Latte di cocco in cucina: benefici, ricette e controindicazioni

450

Il latte di cocco è un ingrediente straordinario noto per la sua cremosità, il suo sapore delicato e la sua versatilità. Scopriamo come usare il latte di cocco in cucina. È uno dei sostituti del …

Il latte di cocco è un ingrediente straordinario noto per la sua cremosità, il suo sapore delicato e la sua versatilità. Scopriamo come usare il latte di cocco in cucina.

È uno dei sostituti del latte vaccino più apprezzati per via del suo sapore fruttato che ricorda la nocciola: il latte di cocco è buonissimo e versatile.

Non solo bevanda vegetale. Dal pollo thai alla moqueca di pesce, questo latte di origine vegetale permette di preparare tantissime pietanze che riescono a traportarci direttamente in un posto tropicale.

Cos’è il latte di cocco?

Non è altro che un liquido lattiginoso e biancastro che si ottiene dalla polpa della noce di cocco matura.

Attenzione però a non confondere la noce di cocco e il seme di cocco, termini spesso utilizzati in modo interscambiabile: il primo è il guscio esterno e duro del frutto mentre il secondo è nucleo interno che si trova all’interno della noce.

La produzione di questo liquido inizia con l’apertura della noce di cocco. La polpa viene quindi separata dal guscio esterno e grattugiata finemente. Dopodiché la polpa viene mescolata con acqua calda e poi spremuta attraverso una garza per estrarre il liquido e filtrare da eventuali parti solide.

Questo liquido è il latte di cocco che si trova in lattina o in cartone e può essere utilizzato in numerose preparazioni culinarie.

Latte di cocco: benefici e valori nutrizionali

latte di cocco valori nutrizionali
Latte vegetale

Oltre al suo sapore delizioso e alla sua versatilità in cucina, questo latte vegetaleoffre anche una serie di benefici nutrizionali. Quali sono i benefici del latte di cocco?

È ricco di grassi saturi, che sono principalmente costituiti da acidi grassi a catena media (MCT), che possono essere facilmente metabolizzati dal corpo per ottenere energia.

Inoltre, questo liquido è una buona fonte di minerali come il potassio, il magnesio e il ferro, nonché di alcune vitamine del gruppo B.

Varianti del latte di cocco

Oltre al latte di cocco tradizionale, esistono diverse varianti che possono essere utilizzate in cucina in modi diversi.

  • Leggero o ridotto di grassi– Questa variante è ottenuta utilizzando una quantità ridotta di polpa di cocco, risultando in un prodotto con un contenuto di grassi inferiore. È un’opzione più leggera per coloro che cercano di ridurre l’apporto calorico.
  • Crema di cocco – Più densa e concentrata rispetto al latte standard, la crema di cocco è ottenuta utilizzando una quantità maggiore di polpa di cocco. È ideale per conferire una consistenza cremosa e un sapore intenso ai piatti.
  • Zuccherato o senza zucchero aggiunto – A seconda delle preferenze, è possibile trovare versioni che contengono zucchero aggiunto o che sono privi di zuccheri aggiunti. Questo può influenzare il sapore e l’idoneità del prodotto per diverse ricette.

Come fare il latte di cocco a casa

Preparare il latte di cocco in casa è un processo relativamente semplice che permette di avere un prodotto fresco e privo di additivi. Ecco come farlo:

Ingredienti

  • Polpa di cocco grattugiata (1 tazza)
  • Acqua calda (2 tazze)

Preparazione

  • La prima cosa da fare è rompere il cocco ed estrarre la polpa bianca all’interno, grattugiandola e recuperandone una tazza.
  • Riscaldare due tazze di acqua, ma senza raggiungere il punto di ebollizione. L’acqua calda aiuterà ad estrarre meglio l’aroma e il sapore del cocco.
  • Mettere la polpa di cocco grattugiata nel frullatore e versare l’acqua calda sopra di essa.
  • Frullare il tutto ad alta potenza per circa 2-3 minuti, fino a che la miscela diventa liscia e omogenea.
  • Posizionare una garza sopra una ciotola e versare il composto ottenuto attraverso il tessuto in modo da separare la polpa solida dal liquido e ottenendo così il latte
  • Versare il liquido in un contenitore ermetico e conservarlo in frigorifero fino a 3-4 giorni mentre la polpa di cocco che rimane nella garza può essere utilizzata in molte ricette, come ad esempio nel preparare biscotti, panini o aggiunta a frullati e dolci.

Come usare il latte di cocco in cucina: ricette e idee

latte di cocco ricette
Minestra tailandese

Questo latte vegetale è un ingrediente estremamente versatile che può essere utilizzato in molte ricette, sia dolci che salate, aggiungendo una ricchezza cremosa e un sapore leggermente dolce. Ecco quando usare il latte di cocco:

  • Zuppe e stufati – La bevanda vegetale un componente essenziale in molte zuppe e stufati delle cucine asiatiche. Aggiunge cremosità e un sapore unico che si sposa bene con le spezie e gli aromi.
  • Salsa al curry –  È una base comune per molti piatti al curry, sia di carne che vegetariani. Qualche esempio? Il pollo al curry con latte di cocco o i ceci al curry con latte di cocco. Contribuisce a dare consistenza e cremosità alla salsa, oltre a mitigare il piccante delle spezie.
  • Cereali o porridge – Basta sostituire il latte vaccino con il latte di cocco per preparare cereali o porridge dal gusto tropicale.
  • Dolci e dessert – È possibile preparare dolci con il latte di cocco come budini, creme, torte e gelati. Il suo sapore dolce e cremoso lo rende ideale per questo tipo di preparazioni.
  • Bevande – Può essere aggiunto a smoothie, frullati o cocktail per un tocco esotico. Contribuisce a dare una consistenza setosa e un sapore tropicale.

Latte di cocco: controindicazioni

latte di cocco controindicazioni
Latte vegetale e caffè

Nonostante sia un ingrediente versatile e sano, quanto fa bene il latte di cocco deve fare i conti con alcune considerazioni e controindicazioni da tenere in mente:

  • Alto contenuto di grassi saturi – Essendo ricco di grassi saturi, il latte di cocco potrebbe aumentare il colesterolo nel sangue se consumato in eccesso. Chiunque abbia problemi di salute cardiovascolare dovrebbe consumarlo con moderazione.
  • Contenuto calorico elevatoIl latte di cocco fa ingrassare? A causa del suo alto contenuto di grassi, il latte di cocco è calorico. Pensiamo che 100 ml di latte di cocco equivalgono a 230 calorie. Quindi, il latte di cocco per chi è a dieta o cerca di controllare l’apporto calorico è consentito facendo attenzione alle porzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo