Difenditi dall’influenza con l’Ananas

0

  L’ananas è una frutta succosa, zuccherina e ottima da consumare in questo periodo invernale soprattutto perchè protegge anche dai malanni invernali come un vero e proprio medicinale. Questo gustoso frutto esotico infatti rende il …

 

L’ananas è una frutta succosa, zuccherina e ottima da consumare in questo periodo invernale soprattutto perchè protegge anche dai malanni invernali come un vero e proprio medicinale. Questo gustoso frutto esotico infatti rende il tuo corpo più reattivo  ai virus influenzali, aiuta la digestione e ti permette di drenare i liquidi rendendoti non solo più sana, ma anche più bella.

L’Ananas proviene dalle Americhe da dove furono importate in Europa: Questo stranissimo frutto con una forma di pigna, una polpa dolce e succulenta conquistò immediatamente i nobili delle più grandi corti. Gli indigeni delle americhe invece la mangiavano in abbondanza durante le feste e la chiamavano “Nana”, quando arrivarono i conquistadores portoghesi la chiamarono “ana-naz”, metre gli spagnoli gli diedero il nome “pina” e molto più tardi gli inglesi la nominarono “pine apple”.

Ciò che rende l’Ananas un frutto davvero speciale è il fatto che non si getta niente, nemmeno le sue foglie, che possono essere usate per la produzione di una fibra impiegata nella fabbricazione dei cordami e dei tessuti.  Grazie al suo altissimo contenuto di vitamine e sali minerali l’ananas è ottima nei mesi invernali per rinforzare il sistema immunitario contro le malattie. Mangiandone due fette al giorno sarai al sicuro dalle malattie per tutto il mese.

Oltre ad essere un frutto molto gustoso, l’ananas è anche un frutto molto digeribile e nutriente, con ottimi effetti salutari. La sua polpa è formata principalmente da acqua, proteine e da carboidrati, inoltre è molto ricca di potassio, vitamine C e A e da carotenolo. Questi elementi sono particolarmente utili durante l’inverno per poter rinforzare il sistema immunitario. Dal gambo del frutto fresco inoltre si ricava la bromelina, ossia un enzima sulfidrilico con una fortissima azione proteolitica in grado di controllare i fenomeni infiammatori, ma anche gli edemi e il riassorbimento delle emorragie.

Come scegliere l’ananas giusta per voi? Per prima cosa annusatela, dovrete sentire il sapore forte e dolciastro dell’ananas, subito dopo tastate la buccia e guardatela quella di un frutto bello fresco e maturo deve essere verde cangiante in giallo-oro. Evitate invece le ananas che hanno una buccia di colore verde-grigiastro, che sono troppo acerbe o di colore marrone, che si presentano invece troppo maturi. Dopo averla mangiata avvolgi l’ananas in una pellicola trasparente e conservala in frigo dove resisterà anche per tre o quattro giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759