Come cucinare la salsiccia: metodi e consigli utili

506

La salsiccia è un prodotto apprezzato in cucina per la sua versatilità e il sapore unico che apporta ai piatti. Ma siamo sicuri di sapere come cucinare la salsiccia? Dagli antichi macellai ai moderni chef, …

La salsiccia è un prodotto apprezzato in cucina per la sua versatilità e il sapore unico che apporta ai piatti. Ma siamo sicuri di sapere come cucinare la salsiccia?

Dagli antichi macellai ai moderni chef, la salsiccia è stata sempre considerata una prelibatezza culinaria da portare in tavola in tantissimi modi diversi.

È un connubio di carne di maiale, manzo, agnello o pollo e spezie che regala un viaggio sensoriale che conquista i sensi di chiunque la degusti.

Salsiccia in padella, pasta con salsiccia in bianco, salsiccia e fagioli, salsiccia al forno con patate, ragù di salsiccia e salsicce in salsa di arancia sono soltanto alcune delle prove culinarie con cui riuscire a valorizzare le caratteristiche della salsiccia.

Come cucinare la salsiccia

come si mangia la salsiccia
Salsiccia

Antipasti, primi e secondi: i trucchi su come cucinare la salsiccia consentono di valorizzare appieno questo ingrediente tanto versatile quanto goloso. Come si mangia la salsiccia?

Cottura in padella

La cottura in padella è uno dei metodi più comuni per cucinare la salsiccia. Tutto quello che bisogna fare è scaldare una padella antiaderente a fuoco medio e aggiungere un filo d’olio. Dopodiché è necessario disporre le salsicce nella padella e cucinarle 5-7 minuti per lato, girandole di tanto in tanto per garantire una cottura uniforme.

Ovviamente la cottura in padella consente di sbizzarrirsi con condimenti e combinazioni, dalla salsiccia in padella al vino bianco alla salsiccia in padella con cipolla fino alla salsiccia con pomodorini, mettendo in atto come cucinare la salsiccia in umido. Sì anche a salsiccia e patate in padella.

Grigliare la salsiccia

Che sia su griglia a carbone che a gas, la cottura su griglia è un’altra tecnica popolare per cucinare questo ingrediente perché aggiunge un tocco affumicato e un aroma irresistibile. In questo caso occorre preriscaldare la griglia a fuoco medio-alto e nel frattempo spennellare le salsicce con olio o marinatura. A questo punto si fanno cuocere per circa 5-6 minuti per lato o fino a quando sono ben cotte e si servono con verdure grigliate o un’insalata.

Cottura al forno

Tra i metodi di cottura più apprezzati c’è la cottura al forno, specie quando si preparano grandi quantità di salsicce contemporaneamente o non si vuole prestare troppa attenzione alla cottura. Come cucinare la salsiccia al forno? È sufficiente disporre le salsicce su una teglia foderata di carta da forno, infornarle a forno preriscaldato a 190 gradi per circa 20-25 minuti, girandole a metà cottura.

È possibile cuocere le salsicce al forno insieme a verdure miste o patate, ma occorre tenere in considerazione il tempo di cottura degli altri ingredienti.

Cottura alla piastra

La cottura alla piastra è un metodo veloce ed efficace a metà strada tra la padella e la griglia. In pratica si spennella le salsicce con olio e si cuociono su una piastra preriscaldata a fuoco medio-alto, girandole di tanto in tanto fino a quando sono ben cotte e presentano una crosticina dorata.

Bollitura

A qualcuno suonerà strano, ma la salsiccia si presta alla bollitura. Anzi, la salsiccia bollita è un piatto tradizionale. Come bollire la salsiccia? Tutto quello che bisogna fare è portare a ebollizione una pentola d’acqua leggermente salata, aggiungere le salsicce e cuocerle per 5-10 minuti. Il metodo è utile quando si cerca come sgrassare la salsiccia di maiale o semplicemente eliminare parte del grasso dalla salsiccia.

Cottura a vapore

La cottura a vapore è un modo sano per preparare la salsiccia e risponde a chi si chiede come cucinare la salsiccia in modo leggero. È necessario utilizzare una pentola a vapore e cuocere le salsicce sopra l’acqua bollente fino a quando sono ben cotte. Il risultato sarà morbido e succoso senza l’uso di oli o grassi aggiunti.

Frittura

È possibile cuocere la salsiccia friggendola in padella con olio caldo fino a quando non sarà dorata e croccante fuori. All’interno sarà tenerissima. Forse non è un metodo light, ma vale la pena provarlo almeno una volta.

Cottura al microonde

La cottura al microonde è il metodo più veloce per cucinare la salsiccia. Inoltre permette di non sporcare nulla in cucina. È necessario bucherellare leggermente le salsicce con una forchetta in modo da non farle esplodere, posizionarle in un recipiente adatto al microonde e cuocere a potenza alta per 15 minuti.

Cottura a bassa temperatura

È uno dei metodi più utilizzati dai grandi ristoranti: stiamo parlando della sous-vide o cottura a bassa temperatura. In sostanza è un metodo di cottura lenta che mantiene intatti i sapori e gli aromi. Per realizzarla in casa è necessario sigillare le salsicce sottovuoto in una busta per alimenti, immergerle in un bagno d’acqua a bassa temperatura (circa 60-70 gradi) per un periodo di tempo che va da 1 a 4 ore.

Come si fa a capire se la salsiccia è cotta?

Qualsiasi sia il metodo di cottura della salsiccia è possibile rendersi conto di quando la salsiccia è cotta semplicemente osservandone il colore e l’aspetto.

La salsiccia cotta perde il colore rosato iniziale diventando uniforme, la superficie diventa dorata e la consistenza è soda ma non troppo dura.

Il consiglio in più …

come bollire la salsiccia
Salsiccia bollita

Le salse e gli accompagnamenti possono esaltare ulteriormente il sapore della salsiccia. Per questo è possibile servirla con senape, ketchup, maionese o chutney o come già accennato con accompagnamenti classici includono patate al forno, verdure grigliate, purè di patate, crauti, insalata o pane tostato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo