Prodotti e alimenti senza zucchero aggiunto non solo per diabetici: quali soni i cibi senza zuccheri?

0

Il consumo eccessivo di zucchero potrebbe causare problemi alla forma fisica e minare l’equilibro generale. Perché consumare prodotti e alimenti senza zucchero aggiunto? I motivi per cui lo zucchero fa male non sono più un …

Il consumo eccessivo di zucchero potrebbe causare problemi alla forma fisica e minare l’equilibro generale. Perché consumare prodotti e alimenti senza zucchero aggiunto?

I motivi per cui lo zucchero fa male non sono più un mistero per nessuno e ha portato anche alla creazione di menu taglia-zucchero o diete come la dieta I Quit sugar.

Tuttavia sarebbe un errore riportare il significato di zucchero soltanto al prodotto usato per preparare dolci o zuccherare tè e tisane. È necessario valutare anche i carboidrati e gli zuccheri aggiunti.

Per tagliare la quantità giornaliera di zucchero e restare in forma e salute è indispensabile conoscere i prodotti e gli alimenti senza zuccheri aggiunti.

Ma quali soni i cibi senza zuccheri? Cosa mangiare a colazione senza zucchero? Qual è la frutta che non contiene zuccheri? Scopriamone di più!

Che cos’è lo zucchero?

Sapere come sostituire lo zucchero in cucina non è sufficiente per capire fino in fondo il concetto di “zucchero” a 360 gradi.

La prima cosa da sapere è che i carboidrati possono essere considerati zuccheri perché sono composti da varie molecole di zucchero (zuccheri semplici, zuccheri complessi, polisaccaridi e polimeri).

Questo significa che la parola “zucchero” comprende fruttosio, glucosio, galattosio, lattosio, saccarosio, maltosio, stachiosio, raffinosio, glicogeno e amido.

Per quanto riguarda il nomale zucchero usato in cucina, invece, possiamo parlare di saccarosio estratto dalla canna da zucchero o dalla barbabietola da zucchero.

Quando si parla alimentazione senza zuccheri e carboidrati, però, non si fa riferimento a zucchero di canna, zucchero di barbabietola, zucchero semolato, zucchero a velo, zucchero di canna o carboidrati.

A finire sotto i riflettori sono gli zuccheri presenti in succhi e sciroppi e i disaccaridi con cui vengono arricchiti alcuni prodotti (es. bibite, zuppe, carne lavorata, surgelati, snack e merendine).

Come riconoscere lo zucchero nel cibo?

Gli zuccheri semplici e i disaccaridi aumentano la percentuale di zucchero assunta in una giornata, aprendo la strada a problematiche e patologie varie.

Il fatto di non fare attenzione a ciò che si consuma, infatti, porta ad assumere una dose elevata di zuccheri con un conseguente aumento dell’apporto calorico assunto.

Inoltre la capacità dello zucchero di creare picchi di glucosio e creare una certa dipendenza finisce per spingere ad assumerne sempre di più.

Secondo l’OMS è necessario riportare i valori entro un range di 50 grammi di zucchero al giorno sia per gli adulti che per i bambini. Il consiglio diventa un must quando si soffre di diabete, sovrappeso e obesità.

Chi vuole scoprire cosa succede se elimino lo zucchero dovrebbe leggere le etichette nutrizionali dei prodotti che acquista e confrontare prodotti simili di marche diverse.

Per riconoscere lo zucchero nel cibo è sufficiente individuare le parole che terminano i “osio” (es. saccarosio, glucosio, destrosio, fruttosio, lattosio e maltosio) e gli sciroppi (sciroppo di glucosio, sciroppo di fruttosio, sciroppo di amido, sciroppo di acero o sciroppo di agave).

In una ipotetica tabella degli zuccheri negli alimenti ci sono anche la destrina (es. maltodestrina), i composti del latte (es. lattosio, siero di latte in polvere, latte scremato in polvere), il malto (es. malto d’orzo o maltosio), il fruttosio (es. zucchero d’uva o di mela e glucosio) e zuccheri aggiunti (es. miele).

Prodotti e alimenti senza zucchero aggiunto

A correre in aiuto di tutti coloro che desiderano ridurre la quota di zuccheri sono tutti i prodotti e gli alimenti senza zucchero aggiunto (inclusi anche nella lista degli alimenti senza zucchero per diabetici).

Il primo passo per rientrare entro il range consigliato dall’OMS è consumare cibi freschi e limitare il consumo di prodotti già pronti e surgelati.

Quali sono i cibi senza zucchero? Tra i prodotti senza zucchero per diabetici e non rientrano la frutta e la verdura fresca, la pasta e il riso integrali, gli alimenti proteici senza zuccheri come la carne, il pesce e le uova e i legumi.

A questi si aggiungono l’acqua minerale, le bevande non zuccherate e le bibite light, lo yogurt naturale, il formaggio, i semi oleosi e la frutta secca.

Non bisogna dimenticare che tra gli alimenti senza carboidrati e zuccheri ci sono i condimenti come lo strutto, il burro e l’olio EVO.

In ultimo, ma non per importanza, è possibile includere tutti i dolci senza zucchero preparati con i dolcificanti naturali.

Alimenti a basso contenuto di zucchero

È bene tenere a mente che un alimento a basso contenuto di zucchero contiene una quantità massima di zucchero non superiore a 5 g per 100 g di prodotto e 2,5 g per 100 ml di liquido.

Tra questi alimenti troviamo le patate e gli spinaci cotti a vapore, il pomodoro crudo, lo yogurt naturale e il ribes rosso.

Come è facile intuire non esiste frutta senza zucchero, ma frutta con poco zucchero oltre al ribes rosso: l’avocado, il limone, il pompelmo, le more, l’uva spina, l’anguria, le fragole, i lamponi e l’arancia.

Alimenti senza zucchero

Quali sono gli alimenti senza zucchero? I prodotti alimentari senza zucchero sono caratterizzati da un contenuto massimo di 0,5 g di zucchero per 100 g o 100 ml  di prodotto.

Può essere considerato un alimento senza zucchero il filetto di manzo cotto, il tè senza zucchero, il grasso di cocco, l’uovo cotto e i funghi champignon cucinati al vapore

Ricette senza zucchero

Le ricette per costruire un’alimentazione senza zuccheri sono tantissime, dalle proposte per una colazione senza zuccheri fino ai menu a base di alimenti senza zucchero e carboidrati.

È possibile acquistare i prodotti senza zucchero in farmacia, al Conad, all’Eurospin o altri supermercati oppure selezionare alcuni prodotti senza zucchero online come Amazon.

Per iniziare la dieta senza zuccheri vi invitiamo a provare la nostra ricetta dei biscotti senza zucchero che risponde alla domanda “quali sono i biscotti senza zucchero” in modalità home made.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi
Chef si diventa, cucinando con
© Cucinarefacile.com - Seowebbs Srl - P.Iva 04278590759