Le cime di rapa: proprietà e benefici

0

Le cime di rapa sono un’ortaggio ottimo da mangiare in autunno, gustoso e ricco di proprietà. Hanno un gusto amarognolo e piccante, ma soprattutto sono ricche di antiossidanti e preziosi nutrienti. Le cime di rapa …

Le cime di rapa sono un’ortaggio ottimo da mangiare in autunno, gustoso e ricco di proprietà. Hanno un gusto amarognolo e piccante, ma soprattutto sono ricche di antiossidanti e preziosi nutrienti. Le cime di rapa infatti contengono molto calcio, fosforo e potassio, ma anche vitamine C, A e B2 e molte proteine. Le cime di rapa fanno parte della famiglia delle Crucifere, una specie vegetale ricca di sostanze utili per la disintossicazione dell’organismo e la prevenzione dei tumori al seno, allo stomaco e al colon-retto. Le cime di rapa sono anche ricche di clorofilla, un potente antifatica, utile nel caso di stress e di stanchezza.

Le proprietà delle cime di rapa

Le cime di rapa sono ricche di sostanze antietà che consentono di mantenere sempre giovani i tessuti e tutti gli organi. Per cucinare scegliete sempre solamente le cime di rapa fresche, con delle foglie tenere e di un colore verde acceso, con molti fiori e senza delle parti gialle. Preferite le cime di rapa biologiche, poi bollitele per bene con un po’ di sale. Le cime di rapa hanno inoltre poche caloriche (solo 25 kcal l’etto), sono sazianti, diuretiche, depurative e disintossicanti, molto utili per mantenere in salute la nostra circolazione sanguigna e la buona funzionalità del cuore.

I segreti delle cime di rapa

Quando le cucinate condite le cime di rapa con l’aceto di mele, per depurarvi. Abbinatele anche con lo yogurt per rafforzare le difese immunitarie del vostro intestino oppure con il rafano che è particolarmente ricco di vitamine C e B. Il segreto per preparare delle cime di rapa perfette è quello di lessarle poco, in modo da conservare gli antiossidanti delle cime di rapa intatti. Sbollentatele solamente nel cestello per qualche minuto, poi conditele con dell’olio extravergine d’oliva e del limone, oppure fatele saltare in padella insieme con qualche spicchio d’aglio e un pizzico di peperoncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759