Come fare la pizza sul barbecue: segreti e consigli

315

La pizza è diventata una delle pietanze più amate e celebrate al mondo, ma non ancora non smette di stupirci. Scopriamo come fare la pizza sul barbecue! Dalla Pizza Margherita Napoletana alla Pizza Regina fino …

La pizza è diventata una delle pietanze più amate e celebrate al mondo, ma non ancora non smette di stupirci. Scopriamo come fare la pizza sul barbecue!

Dalla Pizza Margherita Napoletana alla Pizza Regina fino ad arrivare alla Pizza Provenzale: il mondo della pizza accoglie tradizione, rivisitazioni e nuove prove senza perdere la propria identità.

Questo piatto è diventato un’icona globale della cucina italiana. La sua versatilità e la varietà di sapori la rendono un’esperienza culinaria che appaga ogni palato.

Perché amiamo la pizza?

Al di là delle preferenze o esigenze personali, la pizza resta uno dei piatti più amati di sempre, tanto in Italia quanto nel mondo. Ecco alcuni dei perché tutti amano la pizza:

  • Diversità di sapori e condimenti – La pizza è una tela culinaria su cui si possono imprimere infiniti sapori. Dalla classica margherita con mozzarella, pomodoro e basilico, alle audaci combinazioni di funghi, salame e formaggi, le possibilità sono infinite. Inoltre esistono molti impasti sostitutivi. Questa varietà permette a ognuno di trovare la pizza perfetta per i propri gusti.
  • Condivisione sociale – La pizza è spesso associata a momenti di condivisione e socializzazione. Riunire amici e familiari intorno a una pizza è un’esperienza universale che crea legami e rende speciali i momenti trascorsi insieme.
  • Simbolo di comfort food – La pizza rappresenta un rifugio sicuro per molti. Il suo impasto e la combinazione di ingredienti gustosi evocano una sensazione di comfort e benessere.

Come fare la pizza sul barbecue: i segreti

pizza al barbecue
Pizza con salame

Cuocere la pizza alla brace aggiunge conferisce alla pizza un sapore affumicato e una crosta croccante che difficilmente si può ottenere in un forno tradizionale. Ma quali sono i segreti di questo tipo di cottura?

  1. Riscaldare il barbecue adeguatamente – Occorre pre-riscaldare il barbecue a una temperatura media-alta (circa 220-260 gradi) in modo da raggiungere la temperatura in grado di garantire una cottura uniforme e una crosta croccante.
  2. Utilizzare una pietra refrattaria – Sarebbe meglio non poggiare la pizza direttamente sulla griglia per barbecue, ma poggiarla su una pietra refrattaria. Come usare la pietra refrattaria sulla brace? Va posizionata sulle griglie del barbecue e preriscaldata con il barbecue stesso. Questo aiuterà a distribuire uniformemente il calore e a cuocere la pizza in modo perfetto. È possibile fare la pizza al barbecue senza pietra usando una teglia da forno.
  3. Impastare bene – L’impasto è il segreto di una pizza fatta a regola d’arte. In questo caso è necessario assicurarsi di ottenere un impasto elastico che non contenga troppa acqua in modo da evitare l’effetto gommoso.
  4. Aggiungere gli ingredienti giusti – Dopo aver steso la pasta della pizza, è opportuno optare per ingredienti che non rilascino troppo liquido durante la cottura (meglio se si riesce a tagliarli sottili o pre-cuocerli leggermente se necessario). Ovviamente è meglio non esagerare nelle quantità.
  5. Girare l’impasto – Proprio come accade per il forno a legna, occorre girare l’impasto a metà cottura per garantire una distribuzione uniforme del calore e prevenire bruciature eccessive su un solo lato.
  6. Chiudere il coperchio del barbecue – Per replicare la cottura del forno, cioè l’arrivo del calore sia dal basso che dall’alto, occorre chiudere il coperchio del barbecue. Questo aiuterà a catturare il calore e cuocerà uniformemente la parte superiore della pizza.
  7. Osservare costantemente – È bene stare attento al processo di cottura e, se necessario, regolare la temperatura del barbecue. Ogni barbecue è diverso, quindi potrebbe essere necessario un po’ di pratica per trovare la giusta impostazione. Di fatto questo fa variare anche il tempo di cottura. Quanto deve cuocere la pizza sul barbecue? Generalmente 7-8 minuti.
  8. Far riposare la pizza prima di tagliarla – Dopo aver tolto la pizza dal barbecue, è meglio farla riposare per qualche minuto in modo da consentire ai sapori di stabilizzarsi e rendere il taglio più pulito.

