Dulce de leche: origine, ricetta senza e con Bimby, calorie e varianti

413

La crema dulce de leche è un tesoro originario dell’America Latina, nota per il suo sapore caramellato e la consistenza morbida e vellutata. Ecco come prepararla a casa. Se avete provato i muffin Muffin al …

La crema dulce de leche è un tesoro originario dell’America Latina, nota per il suo sapore caramellato e la consistenza morbida e vellutata. Ecco come prepararla a casa.

Se avete provato i muffin Muffin al Dulce de Leche allora sicuramente vi sarete innamorati del ripieno cremoso e gradevole. La verità è che questa crema deliziosa può essere utilizzata per farcire fette biscottate, torte e crepes o addirittura guarnire un gelato.

Per tutti gli altri, cioè per coloro che non l’hanno provata, diciamo invece che è una crema facile da preparare e modificare anche a seconda dei gusti.

Chi ha inventato il dulce de leche? Origine e dove è nato

Iniziamo col capire cosa vuol dire dulce de leche: il nome si traduce con l’espressione “dolce di latte” o “confettura di latte”  in quanto richiede una preparazione molto simile alla confettura.

Le origini della crema dulce de leche è ancora avvolta nel mistero e questo ha dato vita a diverse versioni e teorie. Per esempio, si narra che la domestica di Juan Manuel de Rosas stesse preparando una lechada (bevanda ottenuta facendo bollire latte e zucchero), ma la fece cuocere più del dovuto per un momento di distrazione. La lechada si trasformò in una crema marrone.

Un’altra teoria sull’origine della dulce de leche ci porta in Europa e più precisamente alla confitures de lait francesi. Risalente al XIV secolo, racconta di cuoco al servizio di un presidio militare, il quale, per una straordinaria coincidenza, ripeté l’incidente culinario, trasformando il latte zuccherato in una delizia caramellata.

Un’insolita prospettiva proviene dal giornalista argentino Víctor Ego Ducrot, il quale, nel 2003, avanzò l’ipotesi che questa squisitezza trovasse le sue radici in Cile. Da qui, in un affascinante viaggio, si diffuse prima a Cuyo e successivamente a Tucumán, dove trovò una sublime declinazione negli alfajores.

E ancora, durante il Primo Seminario del Patrimonio Agroindustriale di Mendoza del 2008, l’architetto Patricio Boyle portò alla luce un documento del 1620 in cui il Collegio di Mendoza tracciava l’importazione del “dulce de leche chileno”.

Come preparare la crema dulce de leche: ricetta

dulce de leche ricetta
Cannoli con dulce de leche

La preparazione della crema mou richiede precisione e dedizione, ma i risultati sono più che gratificanti. Ecco la ricetta del dulce de leche argentino:

Ingredienti

  • 1 litro di latte intero
  • 250 g di zucchero
  • 1 pizzico di bicarbonato di sodio (opzionale, ma aiuta a accelerare il processo)
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o ½ bacca di vaniglia (opzionale)

Preparazione

  • Versare il latte in una pentola a fondo spesso e riscaldarlo a fuoco medio.
  • Aggiungere lo zucchero e mescolare con un cucchiaio di legno fino a completo scioglimento.
  • Se si utilizza la vaniglia, è il momento di aggiungerla e mescolare.
  • Se si vuole usare il bicarbonato allora occorre unirlo non appena il liquido inizia a bollire
  • Portare il composto a ebollizione, quindi abbassare il fuoco al minimo.
  • Continuare a cuocere, mescolando regolarmente con un cucchiaio di legno fino a quando non il composto non sarà addensato.
  • La crema dulce de leche è pronta non appena il composto raggiunge una consistenza cremosa e una tonalità ambrata.

Segreti per una creazione perfetta

La ricetta della crema dulce de leche non è difficile da realizzare, ma esistono alcuni consigli preziosi in grado di garantire un risultato eccellente.

  • Pentola – Per questa preparazione è meglio usare una pentola a fondo spesso per assicurare la diffusione uniforme del calore ed evitare che il composto si attacchi o bruci durante la cottura.
  • Fuoco –  È necessario cuocere il composto a fuoco basso per garantire il giusto sviluppo di sapore e consistenza.
  • Mescolatura – Il segreto della riuscita è continuare a mescolare per evitare che la crema si attacchi al fondo.
  • Pazienza – Occorre avere un po’ di pazienza in quanto la preparazione potrebbe richiedere da mezz’ora a un paio di ore.

