Alimenti senza lattosio: quali sono? Ecco l’elenco da ricordare per una dieta senza lattosio

0

Non tutti riescono a digerire il lattosio senza subire gli effetti dell’intolleranza al lattosio come meteorismo e gonfiore addominale. Scopriamo l’elenco degli alimenti senza lattosio. Iniziamo col dire che il lattosio è lo zucchero tipico …

Non tutti riescono a digerire il lattosio senza subire gli effetti dell’intolleranza al lattosio come meteorismo e gonfiore addominale. Scopriamo l’elenco degli alimenti senza lattosio.

Iniziamo col dire che il lattosio è lo zucchero tipico del latte e per questo lo si trova in quantità variabili nel latte e nei suoi derivati (formaggi freschi, yogurt, probiotici, gelati e così via).

A volte lo stomaco risulta incapace di digerire il lattosio, generando alcuni problemi che minano la qualità di vita delle persone intolleranti al lattosio.

Conoscere gli alimenti senza lattosio diventa importante per evitare spiacevoli sorprese durante un pranzo o una cena in compagnia.

Intolleranza al lattosio

Cosa provoca l’intolleranza al lattosio? Tutto si deve a una carenza di enzimi digestivi (lattasi) responsabili della scomposizione del lattosio in glucosio e galattosio. Per questo non si riesce a digerire il lattosio.

In questa situazione consumare alimenti ricchi di lattosio significa sovraccaricare l’intestino (incapace di gestire la quantità di zucchero del latte).

Il disaccaride, pur non essendo stato digerito, prosegue il suo viaggio, chiama a se i liquidi dell’intestino per osmosi e subisce il processo di fermentazione della flora batterica intestinale.

Il risultato è il pool di sintomi più comuni dell’intolleranza al lattosio: diarrea, meteorismo e gonfiore addominale.

È bene specificare che il livello di intolleranza al lattosio è legato alla gravità del deficit di enzimi lattasi, variando quindi da persona a persona.

Questo significa che un intollerante al lattosio riesce a bere una tazza di latte senza troppi problemi, ma vede comparire i sintomi se ne consuma un litro.

E ancora qualcuno può riuscire a mangiare lo yogurt senza alcun problema ma lamenta i sintomi se consuma il formaggio fresco.  

Esistono anche intolleranti al lattosio meno “fortunati” che non riescono a tollerare neanche una piccola quantità di lattosio.

Per conoscere la portata di intolleranza al lattosio è necessario contattare il medico ed effettuare il breath test o test del respiro.

Alimenti con lattosio

Quali sono gli alimenti che contengono lattosio? Essenzialmente latte e derivati come la ricotta fresca, lo yogurt, i fiocchi di latte, il burro, la panna, la Groviera e la mozzarella.

Il problema è che ci sono anche cibi insospettabili, vale a dire prodotti che contengono piccole quantità di lattosio utilizzato per lo più come conservante.

Tra questi spiccano il pane e i prodotti da forno, le bevande e i cereali da prima colazione, sughi e minestre pronte, alcuni salumi e carni, salse, preparati per dolci e biscotti, snack, caramelle, cioccolato e gelato.

Elenco di alimenti senza lattosio

L’alimentazione gioca un ruolo essenziale per nutrirsi in modo corretto ed evitare i sintomi dell’intolleranza al lattosio. La chiave è una dieta senza lattosio!

Quali sono i cibi senza lattosio? Ecco la lista degli alimenti senza lattosio da conoscere per sapere sempre cosa mangiare se si è intolleranti al lattosio.

Latte e formaggi senza lattosio

In commercio esiste una vasta proposta di formaggi senza lattosio, i formaggi molli preparati con il latte delattosato e i formaggi stagionati.

In realtà questi prodotti contengono quantità marginali di lattosio che vengono tollerate dal corpo e non crea problemi di intolleranza. Quali prodotti scegliere? Quali sono i formaggi che non contengono lattosio?

Latte senza lattosio

  • Accadì
  • Conad parzialmente scremato ad alta digeribilità
  • Coop bevanda biologica di soia
  • Coop microfiltrato ad alta digeribilità
  • Mila
  • Soresina
  • Stuffer parzialmente scremato ad alta digeribilità
  • Zymil

Formaggi con latte delattosato

Formaggi stagionati

  • Asiago
  • BellaLodi (stagionato oltre 24 mesi)
  • Bitto invecchiato
  • Caciocavallo
  • Caciocavallo silano
  • Caprino stagionato
  • Casciotta d’Urbino
  • Casera Valtellina
  • Fiore sardo
  • Gorgonzola
  • Grana Padano (stagionato oltre 24 mesi)
  • Groviera
  • Montasio
  • Monte Baldo
  • Parmigiano Reggiano (stagionato oltre 24 mesi)
  • Pecorino (stagionato 12 mesi)
  • Piacentinu
  • Provolone
  • Puzzone
  • Scamorza
  • Taleggio (stagionato 12 mesi)
  • Trentingrana
  • Vezzena

Prodotti confezionati

Molte aziende alimentari hanno sviluppato tantissimi prodotti confezionati privi di lattosio in modo da offrire un’alternativa senza rischi.

Tra le realtà più sensibili alla dieta senza lattosio troviamo Alprò, Valsoia, Scotti, Mulino Bianco, Schär, Misura, Bauli, ma ce ne sono tante altre.

Latte vegetale

Il latte vegetale è una bevanda prodotta a partire da cereali e legumi, il che esclude di fatto la presenza dello zucchero del latte di origine animale. Vale lo stesso anche per lo yogurt vegetale!

Per quanto riguarda il latte di soia, però, bisogna sapere che si tratta di un cibo senza lattosio, ma la presenza di zuccheri come lo stachiosio potrebbe causare gli stessi problemi dell’intolleranza al lattosio.

Pane e prodotti con amido

È possibile consumare il pane e i prodotti da forno privi di latte e derivati contenenti lattosio in origine. Quali sono i cibi senza lattosio da includere nella lista?

  • Cereali senza latte
  • Cracker integrali
  • Dolci e snack dolci
  • Pane non al latte
  • Patate, riso, orzo, altri cereali cotti
  • Torta di riso

Dolci

Nel carrello della spesa possono essere inclusi anche tutti i dolci e gli snack dolci che non contengono latte o ingredienti con lattosio.

  • Gelati a base di riso o soia
  • Marmellata
  • Snack privi di latte
  • Sorbetti alla frutta

Condimenti

Il burro è uno di quegli ingredienti vietati in caso di intolleranza al lattosio, ma fortunatamente può essere sostituito da alcune alternative o burro senza lattosio. Tra la lista di alimenti senza lattosio rientrano:

Carne

Forse qualcuno non lo sa, ma anche la carne può contenere lattosio. Che fare in caso di intolleranza? Basta preferire le alternative lactose free:

  • Carne senza lattosio (es. pollo)
  • Frutta secca (arachidi, noci e nocciole)
  • Legumi  
  • Pesce
  • Prodotti a base di soia
  • Salumi senza lattosio (es. coppa, prosciutto cotto, prosciutto crudo, Milano e altri)
  • Uova

Frutta

Quale frutta contiene lattosio? Sostanzialmente nessun frutto contiene lattosio, ma può capitare che la frutta surgelata usata come decorazione dei dolci possa contenere tracce di lattosio.

Per il resto gli intolleranti al lattosio possono consumare frutta sciroppata e altra frutta fresca (arancia, ananas, melone, albicocca, mela, banana e altro ancora).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759