Cosa fare la pizza sul barbecue senza coperchio?

pizza sul barbecue senza coperchio
Pizza sul barbecue

Il barbecue con il coperchio consente di replicare la cottura in forno e preparare la pizza senza errori: cosa fare se si ha un barbecue tradizionale? È comunque possibile fare la pizza sul barbecue senza coperchio.

Prima di tutto si dovrebbe fare attenzione che le griglie del barbecue siano pulite e che il barbecue raggiunga la temperatura ideale.

Dopo aver steso l’impasto, quindi, si può cuocere la base pizza sul barbecue per qualche istante (praticamente il tempo necessario a vedere comparire delle striature scure in superficie).

Successivamente occorre trasferire la base pizza su una pala per pizza, condirla con gli ingredienti preferiti e riportare il tutto sulla griglia continuando a cuocerla.

Volendo sostituire il coperchio del barbecue, è possibile posizionare un coperchio sufficientemente grande da coprire la pizza sulla pala e procedere con la cottura.

Meglio la cottura in forno o la cottura sul barbecue?

come cuocere la pizza
Pizza filante

La scelta tra cuocere la pizza al barbecue o nel forno elettrico dipende dai gusti personali e dalle risorse a disposizione. Entrambi i metodi hanno i loro vantaggi e offrono esperienze culinarie diverse:

Cuocere la pizza al barbecue

  • Vantaggi – Il barbecue conferisce alla pizza un delizioso sapore affumicato che è difficile da ottenere con un forno tradizionale. Inoltre, raggiungendo temperature elevate molto più velocemente rispetto a un forno tradizionale, consente di cuocere in tempi relativamente brevi.
  • Svantaggi – Tra i limiti della pizza sul barbecue ci sono il controllo della temperatura (che può richiedere un po’ di pratica e può variare in base al tipo di barbecue) e le condizioni ambientali (come il vento o la pioggia)

Cuocere la pizza nel forno elettrico

  • Vantaggi – I forni elettrici permettono un controllo preciso della temperatura, garantendo una cottura uniforme e prevedibile. Inoltre consentono di impostare una vasta gamma di temperature per adattare la cottura a diverse ricette e preferenze. Per di più, il forno elettrico non è influenzato dalle condizioni atmosferiche esterne.
  • Svantaggi – Con la cottura nel forno elettrico non si otterrà lo stesso sapore affumicato che si può ottenere con il barbecue. I forni elettrici possono richiedere più tempo per raggiungere la temperatura desiderata rispetto a un barbecue ben preriscaldato.

E la cottura in padella?

Se non si ha accesso a un barbecue o un forno o si preferisce utilizzare una padella, è possibile comunque ottenere una pizza deliziosa e croccante.

Basta preriscaldare una padella antiaderente con un diametro simile a quello della pizza che si vuole preparare su fuoco medio-alto; trasferire l’impasto nella padella; condire la pizza a piacere; coprire con un coperchio; cuocere a fuoco medio-basso per 10-15 minuti.

  • Vantaggi – La cottura della pizza in padella è rapida e conveniente perché non richiede il pre-riscaldamento di un forno o di un barbecue. Inoltre, se ben riscaldata, crea una crosta inferiore croccante e dorata. La padella consente di controllare direttamente la temperatura della padella. Tutto senza aver bisogno di attrezzature speciali come pietre refrattarie o pale. Inoltre questa tecnica è perfetta per chi vive in spazi ridotti o non ha accesso a un forno tradizionale o a un barbecue e per preparare una singola porzione.
  • Svantaggi – La dimensione della pizza è limitata alla dimensione della padella e non si otterrà lo stesso sapore affumicato che si può ottenere cuocendo la pizza sul barbecue. Poiché la pizza cuoce solo nella parte inferiore, potrebbe essere necessario precuocere alcuni ingredienti come verdure o carne che richiedono più tempo di cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo