Come cucinare il coniglio

0

La carne di coniglio ha un sapore selvatico ben riconoscibile sin dal primo boccone e si presta a numerose ricette. Ma come cucinare il coniglio? Le ricette a base di coniglio sono tantissime, da quelle …

La carne di coniglio ha un sapore selvatico ben riconoscibile sin dal primo boccone e si presta a numerose ricette. Ma come cucinare il coniglio?

Le ricette a base di coniglio sono tantissime, da quelle che prendono ispirazione dalla tradizione a quelle più ricercate e originali.

Tuttavia non è sufficiente cucinare un ragù di coniglio o preparare un coniglio in umido della ricetta toscana per dire di aver sfruttato appieno il potenziale di questa carne saporita.

Come cucinare il coniglio alla cacciatore? Come cucinare il coniglio al forno? Come cucinare il coniglio in umido in bianco o rosso?

Sapere come cucinare il coniglio aiuta a esaltare il sapore particolare della carne, trovare nuove combinazioni e sperimentare in cucina.

Come cucinare il coniglio

Il coniglio è un alimento molto apprezzato, un po’ perché vanta una carne magra e un po’ perché risulta delicata e allo stesso tempo decisa.

In realtà sono proprio i tratti distintivi del coniglio a creare più di qualche dubbio e confusione quando si parla di cottura. E allora come si cucina il coniglio?

  • Forno – Il coniglio al forno è un must have delle grandi occasioni, dal coniglio al forno con patate al coniglio alle spezie.
  • PadellaCome cucinare il coniglio in padella? In qualsiasi modo, ma bisogna ricordarsi di avere a disposizione un po’ di liquido come birra o brodo per evitare che la carne si asciughi.
  • In umido – Le ricette del coniglio in umido condividono l’uso di una casseruola in modo da ottenere una carne tenera e golosa.

Una cottura per ogni taglio

A creare confusione quando si parla di cottura del coniglio subentra anche il taglio della carne, visto che come cucinare il coniglio intero ha modalità diverse dalla cottura di coniglio a pezzi.

  • Coniglio a pezzi – Il coniglio a pezzi permette una cottura più veloce, prestandosi a qualsiasi ricetta. Un esempio? Il ragù di coniglio. Basta rosolare la carne, sfumarla e portarla a cottura con gli altri ingredienti.
  • Coniglio ripieno – Le buone forchette conosceranno il coniglio ripieno al forno, cioè un coniglio disossato ripieno di una farcitura a base di uova, formaggio e prezzemolo o carne e frutta secca.

4 consigli per cucinare il coniglio

Esiste qualche piccolo trucchetto per cucinare il coniglio a puntino, a prescindere dal taglio e dal tipo di cottura.

  1. Eliminare il sapore selvatico – La carne di coniglio ha un sapore selvatico che può essere eliminato. Come trattare il coniglio prima di cucinarlo? Basta metterlo a marinare con aceto, vino bianco e scalogno per 24 ore.
  2. Scelta della cotturaCome posso cucinare il coniglio dipende dal taglio: intero per le cotture arrosto o in umido, spalle e dorso a pezzetti per le cotture in umido, cosce e parte finale del dorso a pezzi per l’arrosto e parte centrale per le cotture arrosto e in padella.
  3. Evitare le carni stoppose – La cottura non deve rendere la carne stopposa in alcun modo e per questo è meglio rosolarle la carne in padella anche prima di cucinare il coniglio in forno.
  4. Azzeccare i tempi di cottura – Il coniglio ha una carne magra che mal sopporta le cotture troppo violente e prolungate (un’ora circa in forno a 180 gradi e 40-15 minuti in padella a fiamma moderata.

Insomma questi semplici consigli sono sufficienti per sapere come cucinare il coniglio arrosto o in altre modalità.

Scoprite le nostre ricette: coniglio all’Ischitana, coniglio in porchetta, coniglio alle olive, coniglio stufato con uva e oliva, coniglio alla ligure, rotolo di coniglio ai pistacchi, coniglio al vino, coniglio con peperoni e olive e coniglio e carciofi allo zafferano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759