Taglio alla julienne: cosa è la julienne e come si fa la julienne di verdure con le varie tecniche

0

Carote, zucchine, cipolle e tutte le altre verdure possono essere usate in modo più sfizioso se vengono tagliate a piccoli bastoncini. Scopriamo cosa è la julienne e come tagliare le verdure alla julienne! Dalle frittelle …

Carote, zucchine, cipolle e tutte le altre verdure possono essere usate in modo più sfizioso se vengono tagliate a piccoli bastoncini. Scopriamo cosa è la julienne e come tagliare le verdure alla julienne!

Dalle frittelle di verdure agli straccetti di pollo con verdure fino agli involtini di pollo ripieni di zucchine: le verdure alla julienne sono belle da vedere, croccanti e golosissime.

Tuttavia realizzare il taglio alla julienne (sinonimo di “filangé), complice la forma diversa delle diverse verdure, potrebbe far sorgere più di qualche dubbio.

Perché si dice a la julienne?

La prima traccia del taglio alla julienne arriva dal testo Le Cuisinier Royal del 1802 ma, pur citando la tecnica, non rivela il perché del nome.

Ancora oggi non si sa perché la julienne abbia questo nome, ma c’è è pronto a commettere che sia collegato al nome di persona che lo ha inventato per primo (Jules o Julien).

Come tagliare alla julienne

La julienne è un taglio molto apprezzato in cucina perché crea delle piccole striscioline di verdure di circa mezzo centimetro da usare in modo versatile.

Carote alla julienne, zucchine alla julienne e tutte le verdure alla julienne si possono usare a crudo per preparare insalate e altre preparazioni o in versione cotta in padella per dare vita a manicaretti sfiziosi.

In realtà negli ultimi anni si è diffusa la tendenza a usare anche altri ingredienti, come per esempio la mozzarella alla julienne e i salumi alla julienne.

Non è un taglio difficile da realizzare se si sceglie la tecnica giusta e si tiene a mente qualche piccolo consiglio. Ecco come si fa la julienne!

Coltello

Fare il taglio alla julienne con il coltello è semplice e veloce. Dopo aver eliminato le punte e pelato le verdure, è sufficiente tagliare le verdure in pezzi lunghi (ma non troppo) e ridurre ogni pezzo in fette sottili.

In questo caso è necessario non esagerare con la lunghezza dei pezzi prima e delle fette dopo perché i bastoncini devono essere mangiati senza essere tagliati.

Pelaverdure

Il pelaverdure è una soluzione alternativa, comoda e veloce al coltello perché dotato di lama dentellata in grado di replicare la julienne.

Tutto quello che bisogna fare per preparare una julienne di verdure è lavare le verdure, pelarle se necessario e passare il pelaverdure sulla loro superficie.

Mandolina  

La mandolina affettaverdure è un aiuto prezioso in cucina perché permette di affettare frutta e verdura in modo preciso senza sforzi o rischi. Fette, rondelle e julienne: i tagli della mandolina arricchiscono i piatti.

Le lame a pettine di questo attrezzo per tagliare a julienne permettono di tagliare a “fiammiferi” qualsiasi verdura e ortaggio, dalla julienne di carote alle patate alla julienne.

In questo caso è sufficiente posizionare la mandolina su un tagliere per evitare spostamenti pericolosi, collocare un contenitore nella parte sottostante, eliminare le estremità delle verdure, tagliarle a pezzi e fare scorrere ogni pezzo sulla lama con gesti decisi.

Tagliaverdure elettrico

La tecnologia applicata alla cucina ha automatizzato le operazioni più faticose, lunghe e pericolose. Il taglio alla julienne non fa eccezione.

Per preparare la julienne di verdure è possibile usare un tagliaverdure elettrico semplicemente mettendo o selezionando la lama adatta, inserendo le verdure e azionando il dispositivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759