il cioccolato plastico permette di decorare dolci, dolcetti e torte in modo sfizioso e cioccolatoso.

Si tratta di una pasta modellabile molto simile alla pasta di zucchero, cioè versatile e commestibile, ma decisamente meno dolce e più gustosa.

Dove si compra e quanto costa il cioccolato plastico? La pasta modellabile si compra nelle dolciarie oppure online a un prezzo variabile (10-12 euro al Kg).

Il cioccolato plastico può essere preparato con il cioccolato fondente, il cioccolato al latte e il cioccolato bianco per ottenere decorazioni più o meno scure o bianche al sapore di cioccolato.

Se si usano anche i coloranti alimentari in gel con il cioccolato plastico bianco allora si possono ottenere creazioni bellissime e originali. Sì al cioccolato plastico colorato di rosa, azzurro, verde, rosso e così via.

Cioccolato plastico: ricetta home made

Come fare il cioccolato plastico fai da te? Non è difficile, ma occorre un po’ di attenzione nella preparazione del cioccolato plastico per realizzare decorazioni bellissime e buonissime per qualsiasi delizia.

La prima cosa da sapere riguardo la ricetta del cioccolato plastico è che è possibile realizzarla in due modi, una usando lo sciroppo di glucosio o il glucosio liquido e l’altra impiegando il miele.

Ricetta cioccolato plastico con glucosio liquido

Per la preparazione di questo cioccolato plastico servono pochi ingredienti: il cioccolato (bianco, al latte o fondente) e il glucosio liquido in proporzione 2:1 (es. 200 g di cioccolato e 100 g di sciroppo di glucosio).

È sufficiente sciogliere il cioccolato in un pentolino a bagnomaria fino a raggiungere i 40 gradi, aggiungere lo sciroppo di glucosio e mescolare accuratamente fino a rendere il tutto omogeneo.

A questo punto non bisogna far altro che formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola per alimenti e farlo riposare per 30-40 minuti. Il cioccolato plastico fatto in casa è pronto per essere modellato.

Ricetta cioccolato plastico con miele

Il miele spesso si trova già nella dispensa e quindi rende la preparazione della ricetta del cioccolato plastico più immediata. Come si fa il cioccolato plastico con il miele?

La prima cosa da fare per la ricetta del cioccolato plastico senza glucosio è preparare 150 g di cioccolato, 2 cucchiai di miele, 1 cucchiaio di acqua e 60-70 g di zucchero a velo.

Bisogna sciogliere il cioccolato a bagnomaria e nel frattempo mescolare il miele e l’acqua fino a creare un composto omogeneo. Non appena il cioccolato sarà sciolto completamente, quindi, occorre versare il composto nel cioccolato e mescolare in modo energetico.

A questo punto il composto deve essere trasferito su un piano lavoro, va fatto raffreddare e va lavorato insieme allo zucchero a velo fino a ottenere un impasto omogeneo e liscio. Dopodiché il panetto va avvolto nella pellicola alimentare e va fatto riposare per 30-40 minuti. Il cioccolato plastico è pronto.

Come stendere al meglio il cioccolato plastico?

Il modo migliore per stendere il cioccolato plastico è riporlo su un piano lavoro “infarinato” con zucchero a velo e lavorarlo con il mattarello.

Le decorazioni con il cioccolato plastico possono essere create usando le mani e/o gli strumenti da cake design (es. stampi, coltellini, pinze e così via).

Quanto dura il cioccolato plastico?

Il cioccolato plastico fatto in casa può durare anche 2 mesi, purché venga avvolto in pellicola alimentare, riposto in sacchetti per freezer e conservato in un posto fresco e asciutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759