Dulce de leche veloce

dulce de leche veloce
Crema dulce de leche

Se si desidera preparare la crema in modo rapido e senza complicazioni, il metodo più efficiente è quello che prevede l’uso del latte condensato e della pentola a pressione.

Tutto quello che bisogna fare per preparare questa versione della dulce de leche è posizionare il barattolo di latte condensato chiuso all’interno della pentola a pressione, aggiungere acqua fino a coprire il barattolo di almeno quattro dita sopra, chiudere la pentola a pressione e accedere il fuoco.

Dal momento in cui inizia a fischiare, bisogna calcolare 25 minuti di cottura, dopodiché bisogna spegnere il fuoco e lasciare fuoriuscire la pressione dalla pentola seguendo le istruzioni specifiche del modello.

Una volta che la pressione è stata completamente rilasciata, bisogna attendere che l’acqua nella pentola si raffreddi a temperatura ambiente e aprire il barattolo di latte condensato, ora trasformato in dulce de leche.

Dulce de leche col Bimby

Un altro modo veloce per preparare la crema dulce de leche è usare il Bimby (o un altro robot da cucina).

Tutto quello che bisogna fare è versare  il latte, lo zucchero, il bicarbonato e la vaniglia nel boccale del Bimby e impostare Velocità 4 e temperatura Varoma. Il composto va cotto per 45 minuti.

Dopo il tempo di cottura, occorre controllare la consistenza della crema: dovrebbe essere morbida e non troppo dura perché tenderà ad addensarsi ulteriormente mentre si raffredda.

Per finire, occorre dare un’ultima mescolata al composto impostando Velocità 5 e 30 secondi di tempo.

Crema dulce de leche, le calorie

Questa crema è una preparazione ricca di zuccheri e calorie. La sua composizione di base comprende latte e zucchero e, a seconda delle varianti e degli ingredienti aggiunti, le calorie possono variare.

Tuttavia, una porzione di dulce de leche (circa due cucchiai da tavola) contiene approssimativamente 90-110 Kcal.

Ovviamente varianti che incorporano ingredienti aggiuntivi come cioccolato, cocco o altri ingredienti possono avere un apporto calorico superiore.

Come si usa la dulce de leche

dulce de leche come si usa
Meringa con dulce de leche

La crema dulce de leche può essere consumata al cucchiaio oppure in modo creativo. Ecco alcune idee e suggerimenti:

  • Spalmato su pane tostato o biscotti – Uno dei modi più semplici e appaganti di gustare questa crema è spalmarla generosamente su fette di pane tostato o biscotti. La cremosità e il sapore caramellato si fondono perfettamente con la croccantezza del pane o dei biscotti, creando un’esperienza di gusto unica.
  • Ripieno per dolci – Questa crema è un’ottima scelta come ripieno per torte, pasticcini, crostate o biscotti. I dolci con dulce de leche regala una consistenza morbida e cremosa e un tocco delizioso a qualsiasi dolce.
  • Topping per pancakes, crepes, yogurt e gelati– Si può aggiungere una generosa cucchiaiata di questa crema mou su pancake, crepe, yogurt e gelati. La sua consistenza morbida si fonderà con la superficie delicatamente porosa, creando un equilibrio perfetto di dolcezza.
  • Ingrediente extra per yogurt e gelato – È possibile guarnire lo yogurt o il gelato con un po’ di questa delizia cremosa dal sapore caramellato.
  • Riempimento per biscotti – La crema è una farcia perfetta per i biscotti. La sua cremosità aggiunge un contrasto piacevole alla consistenza dei biscotti.
  • Ingrediente extra di frullati o milkshake – Si può aggiungere un cucchiaio o due ai frullati o ai milkshake per un sapore extra ricco e cremoso. Si combina bene con frutta, cioccolato o caffè.

Varianti della crema dulce de leche, le ricette creative

Questa crema si scioglie in bocca e regala un gusto ricco, dolce e caramellato con note di latte e vaniglia. Tuttavia, oltre alla versione classica, esistono molte varianti creative di questa crema mou. Quali?

  • Dulce de leche al cioccolato – Basta incorporare cioccolato fondente o cacao in polvere per una versione più ricca e intensa.
  • Dulce de leche al cocco – Se si vuole ottenere un tocco esotico e un elemento croccante è sufficiente aggiungere un po’ di cocco grattugiato.
  • Dulce de leche salato – È sufficiente aggiungere un pizzico di sale marino per bilanciare la dolcezza della crema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo