Quali sono i cibi che placano la fame nervosa? Ecco gli snack salutari

220

La costante battaglia contro la fame insaziabile e i continui impulsi alimentari può rendere difficile mantenere uno stile di vita sano. Per fortuna ci sono i cibi che placano la fame. Quali sono? Lottare costantemente …

La costante battaglia contro la fame insaziabile e i continui impulsi alimentari può rendere difficile mantenere uno stile di vita sano. Per fortuna ci sono i cibi che placano la fame. Quali sono?

Lottare costantemente contro il desiderio di mangiare o gustare “qualcosa di buono” non è facile, specie quando si è nervosi e stressati. Tuttavia la soluzione potrebbe essere nel tipo di cibo che scegliamo di consumare.

Contrariamente alla convinzione diffusa, non serve eliminare cibi o soffrire di fame cronica. È sapere cosa mangiare quando hai fame e sei a dieta, cioè scegliendo gli alimenti in grado di ridurre efficacemente la sensazione di fame senza compromettere la salute.

La verità è che esistono alcuni cibi che placano la fame che, integrati nella dieta quotidiana, possono aiutare a placare la fame e a evitare il costante desiderio di mangiare in eccesso.

Perché subentra la fame nervosa?

junk food
Popcorn

La fame nervosa rappresenta uno stimolo costante a mangiare ed è influenzata da una combinazione complessa di fattori, che possono variare da persona a persona. Alcuni dei principali fattori che contribuiscono alla fame nervosa includono:

  • Emozioni e stress –  Le emozioni svolgono un ruolo fondamentale nella fame nervosa. Lo stress, l’ansia, la tristezza, la noia o la frustrazione possono scatenare l’impulso di ricorrere al cibo come mezzo per trovare sollievo immediato. È il caso del comfort food.
  • Chimica – Sostanze chimiche nel cervello, come la serotonina (che regola l’umore), possono influenzare il desiderio di consumare cibo per alleviare momentaneamente i sintomi emotivi negativi.
  • Risposte biologiche – Alcuni studi suggeriscono che le risposte biologiche del corpo a determinati cibi, come quelli ad alto contenuto di zuccheri e grassi, possono attivare circuiti di ricompensa nel cervello, inducendo ad un desiderio di consumare tali alimenti durante situazioni stressanti o emotive.

10 cibi che placano la fame

cibi che placano la fame nervosa
Mandorle

La lotta contro la fame incontrollata e il desiderio costante di mangiare può essere una sfida, ma alcuni alimenti possono aiutare a gestire questi impulsi. Quali sono i cibi che tolgono l’appetito?Ecco 10 cibi che placano la fame:

1. Avena

La avena è una fonte eccellente di fibre solubili che rallentano la digestione, diventando uno dei più apprezzati cibi che saziano a lungo. Consumarla a colazione può aiutare a evitare spuntini eccessivi durante la mattinata.

2. Mandorle

Ricche di grassi sani, proteine e fibre, le mandorle sono uno spezza fame nervosa nutriente e goloso. Uno studio ha dimostrato che mangiare una porzione di mandorle può ridurre l’appetito senza aumentare l’apporto calorico complessivo.

3. Uova

Le uova sono piene di proteine di alta qualità che favoriscono il senso di sazietà. Il motivo? Oltre a richiedere più tempo per essere digerite, riducono la percentuale degli ormoni legati all’appetito. Consumare uova a colazione o come spuntino può ridurre la sensazione di fame eccessiva tra i pasti principali, rispondendo a chi si chiede come si fa a diminuire l’ormone della fame.

4. Yogurt greco

Tra i cibi che placano la fame c’è lo yogurt greco grazie alla sua ricchezza di proteine. La sua consistenza cremosa lo rende un’opzione versatile che può essere arricchita con frutta fresca o frutta secca per un tocco di dolcezza e nutrimento extra.

5. Salmone

Ricco di proteine e acidi grassi Omega-3, il salmone non solo favorisce il senso di sazietà ma anche la salute del cervello e del cuore. Incorporarlo nella dieta può contribuire a ridurre gli impulsi alimentari.

6. Mele

Le mele sono frutti pieni di fibre e hanno un alto contenuto d’acqua, il che le rende un ottimo snack per spezzare la fame. Mangiare una mela circa mezz’ora prima dei pasti si rivela un blocca fame potente e consente di ridurre l’apporto calorico totale durante il pasto successivo.

7. Avocado

L’avocado, grazie alla sua combinazione di grassi monoinsaturi e fibre, può contribuire a placare la fame in modo efficace. Questo può significare che includere l’avocado nella dieta potrebbe ridurre la probabilità di avvertire fame poco dopo aver mangiato, poiché i grassi e le fibre rallentano la digestione e aiutano a mantenere stabili i livelli di zuccheri nel sangue.

8. Quinoa

La quinoa è un cereale ricco di proteine e fibre che può essere consumato come alternativa più nutriente al riso o alla pasta. Questo alimento può contribuire a mantenere stabile il livello di zuccheri nel sangue, evitando picchi di fame.

9. Papaia

La papaia è un frutto ricco di fibre e nutrienti che possono contribuire a una sensazione di sazietà più duratura. Le fibre rallentano la digestione, aiutando a mantenere stabili i livelli di zuccheri nel sangue e riducendo la probabilità di avvertire fame poco dopo aver mangiato. Inoltre, la papaia è un alimento a basso contenuto calorico ma ricco di vitamine, minerali e antiossidanti che possono soddisfare il corpo senza aggiungere troppe calorie.

10. Verdure a foglia verde

Spinaci, cavolo riccio, lattuga e altre verdure a foglia verde sono piene di fibre, nutrienti e acqua. Consumarle regolarmente può aiutare a ridurre la fame e a fornire al corpo preziosi nutrienti.

Integrare questi alimenti nella dieta quotidiana può contribuire a gestire meglio la fame e a evitare eccessi alimentari. Tuttavia, è importante ricordare che la varietà e il controllo delle porzioni sono fondamentali per mantenere un regime alimentare sano ed equilibrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759
Non perderti le ultime novità! Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo un'aggiornamento? No, grazie Sì, certo